16 competenze di Commodity Manager per la tua carriera e il tuo curriculum (Stipendio 2023)

Scopri le competenze più importanti del Commodity Manager, come puoi utilizzarle sul posto di lavoro e cosa elencare nel tuo curriculum.

Un commodity manager è un professionista che supervisiona l’approvvigionamento di materie prime e merci. Lavorano con i fornitori per negoziare contratti, fissare i prezzi e gestire la fornitura di materie prime. I gestori delle materie prime hanno bisogno di una varietà di competenze per avere successo nel loro ruolo, comprese capacità analitiche, capacità di negoziazione e capacità di gestione della catena di fornitura.


Competenze del gestore delle materie prime

  • Gestione del rischio


  • Analisi dei costi


  • Organizzazione


  • Capacità analitiche


  • Negoziazione


  • la logistica


  • Gestione dei fornitori


  • Negoziazione contrattuale


  • Comando


  • Risoluzione dei problemi


  • Gestione della catena di approvvigionamento


  • Reperimento


  • Garanzia di qualità


  • Acquisto


  • Controllo dell’inventario


  • Comunicazione

Gestione del rischio

La gestione del rischio è la capacità di identificare e valutare i potenziali rischi in un progetto o attività. In qualità di responsabile delle materie prime, potresti dover gestire progetti di grandi dimensioni con molti compiti diversi che richiedono un’attenta pianificazione. Avere forti capacità di gestione del rischio può aiutarti a prendere decisioni informate su come procedere quando ci sono ostacoli o sfide da affrontare. È anche importante essere in grado di valutare se i membri del team hanno preso precauzioni adeguate per eventuali rischi identificati.

Analisi dei costi

L’analisi dei costi è la capacità di analizzare e comprendere i costi associati a un prodotto. Questa abilità può essere utile per i gestori delle materie prime perché consente loro di determinare se possono produrre un prodotto a un prezzo accessibile pur realizzando un profitto. Li aiuta inoltre a identificare modi per ridurre i costi di produzione in modo che possano offrire i loro prodotti a prezzi più bassi, il che può aumentare le vendite.

Organizzazione

L’organizzazione è la capacità di tenere traccia di molteplici compiti e responsabilità. In qualità di responsabile delle materie prime, potresti essere responsabile della gestione di diversi progetti contemporaneamente. Avere forti capacità organizzative può aiutarti a rimanere aggiornato sul tuo lavoro e garantire che tutte le scadenze siano rispettate. È anche importante disporre di uno spazio di lavoro organizzato in modo da poter trovare file e documenti quando necessario.

Capacità analitiche

Le abilità analitiche sono la capacità di esaminare i dati e trarre conclusioni logiche. In qualità di gestore delle materie prime, potresti dover analizzare le tendenze del mercato o i rapporti tra domanda e offerta per determinare quali materie prime acquistare e vendere. Utilizzi anche capacità analitiche quando analizzi i registri finanziari della tua azienda per garantire che tutte le transazioni siano state registrate correttamente.

Negoziazione

La negoziazione è il processo di comunicazione con gli altri per raggiungere un accordo. In qualità di gestore delle materie prime, potresti dover negoziare con fornitori e clienti per garantire che entrambe le parti siano soddisfatte del risultato. Ad esempio, se lavori con un fornitore che ha offerto uno sconto sul suo prodotto, potresti dover negoziare con il cliente per determinare se può accettare il prezzo più basso.

la logistica

La logistica è il processo di pianificazione ed esecuzione di una catena di fornitura. I gestori delle materie prime devono essere in grado di pianificare le proprie catene di approvvigionamento, compresa la provenienza dei materiali, come li otterranno e quando arriveranno. Devono anche sapere come tenere traccia delle spedizioni e dei livelli di inventario in modo da poter garantire di avere sempre abbastanza materiali a disposizione.

Gestione dei fornitori

La gestione dei fornitori è la capacità di gestire e mantenere i rapporti con i fornitori. Ciò include sapere di quali prodotti hai bisogno, quanto di ciascun prodotto ti serve e quando ne hai bisogno. Implica anche la negoziazione di prezzi e contratti con i fornitori e la garanzia che la tua azienda abbia una reputazione positiva presso di loro.

I gestori delle materie prime utilizzano le competenze di gestione dei fornitori per garantire che dispongano dei materiali necessari per la propria attività. Possono negoziare contratti con i fornitori o lavorare con altri gestori di materie prime che gestiscono i rapporti con i fornitori.

Negoziazione contrattuale

La negoziazione del contratto è il processo di accordo sui termini con un’altra parte. In qualità di gestore delle materie prime, puoi negoziare contratti con fornitori e clienti. Questa competenza può aiutarti a garantire accordi favorevoli a vantaggio dei profitti della tua azienda. Consente inoltre di garantire che tutte le parti coinvolte in un accordo siano soddisfatte.

