Avanzamenti nella trattativa sull’operazione Ita-Lufthansa – Fonti Ue – Business

Ci sono stati progressi nei negoziati volti a ottenere l’autorizzazione della Commissione europea per l’acquisizione da parte di Lufthansa di una partecipazione del 41% in ITA Airways, hanno riferito martedì fonti dell’UE.


L’esecutivo Ue non ha ancora dato il benestare all’operazione da 325 milioni di euro perché teme le sue ricadute sulla concorrenza. Il principale nodo in sospeso riguarda i voli a lungo raggio dall’aeroporto di Roma Fiumicino verso gli Stati Uniti, dicono le fonti.


Secondo le fonti, i problemi relativi agli slot dell’aeroporto di Milano Linate e all’apertura delle rotte europee ai concorrenti sono stati risolti.


La Commissione dovrebbe annunciare il suo verdetto tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, pochi giorni prima della scadenza del 4 luglio.


La scorsa settimana i sindacati che rappresentano i dipendenti di Lufthansa e ITA Airways hanno inviato una lettera congiunta al commissario europeo per la concorrenza Margrethe Vestager chiedendo il via libera all’operazione.


Nella lettera, i sindacati hanno espresso “pieno sostegno” alla fusione, in parte come un modo per combattere la concorrenza sleale proveniente dai paesi extraeuropei, e hanno fatto appello a Vestager affinché “ci ascolti”.


Una “decisione rapida e positiva” sull’operazione “segnalerebbe che voi, la Commissione europea, vi state concentrando sulla forza, sulla competitività in un contesto di mercato equo e sulla crescita in Europa”.


“L’obiettivo deve essere quello di rafforzare la nostra industria aeronautica europea, la sua creazione di valore, i suoi posti di lavoro con standard europei e di mantenere le sue entrate fiscali in Europa”, ha affermato.


Il Tesoro italiano possiede ITA, la società che ha sostituito nel 2021 l’ex compagnia di bandiera in perdita Alitalia.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button