13 competenze da valutatore per la tua carriera e il tuo curriculum (Stipendio 2023)

Scopri le competenze più importanti del valutatore, come puoi utilizzarle sul posto di lavoro e cosa elencare nel tuo curriculum.

I valutatori lavorano in una varietà di contesti per valutare gli individui e fornire feedback sulle loro prestazioni. I valutatori utilizzano una serie di competenze per completare le proprie mansioni lavorative, comprese competenze specifiche della valutazione e competenze generali delle persone. Se sei interessato a diventare un valutatore o stai già lavorando in questo campo, conoscere meglio le competenze richieste per questo lavoro può aiutarti a migliorare le tue prestazioni.


Competenze del valutatore

Comunicazione

La comunicazione è la capacità di trasmettere informazioni in modo chiaro e conciso. I valutatori spesso comunicano con clienti, colleghi e supervisori tramite e-mail, telefonate o incontri di persona. Forti capacità di comunicazione possono aiutarti a spiegare il processo di valutazione e i risultati sia ai clienti che ai datori di lavoro.

La comunicazione comprende anche capacità di comunicazione scritta, importanti per la creazione di report sulle valutazioni. Potrebbe anche essere necessario scrivere istruzioni per altri valutatori che condurranno valutazioni simili in futuro.

Risoluzione dei problemi

Il problem solving è la capacità di identificare e risolvere i problemi. I valutatori spesso utilizzano capacità di problem-solving quando conducono valutazioni, poiché potrebbero incontrare sfide che richiedono loro di trovare soluzioni. Ad esempio, se un valutatore ha bisogno di osservare la prestazione di uno studente in una classe ma non ci sono banchi disponibili, il valutatore potrebbe dover risolvere questo problema trovando un altro modo per valutare il lavoro dello studente.

Osservazione

L’osservazione è la capacità di notare dettagli sul comportamento di una persona. Ad esempio, un valutatore potrebbe osservare quanto bene un candidato interagisce con il proprio team o se è in grado di completare le attività in tempo. Le capacità di osservazione sono importanti per la valutazione perché consentono di valutare i candidati in modo equo e accurato. Ti aiuta anche a identificare i punti di forza e di debolezza in modo da poter fornire un feedback che li aiuterà a migliorare.

Intervistare

I valutatori spesso conducono interviste per raccogliere informazioni sulle prestazioni di un candidato nelle valutazioni. Possono porre domande sul background del candidato, sulla sua esperienza con l’argomento e su come si è preparato per il test. Le capacità di colloquio possono aiutare i valutatori a porre domande pertinenti che forniscano loro informazioni utili durante la valutazione dei candidati. Consente inoltre loro di prendere decisioni informate sulla base dei dati raccolti.

Capacità analitiche

I valutatori utilizzano capacità analitiche per valutare le prestazioni dei dipendenti e determinare se soddisfano gli standard. Ad esempio, un valutatore può osservare un gruppo di dipendenti che lavorano su un progetto e notare che un dipendente è più informato degli altri. Il valutatore può quindi fornire feedback per aiutare i dipendenti meno informati a migliorare le proprie competenze.

Scrittura di rapporti

I valutatori spesso scrivono rapporti che riassumono i risultati delle valutazioni e forniscono feedback a studenti, insegnanti e amministratori. Questi rapporti possono essere brevi o lunghi a seconda del tipo di valutazione, ma in genere includono dettagli sulla struttura del test, su come il valutatore ha interpretato le risposte degli studenti e sulle azioni che il personale scolastico può intraprendere per migliorare i propri metodi di insegnamento.

Organizzazione

L’organizzazione è la capacità di tenere traccia di varie informazioni e file. I valutatori hanno spesso molti documenti, registri e dati che devono organizzare in modo da poter trovare facilmente ciò che stanno cercando quando necessario. Avere forti capacità organizzative può aiutarti a rimanere aggiornato sul tuo lavoro e assicurarti di inviare report accurati.