Comando

Le capacità di leadership sono importanti per i gestori delle materie prime perché ti aiutano a motivare e dirigere la tua squadra. Potrebbe essere necessario dare l’esempio e fornire indicazioni su come completare le attività o superare le sfide. Una leadership forte può anche aiutarti a costruire un ambiente di lavoro produttivo in cui tutti si sentono valorizzati e apprezzati.

Risoluzione dei problemi

Il problem solving è la capacità di identificare e affrontare i problemi che possono sorgere nel proprio lavoro. In qualità di gestore delle materie prime, potresti dover risolvere problemi relativi alla gestione della catena di approvvigionamento o alle tattiche di negoziazione. Ad esempio, se uno dei tuoi fornitori riscontra un problema con la produzione, potresti essere responsabile di trovare un altro fornitore in grado di soddisfare lo stesso ordine. Ciò richiede capacità di problem solving e capacità di negoziare contratti con nuovi fornitori.

Gestione della catena di approvvigionamento

La gestione della catena di fornitura è il processo di gestione della domanda e dell’offerta di un’azienda. Un responsabile delle materie prime deve capire come gestire la catena di approvvigionamento della propria azienda, il che include sapere come tenere traccia dei livelli di inventario, ordinare forniture e negoziare con i fornitori. Devono anche sapere come pianificare i futuri cicli di produzione e prevedere la domanda dei clienti.

Reperimento

L’approvvigionamento è il processo di ricerca dei fornitori di materie prime. I gestori delle materie prime hanno bisogno di competenze in materia di approvvigionamento per trovare fonti affidabili e convenienti per i loro prodotti. Puoi utilizzare le tue capacità di approvvigionamento per negoziare con i fornitori, valutare nuovi fornitori e monitorare le prestazioni dei fornitori.

Per sviluppare capacità di approvvigionamento, potresti visitare fiere o conferenze dove puoi incontrare di persona potenziali fornitori. Puoi anche ricercare i fornitori online leggendo le recensioni e visitando i siti Web dei fornitori.

Garanzia di qualità

La garanzia della qualità è la capacità di garantire che un prodotto soddisfi determinati standard. In qualità di responsabile delle materie prime, potresti dover valutare se i prodotti della tua azienda soddisfano le aspettative dei clienti e le normative del settore. È inoltre possibile utilizzare le competenze di garanzia della qualità durante la revisione dei processi di produzione per determinare se stanno producendo beni di alta qualità.

Acquisto

L’acquisto è il processo di acquisizione di materiali e forniture per un’azienda. I gestori delle materie prime devono essere in grado di negoziare con i fornitori, valutare le offerte e prendere decisioni informate su quali prodotti le loro aziende dovrebbero acquistare. Questo insieme di competenze può aiutare i gestori delle materie prime a garantire di ottenere i prezzi migliori per gli articoli di cui le loro aziende hanno bisogno.

Controllo dell’inventario

Il controllo dell’inventario è la capacità di monitorare e mantenere un’adeguata fornitura di prodotti. I gestori delle materie prime utilizzano questa abilità quando acquistano materiali per i processi di produzione della loro azienda. Lo usano anche per assicurarsi di avere abbastanza inventario a disposizione per soddisfare la domanda dei clienti. Ciò garantisce che un’azienda non rimanga senza scorte, il che può portare a perdite di entrate o clienti insoddisfatti.

Comunicazione

La comunicazione è la capacità di trasmettere informazioni in modo che gli altri possano comprenderle. In qualità di responsabile delle materie prime, potresti dover comunicare con dipendenti e clienti della tua azienda. Potrebbe anche essere necessario spiegare dati finanziari complessi o dettagli tecnici sulle materie prime. Forti capacità di comunicazione ti consentono di trasmettere le informazioni in modo chiaro in modo che tutti capiscano cosa stai dicendo.

Come posso apprendere queste competenze di Commodity Manager?

Esistono alcuni modi in cui puoi acquisire le competenze necessarie per diventare un gestore delle materie prime. Molte di queste competenze possono essere apprese attraverso l’esperienza sul posto di lavoro, quindi lavorare in un campo correlato può essere un buon modo per acquisire le competenze di cui hai bisogno. Puoi anche seguire corsi o conseguire una laurea in gestione della catena di fornitura, che ti fornirà le conoscenze teoriche necessarie per avere successo in questo ruolo. Infine, sviluppare forti capacità analitiche e di risoluzione dei problemi sarà essenziale in questo ruolo, quindi seguire corsi o prendere parte ad attività che ti aiutano a sviluppare queste capacità può essere utile.

Ultime Notizie

Back to top button