Si è oramai conclusa la prima vera riunione tra la mia azienda, Enigma, il presidente di  COLORYOURLIFE William Salice e la professoressa Renata Crotti riguardante il nostro progetto, VeloxBag. È stata breve ma sicuramente produttiva: sono emersi i punti deboli del progetto e siamo stati in grado di capire subito cosa dovessimo cambiare e cosa dovessimo invece tenere.

Lo scoraggiamento iniziale si è fatto sentire, ma mi sono ricordata una famosa citazione di George B. Show “coloro che non sanno cambiare idea, non sanno cambiare niente”: grazie a questa ho capito che se fossimo rimasti della nostra idea e non fossimo riusciti a mettere in pratica i preziosi consigli suggeriti non saremmo stati in grado di crescere come una vera azienda.

Perché alla fine è proprio questo il fine dell’attività che stiamo svolgendo qui al COLORcampus: diventare un’azienda in tutto e per tutto imparando ad accettare le critiche e a realizzare un progetto vincente perché solo così possiamo trasformare i nostri sogni in realtà.

Del resto

Ora questo non è la fine. Non è nemmeno l’inizio della fine. Ma è forse la fine dell’inizio”.                             -Wiston Churchill

Gaia Gavazzo

IMG_5574