Cultura

22 People Killed

Come si temeva potesse accadere nel Giorno dell’Indipendenza dell’Ucraina, almeno 22 persone sono state uccise e dozzine sono rimaste ferite in un attacco missilistico russo su una stazione ferroviaria ucraina. Dopo giorni di avvertimenti che Mosca avrebbe potuto sfruttare questa giornata simbolica per lanciare più missili nei principali centri urbani, la seconda città più grande, Kharkiv, era sotto coprifuoco, dopo mesi di frequenti bombardamenti.

Zelensky aveva messo in guardia martedì dal rischio di “ripugnanti provocazioni russe” nel Giorno dell’Indipendenza, che per caso è passato anche a sei mesi da quando le forze russe hanno invaso l’Ucraina, scatenando il conflitto più devastante d’Europa dalla seconda guerra mondiale.

In un discorso video al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Zelensky ha affermato che i razzi hanno colpito un treno nella cittadina di Chaplyne, a circa 145 km (90 miglia) a ovest di Donetsk occupata dai russi, nell’Ucraina orientale. Quattro carrozze erano in fiamme, ha detto.

“Chaplyne è il nostro dolore oggi. A partire da questo momento ci sono 22 morti”, ha detto Zelensky in un discorso video in tarda serata, aggiungendo che l’Ucraina farebbe in modo che la Russia si assumesse la responsabilità di tutto ciò che aveva fatto. «Senza dubbio sfratteremo gli invasori dalla nostra terra. Nessuna traccia di questo male rimarrà nella nostra Ucraina libera”, ha detto.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button