Attacco di droni in Ucraina uccide 5 persone in un villaggio al confine con la Russia

MOSCA —

Un attacco di droni ucraini contro una casa in un villaggio di confine russo ha ucciso cinque persone, tra cui due bambini, ha detto sabato il governatore regionale.

Il drone ha colpito una casa nel villaggio di Gorodishche, un minuscolo villaggio nella regione russa di Kursk, a pochi metri dal confine con l’Ucraina.

“Con nostro grande dolore, cinque persone sono state uccise… tra cui due bambini piccoli. Altri due membri della famiglia sono in gravi condizioni”, ha detto il governatore di Kursk Alexei Smirnov in un post su Telegram.

L’attacco è avvenuto con un drone in stile “elicottero”, ha aggiunto, un piccolo dispositivo che può essere equipaggiato per trasportare granate o altri esplosivi da lanciare sopra gli obiettivi.

Entrambe le parti hanno utilizzato ampiamente i droni, compresi mezzi autodetonanti più grandi con una portata fino a centinaia di chilometri, durante il conflitto iniziato nel febbraio 2022.

Quest’anno l’Ucraina ha intensificato i suoi attacchi sul territorio russo, prendendo di mira sia i siti energetici che, a suo dire, alimentano l’esercito russo, sia le città e i villaggi appena oltre il confine.

Il mese scorso il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato una nuova importante offensiva terrestre nella regione nord-orientale di Kharkiv, in quella che ha definito un’operazione volta a creare una “zona cuscinetto” e respingere le forze ucraine per proteggere la regione di confine russa di Belgorod dai bombardamenti.

La regione di Kursk, dove è avvenuto l’attacco di sabato, si trova più a nord, di fronte alla regione ucraina di Sumy, controllata da Kiev.

Ultime Notizie

Back to top button