Pasquale M. redattore per “Cultura”

Pasquale
19 anni
Liceo Scientifico A. Omodeo, Mortara (PV)  

Da dove vieni e dove vuoi andare?

Mi chiamo Pasquale Mancuso ma i miei amici mi chiamano Pasqui, sono nato il 12 Maggio del 1996 a Milano. Da oramai quattordici anni vivo a Mortara (in provincia di Pavia) e frequento la quinta classe del liceo scientifico A. Omodeo della stessa città. Amo la ricerca e la riflessione, due strumenti caratteristici sia della scienza e sia della poesia, così posso affermare di avere un’anima temprata da due sogni: quello di diventare medico (oncologo) e quello di diventare un poeta. Infatti penso che la vita sia interpretabile secondo molti punti di vista… ma che, principalmente, la si possa guardare attraverso gli occhi del cuore e gli occhi della mente. La mia speranza per il futuro (per quanto idillica possa sembrare) è far progredire la medicina per dare speranza alla lotta contro le patologie, eppure considerare l’umanità in tutta la sua fragilità e i suoi sentimenti.

Qual è il tuo personale contributo a COLORnews?

Nel progetto COLORnews, al quale sto partecipando con entusiasmo, ricopro il ruolo di redattore. Scriverò di argomenti che spaziano all’interno degli ambiti della cultura antica. Il mio obbiettivo è quello di far notare come il mondo sia ricco di “corrispondenze”, cioè di collegamenti, e riscoprire l’attualità dei temi trattati dai poeti vissuti prima di noi. Accorgendosi sempre più che i sentimenti non hanno data di scadenza, e che ognuno di noi è un tassello inimitabile all’interno del grande mosaico del mondo.

Cosa ti aspetti dall’esperienza di COLORredattore?

Io credo che COLORnews possa essere una valida esperienza per tutti i giovani scrittori che non vogliano fare della notizia e dell’articolo un semplice e vacuo prodotto di vendita per le masse. Grazie a COLOR YOUR LIFE posso riflettere sulle tematiche che più mi piacciono, trasmettendo al lettore tutto il mio pensiero, con completa libertà di espressione, lasciando volare libere le mie idee. Ciò che mi aspetto dall’esperienza di COLORredattore è un’occasione per fermarsi e riflettere insieme ad un qualsiasi lettore sulle tematiche che proporrò nei miei articoli… che non tratteranno solo dell’interiorità dell’uomo, ma anche di ciò che lo circonda.

 La mia idea di mondo…

In conclusione penso che la vita e il mondo siano come dei lunghi poemi… che cambiano continuamente il finale, e come diceva Walt Withman: “Che il potente spettacolo continua, e che tu puoi contribuire con un verso”.