Stefano redattore per “Natura”

Stefano
15 anni
Liceo Scientifico “N. Tron”, Schio

Da dove vieni e dove vuoi andare?

Sono un ragazzo come tanti altri e come tanti altri ho un sogno. Il mio sogno è poter imparare a proteggere gli animali e dedicare ad essi il mio lavoro e il mio impegno da adulto. Già da qualche anno dedico il mio tempo libero all’osservazione dei piccoli amici alati che popolano i giardini italiani, imparando a conoscere ogni volta un aspetto nuovo della loro vita. Appena posso, leggo ciò che hanno scritto i più grandi etologi italiani e stranieri o assisto a conferenze sull’argomento. Condividere quello che imparo dalle mie uscite, dai libri, dalle conferenze sarà il mio contributo a COLORnews.

Qual è il tuo personale contributo a COLORnews?

Gli articoli firmati “Stefano D.S.” tratteranno delle ultime scoperte sul fronte dell’etologia, della bioetica, della biologia e di tutto ciò che riguarda la natura che ci ha creato, che ci nutre (già che ci siamo citiamo l’Expo), che ci insegna e che ci stupisce.

Cosa ti aspetti dall’esperienza di COLORredattore?

Spero di riuscire a stimolare qualche riflessione in chi si interesserà ai miei articoli, così che i miei lettori possano provare lo stesso piacere che spinge me a scriverli. Il mio piccolo sogno nel grande sogno sarebbe poter sviluppare un interazione tra me, COLORnews e i suoi lettori, per far nascere un dibattito, un confronto, un’occasione di crescita per tutti.

 La mia idea di mondo…

Il filo rosso che potrete intravedere tra le parole dei miei articoli mi è stato donato dalle parole di due grandi uomini:

“La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali” Gandhi

“Le nostre vite iniziano a finire il giorno nel quale tacciamo sulle cose che per noi contano” Martin Luther King