Biden e Macron discutono di Israele e Ucraina in una visita di Stato in pompa magna

PARIGI—

Fresco di commemorare l’80° anniversario del D-Day, il presidente francese Emmanuel Macron ospiterà sabato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden per una visita di stato caratterizzata da sfarzo e una parata, nonché colloqui su commercio, Israele e Ucraina.

I due uomini, che condividono un rapporto affettuoso nonostante le tensioni passate per un accordo sui sottomarini con l’Australia, parteciperanno a una cerimonia di benvenuto con le loro mogli presso l’iconico Arco di Trionfo e ad una sfilata lungo l’Avenue des Champs-Elysees prima di tenere un incontro sulla politica problemi e poi partecipare alla cena.

Biden ha ospitato Macron per una visita di stato alla Casa Bianca nel 2022.

“La Francia è… il nostro alleato più antico e uno dei nostri più profondi alleati. E questo sarà un momento importante per affermare quell’alleanza e anche guardare al futuro e a ciò che dobbiamo realizzare insieme”, ha detto in precedenza ai giornalisti il ​​consigliere per la sicurezza nazionale statunitense Jake Sullivan. questa settimana.

Sullivan ha detto che i colloqui tra i due uomini riguarderanno la guerra della Russia con l’Ucraina, la guerra di Israele con Hamas a Gaza, la cooperazione nell’Indo-Pacifico e questioni politiche che vanno dal cambiamento climatico all’intelligenza artificiale alle catene di approvvigionamento.

Il portavoce della Casa Bianca John Kirby ha detto che i paesi annunceranno un piano per lavorare insieme sull’applicazione della legge marittima e che la guardia costiera americana e la marina francese discuteranno di una maggiore cooperazione.

Si prevede che Biden e Macron discuteranno anche del rafforzamento della NATO, ed entrambi hanno promesso il sostegno dei loro paesi all’Ucraina, sebbene non abbiano ancora concordato un piano per utilizzare le risorse russe congelate per aiutare Kiev. Un funzionario del Tesoro americano ha detto martedì che gli Stati Uniti e i suoi partner del G7 stanno facendo progressi in questo senso.

Biden ha incontrato venerdì il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy a Parigi, scusandosi per il ritardo di mesi da parte del Congresso degli Stati Uniti nell’approvazione dell’ultimo pacchetto di aiuti, e Zelenskyy si è rivolto all’Assemblea nazionale francese.

Durante un discorso tenuto giovedì al cimitero americano in Normandia, nell’anniversario dell’assalto alleato contro gli occupanti nazisti tedeschi sulle spiagge francesi durante la seconda guerra mondiale, Biden ha invitato le potenze occidentali a mantenere la rotta con l’Ucraina.

Macron e Biden si confronteranno anche sulla situazione in Medio Oriente.

Biden è stato un convinto sostenitore di Israele, che sta perseguitando Hamas dopo aver attaccato il paese in ottobre, ma decine di migliaia di morti palestinesi hanno inasprito la base politica di sinistra di Biden su Israele, ferendolo mentre corre contro il repubblicano Donald Trump per la rielezione a novembre.

Al di là dell’Ucraina, è probabile che le questioni commerciali tra le due sponde dell’Atlantico abbiano un peso rilevante.

L’Inflation Reduction Act degli Stati Uniti, convertito in legge da Biden nell’agosto 2022, ha esasperato i funzionari europei; la vedono come una mossa protezionistica che sottrae investimenti alle aziende dell’UE.

Macron ha affermato durante la sua visita di Stato a Washington nel 2022 che il pacchetto di sussidi potrebbe “frammentare l’Occidente” e indebolire la ripresa europea post-COVID in un momento in cui Washington cerca alleati contro la Cina ed entrambe le parti si confrontano con la Russia.

Da allora, però, lui e gli alleati europei hanno ottenuto poche concessioni da Washington, e i funzionari francesi affermano che lo scopo di questa visita è ancora quello di cercare di “risincronizzare” le agende economiche di Stati Uniti e UE.

Ultime Notizie

Back to top button