Cultura

9 Genovese e Bonanno Crime Families Associates incriminati presso il Tribunale Federale –

Un detective della polizia della contea di Nassau era tra le nove persone a New York e in Florida che sono state incriminate martedì presso il tribunale federale di Brooklyn per racket e altre accuse di gioco d’azzardo illegale, inclusi membri delle famiglie della criminalità organizzata Genovese e Bonanno. I 9 erano di Long Island. Otto dei sospetti sono stati arrestati martedì mattina. Sette avrebbero dovuto comparire in tribunale martedì.

Le due famiglie gestivano centri di gioco illegali presso La Nazionale Soccer Club Glendale, il Glendale Sports Club, il Gran Caffé di Lynbrook, il Soccer Club di Valley Stream, il Sal’s Shoe Repair di Merrick e il Centro Calcio Italian Club di West Babylon, hanno detto i pubblici ministeri federali.

Quelli accusati a Long Island includevano: Joseph “Joe Fish” Macario, 68 anni, di West Islip; Salvatore “Sal il Calzolaio” Rubino, 58 anni, di Bethpage; Joseph “Joe Box” Rutigliano, 63 anni, di Commack; Mark Feuer, 59 anni, di Oceanside; Anthony “Little Anthony” Pipitone, 49 anni, di Deer Park; ed Ettore Rosario, 49 anni, di Mineola. Rosario è un detective del dipartimento di polizia della contea di Nassau.

Quelli accusati dal Queens includevano Carmelo “Carmine Polito” Polito, 68 anni, di Whitestone e Agostino Gabriele, 35 anni, di Glendale. Vito Pipitone, 40 anni, è residente in Florida.

Le accuse contro gli uomini includono racket, gioco d’azzardo illegale, riciclaggio di denaro, cospirazione, ostruzione alla giustizia, false dichiarazioni ed estorsioni a livello statale e federale, hanno affermato i pubblici ministeri in un comunicato stampa.

“Gli imputati hanno cercato di nascondere la loro attività criminale operando da dietro la copertura di un bar, una squadra di calcio e un negozio di scarpe, ma il nostro ufficio e i nostri partner delle forze dell’ordine hanno denunciato le loro operazioni illegali”, ha affermato Peace. “Ancora più inquietante è la condotta vergognosa di un detective che ha tradito il suo giuramento e gli uomini e le donne onesti del dipartimento di polizia della contea di Nassau quando si sarebbe schierato con i criminali”.

Il detective Rosario ha lavorato con la famiglia criminale, secondo un’indagine penale congiunta tra l’FBI e la squadra DA del dipartimento di polizia della contea di Nassau. Ha preso soldi dalla famiglia criminale Bonanno in cambio dell’offerta di organizzare raid della polizia in luoghi di gioco in competizione, hanno detto i pubblici ministeri, ed è ora accusato di ostacolare un’indagine del gran giurì e di aver mentito all’FBI.

“Gli arresti odierni di membri di due famiglie criminali di La Cosa Nostra dimostrano che la mafia continua a inquinare le nostre comunità con gioco d’azzardo illegale, estorsioni e violenze mentre utilizza il nostro sistema finanziario al servizio dei loro schemi criminali”, ha affermato il procuratore statunitense Breon Peace in una dichiarazione .

Ultime Notizie

Back to top button