Attacco missilistico russo ferisce 14 persone a Odessa

Funzionari ucraini hanno detto che un attacco missilistico russo ha ferito 14 persone giovedì in un ufficio postale nella città meridionale di Odessa.

L’attacco è stato il terzo a colpire la città questa settimana, compresi gli attacchi che hanno ucciso un totale di otto persone.

Oleh Kiper, governatore regionale di Odessa, ha affermato che l’ultimo attacco è stato un altro crimine commesso dalla Russia contro i civili ucraini.

La Russia ha negato di aver preso di mira i civili durante l’invasione dell’Ucraina, ma ha ripetutamente colpito le città ucraine con droni e missili durante più di due anni di attacchi.

Funzionari russi hanno riferito giovedì di attacchi di droni ucraini contro diverse regioni.

Andrei Klychkov, governatore della regione di Oryol, ha detto che le difese aeree russe hanno intercettato i droni ucraini su due distretti, ma che le infrastrutture energetiche sono state danneggiate e si sono verificate interruzioni di corrente nell’area.

A Smolensk, il governatore regionale, Vaisly Anokhin, ha detto che i droni ucraini hanno tentato di attaccare un impianto energetico.

Roman Staravoit, governatore della regione di Kursk, ha detto che le forze russe hanno abbattuto lì un drone ucraino, ma che ci sono stati anche danni alle linee elettriche.

Mercoledì gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di aver violato il divieto globale sui prodotti chimici utilizzando la cloropicrina, un agente soffocante, contro le truppe ucraine.

Il Dipartimento di Stato ha anche accusato la Russia di utilizzare agenti antisommossa “come metodo di guerra” in Ucraina.

“L’uso di tali sostanze chimiche non è un incidente isolato ed è probabilmente guidato dal desiderio delle forze russe di rimuovere le forze ucraine dalle posizioni fortificate e ottenere vantaggi tattici sul campo di battaglia”, ha affermato il Dipartimento di Stato in una nota.

Inoltre, secondo l’esercito ucraino, le forze russe hanno utilizzato granate caricate con gas lacrimogeni CS e CN. Almeno 500 soldati ucraini sono stati curati per esposizione a sostanze tossiche e uno è stato ucciso soffocando dai gas lacrimogeni.

Alcune informazioni per questo rapporto provengono da Associated Press, Reuters e Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button