“Il COLORcampus è stata un’esperienza costruttiva che mi ha fatto crescere capendo sia le mie doti sia i miei veri interessi”. Poche ed essenziali parole descrivono l’essenza del COLORcampus, vissuto e raccontato dalla COLOR Sofia Martina, 14 anni, di Schio, in provincia di Vicenza.

Un bel pensiero dedicato ai momenti di impegno, di studio ma anche di grande amicizia, passati durante il soggiorno-studio a Loano, è recapitato a William Salice e Renata Crotti, come prezioso stimolo per fare ancora tanto e meglio con i giovani talenti dell’Italia e non solo.

“Ovviamente aiuterò la Fondazione soprattutto per fare propaganda come ha detto Lei nelle scuole, tra amici…ho intenzione di far pubblicare un articolo sul COLORcampus nel giornale della mia provincia.

Per me il COLORcampus è stato il mio primo soggiorno-studio e mi ha cambiata profondamente non solo per quello che ho imparato, ma anche dal punto di vista del lavoro di gruppo, alla convivenza con altre persone, all’adattamento e all’accettazione delle regole comuni.

Molte famiglie pagano per i soggiorni-studio, lei mi ha fatto un grande regalo e di questo le sono grata.

Mi hanno rattristato alcuni messaggi di altri ragazzi che, a causa del rispetto delle regole, si sono lamentati di questa bellissima opportunità che Lei ci ha generosamente regalato. L’anno prossimo farò in modo di tornare per rivivere questa esperienza costruttiva che ha cambiato totalmente il mio modo di essere, positivamente”.

A presto

Grazie infinite