Arrivare sulla Costiera Amalfitana è diventato più facile con il nuovo aeroporto

L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi apre questa estate.

La splendida Costiera Amalfitana, famosa per i suoi colorati villaggi di pescatori e i suoi limoneti, quest'estate aprirà i battenti ai voli commerciali da un aeroporto vicino.

L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi, situato a sud di Salerno e a circa 45 km dalla cittadina di Amalfi, è attualmente oggetto di importanti lavori di ampliamento e verrà inaugurato l'11 luglio.

Costruito nel 1926 come base militare, si prevede che l'aeroporto sarà pienamente operativo entro il 2026/2027, una volta completato un nuovo terminal passeggeri e ampliata la pista fino a 2.200 metri.

Nel frattempo, l'aeroporto sarà aperto in misura limitata ai voli commerciali all'interno dell'Italia e da Basilea, Berlino, Ginevra, Londra, Malta e Nantes.

Attualmente la maggior parte dei turisti internazionali diretti ad Amalfi atterra all'aeroporto di Capodichino a Napoli o a quello di Roma Fiumicino, prima di prendere treni e autobus per raggiungere la famosa costa.

Quali compagnie aeree atterrano all'aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi?

Volotea offrirà voli dall'aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi (QSR) a partire da luglio, da Nantes e Cagliari, prima di aggiungere Verona e Catania a settembre.

EasyJet offrirà voli da Basilea, Berlino, Ginevra, Londra Gatwick e Milano Malpensa, mentre la compagnia aerea maltese Universal Air lancerà voli tra Malta e Salerno Costa d'Amalfi.

Ryanair ha annunciato di recente che da agosto opererà voli per Salerno Costa d'Amalfi da Londra Stansted, Milano Bergamo e Torino, con le ultime due destinazioni che rimarranno operative anche nella stagione invernale.

Finora l'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi è stato utilizzato come base aerea militare, scuola di volo, centro antincendio e per voli privati, prima di funzionare brevemente, in modo molto limitato, come hub commerciale, circa un decennio fa.

L'attuale programma di lavori è iniziato nel 2019 ed è supervisionato da Gesac, la società di gestione aeroportuale di Salerno e dell'Aeroporto Internazionale di Capodichino a Napoli.

L'ambizioso progetto di ampliamento da 257 milioni di euro dovrebbe concludersi completamente nel 2043, anno in cui Gesac prevede di accogliere nell'aeroporto sei milioni di viaggiatori all'anno.

Ultime Notizie

Back to top button