Andrea redattore per “Natura”

Andrea
19 anni
Università degli Studi di Torino, corso in Enologia e Viticoltura

Da dove vieni e dove vuoi andare?

Sono Andrea Mastrantuono e vengo da Moncalieri, una città in Provincia di Torino. Ho frequentato l’istituto tecnico agrario, diplomandomi come Perito Agrario. Ho deciso di continuare gli studi e ora studio Enologia e viticoltura all’università di Torino. Il mio sogno è quello di diventare enologo e aprire un agriturismo, in modo da far conoscere a molti il mio vino e i prodotti della terra. A quest’ultima sono molto legato e lavorare con essa è un sogno che sta diventando realtà. COLOR YOUR LIFE mi ha aiutato davvero molto in questo, ma non lo dico perchè hanno chiesto loro di dirlo… Anzi, è una cosa che ho ripetuto dopo ogni esperienza al campus. Purtroppo sono troppo grande per riparteciparvi, ed è giusto fare spazio alle nuove leve, ma mi fa molto piacere partecipare a questo progetto di COLORnews!

Qual è il tuo personale contributo a COLORnews?

Il mio contributo a COLORnews per adesso è quello di giornalista nell’ambito dell’agricoltura e dell’ambiente. Sono i campi in cui sono più competente, per cui mi piace scrivere. La terrà è tutto per l’Italia e per il mondo intero, ma bisogna anche parlare di problematiche comuni e non, di lotte e di conquiste per il bene del territorio e sulla giusta politica agroalimentare e territoriale. Vorrei far capire alla gente che ci sono falsi stereotipi  in giro, di non lasciarsi abbindolare da qualche altro media che crea luoghi comuni e notizie non vere a proposito di tale materia. Vorrei far capire anche quanto la tecnologia possa essere indispensabile per l’agricoltura, non solo la meccanizzazione e l’informatica, ma anche le scienze biomolecolari e genetiche.

Cosa ti aspetti dall’esperienza di COLORredattore?

Da questa esperienza, che spero porti più notorietà alla fondazione, mi aspetto sicuramente di crescere, crescere soprattutto dal punto di vista intellettuale. Credo che l’esperienza e l’impegno delle cose che si fanno faccia di un uomo quello che è! Più si ha esperienza e più si sarà pronti alle avversità della vita.

Mi aspetto sicuramente un incremento nella capacità di scrittura e di argomentazione, ma anche un aumento della capacità di confronto e misurazione verso quelle problematiche che affliggono il mondo oggi.

Io spero con tutto il cuore che questa cosa diventi sempre più grande, per dimostrare alle persone quanto i giovani siano una risorsa di punta del paese. Fargli cambiare idea, convincendoli che la frase “I giovani d’oggi…” è una grande idiozia. Tutti abbiamo del potenziale basta solo che qualcuno creda in noi stessi e coltivi, senza perder tempo a lamentarsi ma rimboccandosi le mani.

 La mia idea di mondo…

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior” Fabrizio De Andrè.  Solo dalle persone umili e di buon cuore, nascono le migliori azioni e i migliori risultati. Essere pieni di se, di rabbia e di odio, porta solo ad essere soli.