Mondo

20 morti, 73 feriti a Dnipro dopo un attacco missilistico

Almeno 20 persone sono state uccise e 73 ferite sabato, compresi bambini, nella città di Dnipro, nel sud-est dell’Ucraina, dove un attacco missilistico russo ha distrutto una sezione di un condominio di nove piani, ha detto il governatore regionale Valentyn Reznichenko.

Le infrastrutture sono state danneggiate anche nelle regioni di Leopoli, Ivano-Frankivsk e Odessa, nonché a Kharkiv e Kiev dall’ondata di missili russi.

“La rimozione dei detriti è ancora in corso. . . Non si sa ancora quante persone ci siano sotto le macerie. Sfortunatamente, il bilancio delle vittime aumenta ogni ora”, ha detto il presidente Volodymyr Zelenskyy.

Le autorità locali hanno riferito che la difesa aerea ucraina ha abbattuto missili russi a Mykolaiv, Odesa, Kyiv, Khmelnytskyi, Vinnytsia e Ivano-Frankivsk. Il massimo comandante militare ucraino ha detto che le sue forze hanno abbattuto 21 dei 33 missili da crociera lanciati dalla Russia.

Gli scioperi hanno causato blackout di emergenza in più regioni, come la regione di Kharkiv e la città di Kharkiv nel nord-est, la seconda città più grande dell’Ucraina. Nell’oblast occidentale di Lviv, il governatore, Maksym Kozytskyi, ha affermato che potrebbero esserci interruzioni nella fornitura di elettricità e acqua a causa dei danni causati dai missili.

Un altro impianto energetico è stato colpito nella parte occidentale di Ivano-Frankivsk Oblast, secondo il governatore Svitlana Onyschuk.

Poche ore dopo gli attacchi missilistici di sabato, la Gran Bretagna ha promesso di inviare carri armati Challenger 2 in Ucraina per contribuire a respingere l’invasione della Russia.

L’ufficio del primo ministro Rishi Sunak ha detto che i carri armati sarebbero stati inviati nelle prossime settimane, seguiti da circa 30 cannoni AS90 semoventi. Ha detto che presto inizierà l’addestramento per le truppe ucraine su come usare le armi e i carri armati.

Il Challenger 2 è il principale carro armato britannico. È progettato per attaccare altri carri armati ed è in servizio dal 1994, secondo l’esercito.

Il ministero della Difesa britannico ha dichiarato domenica che esiste la possibilità che la Russia estenda il limite di età per la coscrizione militare da 27 a 30 anni in tempo per la bozza della primavera 2023, una mossa che consentirebbe alla Russia costretta ad aumentare il proprio arruolamento di almeno il 30%.

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato di sostenere la mossa, secondo il ministero britannico, che ha aggiunto che “i funzionari russi stanno probabilmente sondando le reazioni pubbliche”.

Alcune informazioni per questo rapporto sono arrivate da Agence France-Presse, Reuters e The Associated Press.

Ultime Notizie

Back to top button