Professionalità

La professionalità è la capacità di agire in modo appropriato alla propria posizione. I valutatori lavorano spesso con persone provenienti da contesti e settori diversi, quindi è importante rispettare il tempo e le opinioni degli altri. La professionalità include anche il mantenimento della riservatezza quando si lavora su progetti o incarichi. Puoi dimostrare professionalità essendo puntuale, vestendoti in modo appropriato per le riunioni e fornendo un feedback approfondito.

Capacità organizzative

I valutatori devono essere in grado di organizzare il proprio tempo e le proprie risorse in modo efficace. Ciò include la pianificazione delle riunioni, la preparazione per le valutazioni, il monitoraggio dei progressi degli studenti e il completamento dei rapporti in tempo. È anche importante tenere traccia di tutti i materiali che utilizzi durante una valutazione in modo da poterli riportare nella posizione corretta una volta terminato.

Pianificazione e gestione del tempo

I valutatori spesso devono pianificare i propri programmi e gestire il proprio tempo durante le valutazioni. Devono sapere quanto tempo dovrebbe durare ciascuna sezione di una valutazione e quando devono trovarsi in luoghi diversi durante la giornata. Pianificare in anticipo può aiutare i valutatori a rimanere in linea durante tutto il processo. È anche importante tenere traccia di tutti i tuoi materiali e documenti in modo da non perdere nulla.

Attenzione ai dettagli

L’attenzione ai dettagli è la capacità di notare e ricordare piccoli dettagli. I valutatori prestano attenzione ai dettagli quando completano le valutazioni, poiché devono essere precisi nelle loro risposte. Questa abilità aiuta anche i valutatori a garantire che stiano valutando i candidati in modo equo. Ad esempio, se una valutazione richiede un formato di risposta specifico, un valutatore attento ai dettagli noterà se la risposta di un candidato non corrisponde al formato richiesto.

Flessibilità

La flessibilità è la capacità di adattarsi alle mutevoli circostanze. I valutatori spesso devono lavorare con una varietà di persone e situazioni, quindi la flessibilità può aiutarti ad avere successo in questo ruolo. Flessibilità significa anche essere disposti a cambiare approccio quando necessario. Ad esempio, se noti che una valutazione non sta andando bene per uno studente, potresti dover modificare il tuo piano per assicurarti che si senta a suo agio e dia il meglio di sé.

Raccolta dati

La raccolta dei dati è il processo di raccolta delle informazioni da utilizzare nelle valutazioni. I valutatori spesso hanno bisogno di raccogliere dati sul rendimento degli studenti, come i punteggi e i voti dei test, o altri aspetti delle operazioni di una scuola, come i registri delle presenze o le valutazioni degli insegnanti. Le competenze di raccolta dati sono importanti per gli assicuratori perché aiutano a raccogliere le informazioni necessarie per effettuare una valutazione accurata.

Come posso apprendere queste competenze da valutatore?

Esistono alcuni modi in cui puoi acquisire le competenze necessarie per il valutatore. Le capacità di comunicazione e di risoluzione dei problemi possono essere apprese attraverso esercizi di ascolto attivo, giochi di ruolo e frequentando seminari sulla risoluzione dei conflitti. Le capacità di osservazione possono essere migliorate esercitandosi a prestare attenzione ai piccoli dettagli della vita quotidiana e prendendo nota delle proprie osservazioni. Le abilità di intervista possono essere apprese frequentando workshop su tecniche di intervista efficaci ed esercitandosi a intervistare persone che conosci. Le capacità analitiche possono essere migliorate frequentando corsi sul pensiero critico e praticando l’analisi delle informazioni. Le abilità di scrittura di report possono essere apprese frequentando corsi di scrittura e grammatica e leggendo e modificando report. Le capacità organizzative possono essere apprese frequentando corsi sulla gestione e l’organizzazione del tempo ed esercitandosi nell’organizzazione del tempo e dello spazio. La professionalità può essere appresa frequentando seminari sull’etichetta professionale e praticando l’interazione con gli altri in modo professionale. La flessibilità può essere appresa frequentando workshop sulla gestione del cambiamento ed esercitandosi ad essere aperti a nuove idee e modi di fare le cose. Le competenze di raccolta dati possono essere apprese frequentando corsi sui metodi di ricerca ed esercitandosi nella raccolta dei dati in modo organizzato.

Ultime Notizie

Back to top button