Oggi 20 Agosto 2016 il COLOR Lorenzo Sciarretta ha fatto un intervento molto interessante riguardo l’uso dell’imprenditoria nel suo lavoro estivo : Aiuto Didattico Istruttore della Federazione Italiana Vela . É riuscito a trasformare in pratica quello che ha appreso grazie alla fondazione COLORYOURLIFE e ai suoi valori .   Ci ha spiegato alcuni degli insegnamenti che ha appreso al COLORcampus, ora indispensabili per la sua vacanza-lavoro e infatti Lorenzo ha dichiarato che non sarebbe sicuramente stato la stessa persona se non fosse venuto al COLORcampus.

Innanzitutto la prima cosa che bisogna fare è pianificare. Non si può mettere in scena uno spettacolo se non si ha il copione! Si deve organizzare ogni singolo particolare, ipotizzare eventuali imprevisti e cercare una seconda via d’arrivo nel caso in cui la prima dovesse fallire. Bisogna urlare al mondo quello in cui si crede ma allo stesso tempo non farsi influenzare dalle critiche e dai pettegolezzi di chi non conosce l’argomento di cui si parla, molte volte sono frutto dell’invidia e dell’ignoranza.

Nel caso in cui avvenga un fallimento , bisogna deviare e cambiare rotta, proprio come in una barca a vela, in modo da iniziare un nuovo percorso senza distogliere l’attenzione dal nostro obiettivo, dalla nostra meta .  DSC_0539

A mio avviso la cosa più importante da fare è coordinare bene il team, creare un vero e proprio gioco di squadra; perché senza organizzazione non si arriva da nessuna parte. Ognuno deve avere i  propri ruoli e le proprie responsabilità ; deve essere libero di esprimere le proprie idee e i propri ideali senza alcun limite.

Grazie all’esperienze vissute al COLORcampus Lorenzo è riuscito a diventare un imprenditore di te stesso anche nella vita al di fuori del campus.

La sua testimonianza sottolinea ancora una volta che i valori che vengono insegnati al COLORcampus sono applicabili nella vita di tutti i giorni. Ringrazio Lorenzo perché è raro che un ragazzo della nostra età possa già essere , in parte , imprenditore di se stesso anche se come direbbe William ‘Il percorso è ancora lungo’.

                                                                    Federica Zaccaro