Anche quest’anno con l’arrivo di settembre le scuole hanno riaperto i battenti, chi il 10, chi il 14, chi il 15 o il 16. Chi per cominciare le scuole superiori, chi le medie, chi l’università, tutti gli studenti d’Italia hanno dovuto abbandonare i loro comodi letti e andare a scuola.

Personalmente adoro il primo giorno di ritorno dalle vacanze estive, poiché solitamente non si fa lezione, ci si ritrova con i compagni e si parla di come sono passati i precedenti tre mesi di ozio.

Il ritorno a scuola, per gli alunni delle superiori e dell’università tende a essere più duro: ricominciano le interrogazioni, le ore di ansia, i compiti in classe, le pagine da studiare e nessuno sarà mai pronto al drastico cambiamento del risveglio prima delle 8 di mattina, ma del resto tutti siamo almeno un po’ contenti di ritornare a scuola.