Cultura

Abbondano gli insulti e le sorprese

Le tanto attese nomination ai Golden Globe sono arrivate e, come sempre, guardiamo nella sfera di cristallo per cercare di indovinare chi saranno i vincitori e chi vinti.

“The Banshees of Inisherin”, una storia cupamente comica di un’amicizia infranta ambientata sullo sfondo della guerra civile irlandese, ha guidato le nomination per i Golden Globes 2023. Ha ottenuto otto nomination, incluso il miglior film nel genere musicale o commedia, nonché per la regia e la sceneggiatura di Martin McDonagh.

“Everything Everywhere All at Once”, un’innovativa favola di fantascienza che si svolge in un multiverso, seguita da vicino con sei nomination. “The Fabelmans”, l’esame semi-autobiografico della sua infanzia di Steven Spielberg; “Babylon”, uno sguardo rabelaisiano sull’era del muto di Hollywood; e “Elvis”, un film biografico sulla leggenda del rock, ciascuno ha avuto cinque nomination.

I Globes sono generalmente visti come un suggerimento su cosa possiamo aspettarci per l’Oscar e altri premi e trofei.

A differenza degli Oscar, il Golden Globe separa le commedie e i musical dai drammi, consentendo al gruppo di ampliare il proprio campo di premiati. I drama in lizza per il miglior film includono “The Fabelmans” e “Elvis” (non elencato come musical nonostante contenga quasi due ore di musica), così come “Tár”, un film indipendente sulle molestie sessuali nella musica classica. C’era spazio anche per due blockbuster che i proprietari di teatri sperano possano salvare il business delle esibizioni in difficoltà: “Top Gun: Maverick”, il più grande successo dell’anno, e “Avatar: The Way of Water”, che si apre venerdì, portando con sé enormi aspettative .

La migliore commedia o musical sarà una lotta tra “The Banshees of Inisherin”, “Babylon”, “Everything Everywhere All at Once”, “Triangle of Sadness” e “Glass Onion: A Knives Out Mystery”.

“Abbott Elementary”, una sitcom sugli insegnanti e gli studenti di una scuola pubblica di Filadelfia, ha ottenuto il maggior numero di nomination di qualsiasi programma televisivo con cinque. Questi includevano cenni per la migliore serie televisiva (musical o commedia), così come per la performance principale del creatore Quinta Brunson.

Cinque spettacoli – “The White Lotus”, “Dahmer”, “The Crown”, “Pam & Tommy” e “Only Murders in the Building” – hanno ottenuto quattro nomination ciascuno. “The Crown” è uno dei cinque contendenti per la migliore serie TV (drammatica), unendosi a veterani come “Better Call Saul” e “Ozark”, oltre a due nuovi successi, “House of the Dragon” e “Severance”.

Per ottenere il miglior premio per la commedia televisiva, “Abbott Elementary” dovrà respingere “Only Murders in the Building”, “Hacks” e due nuovi spettacoli che hanno stabilito fanbase appassionati, “The Bear”, una commedia drammatica ambientata nel mondo culinario world, e “Wednesday”, uno spin-off di “The Addams Family” che è diventato un grande successo per Netflix.

Ci sono stati anche alcuni notevoli affronti e sorprese. Forse non sorprende, Will Smith, la cui reputazione è stata danneggiata dopo aver aggredito Chris Rock durante la trasmissione televisiva degli Oscar, è stato escluso dalla corsa al miglior attore per il suo lavoro in “Emancipazione”. Anche il tentacolare e costoso “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” di Amazon è venuto meno, non riuscendo a guadagnare una sola nomination.

Ma il grande titolo è che in un anno in cui autrici come Sarah Polley (“Women Talking”) e Gina Prince-Bythewood (“The Woman King”) hanno creato alcuni dei film più acclamati dalla critica, la categoria dei migliori registi è interamente composta degli uomini. Spielberg e McDonagh si contenderanno il trofeo alla regia contro Baz Luhrmann (“Elvis”), Daniel Scheinert e Daniel Kwan (“Tutto, ovunque, tutto in una volta”) e James Cameron (“Avatar: The Way of Water”).

Lo spettacolo andrà in onda ancora una volta su NBC, che sta riportando la trasmissione su base di prova di un anno. Il cabarettista Jerrod Carmichael sarà l’ospite dello spettacolo. Tornerà di persona, anche se ha perso il suo primo slot della domenica sera e andrà invece in onda martedì 10 gennaio su NBC e Peacock.

Vedi l’elenco completo dei candidati qui.

Ultime Notizie

Back to top button