22 LUGLIO 2016. In seguito al tanto atteso ritorno di William Salice al COLORcampus, noi COLOR siamo stati convocati per esporre i nostri progetti ancora in via di sviluppo, per apportare miglioramenti ai prodotti ideati e proporne nuovi. William Salice ha ascoltato le nostre idee, indicandoci come svilupparle correttamente.

IMG_1645 IMG_1657

Poco dopo, la parola è passata alla COLORcoach Nicoletta che ha raccontato le sue esperienze di vita e i motivi per cui ha deciso di coltivare la passione per la musica Jazz. Abbiamo schioccato le dita a ritmo di “But not for me” di Chet Baker, trombettista jazz che canta della sofferenza provocata dall’amore accompagnando le sue parole con melodie improvvisate. Infine ci siamo lasciati con l’intenzione di migliorare i nostri progetti e ampliare le nostre conoscenze in campo musicale sotto la guida dei nostri COLORcoach.

IMG_1674 IMG_1666

IMG_1660 IMG_1653