RELAZIONE COLOR CAMPUS ESTATE 16’

 

“Il cambiamento è la legge della vita. Quelli che guardano solo al passato o al presente, sicuramente perderanno il futuro.”

–John Ftzgerald Kennedy

 

L’unica costante della vita è il cambiamento.

Guardiamo al passato per l’esperienza, consideriamo il presente perché è il nostro punto di partenza, progettiamo il futuro per dare la giusta direzione alla nostra vita.

Quando i giovani pensano al loro futuro e alla loro carriera molto spesso lo associano ad un qualcosa di distante e lontano dalla propria vita quotidiana, lo inquadrano in un tempo indeterminato nello spazio; spesso non ci si rende conto che tra meno di dieci anni noi tutti saremo nel mondo del lavoro, nel mondo ‘degli adulti’.

Molti adolescenti non si accorgono che quello che fanno ogni giorno, dalla mattina al risveglio fino alla sera prima di andare a dormire, è un piccolo tassello, un piccolo passo che pian piano arriverà a formare il cammino della loro vita; non si rendono conto che ogni attimo è fondamentale per migliorarsi e per andare avanti con determinazione e voglia di fare.

Cosa vogliamo essere nel nostro futuro? Chi vogliamo diventare?

Quest’anno, nei dieci giorni che ho trascorso al COLORcampus, ho capito di voler essere una persona vincente, che per esserlo bisogna dare il massimo in ogni situazione e che anzi, a volte quello che crediamo sia il nostro meglio è solo un altro livello da superare… però, per superare i nostri limiti bisogna conoscersi ed avere consapevolezza di sé, come diceva Sant’ Agostino: “conosci te stesso e conoscerai il mondo”.

Nei giorni passati al COLORcampus ho imparato a conoscermi meglio e ho anche scoperto parti di me che non pensavo di possedere; sono cresciuta ancora rispetto all’anno scorso e ho raggiunto degli obiettivi rilevanti: sono riuscita ad aprirmi completamente, così da entrare in confidenza con tutti i miei compagni e con i COLORcoach, ritrovando in loro un grande appoggio e sostegno; grazie al public speaking sono riuscita ad esporre e a parlare in pubblico con una maggiore calma e tranquillità.

In questi dieci giorni noi COLOR abbiamo avuto un assaggio di quello che sarà forse il futuro di alcuni di noi: lavorare alla formazione di un azienda. A differenza dello scorso anno abbiamo lavorato sempre con lo stesso team, formato da tre persone, e sempre allo stesso progetto; questo ci ha permesso di conoscerci meglio e di creare una sorta di legame di squadra che ci ha spinto a lavorare con più grinta e determinazione. Il progetto quindi è stato più coinvolgente e il consiglio dei COLOResperti che abbiamo incontrato quotidianamente ci è stato di grande aiuto, insieme al supporto di William e di Renata che ci hanno aiutato nel particolare a mettere su carta le nostre idee.

Grazie ai COLOResperti sono potuta entrare a contatto con quello che è il campo dell’imprenditoria, riuscendo a cogliere la passione e il coraggio che ogni imprenditore possiede, volari che sento miei. Essere imprenditori significa rischiare e provare, anche se le cose potrebbero non andare come vogliamo… nonostante questo non bisogna mai arrendersi, perché “vincere non è un caso, ma un’abitudine”

 

Eleonora