Calcio: la Roma esonera Mourinho, mette De Rossi in carica – Sport

L’AS Roma ha dichiarato martedì di aver esonerato l’allenatore José Mourinho e il suo staff prima di annunciare di aver messo in carica la leggenda del club Daniele De Rossi fino alla fine della stagione.

L’esonero di Mourinho arriva dopo che la scorsa settimana la Roma ha perso 1-0 contro la Lazio nei quarti di finale di Coppa Italia, la quarta sconfitta in sei derby sotto la sua guida, ed è stata sconfitta 3-1 dall’AC Milan a San Siro domenica, lasciandoli a 22 punti dietro la capolista Inter, al nono posto.

L’allenatore portoghese ha portato la Roma alla vittoria della Conference League 2021-2022 nella sua prima stagione in carica, il primo titolo europeo dalla Coppa delle Fiere del 1960-61, e alla finale di Europa League la scorsa stagione a Budapest, dove ha perso al Siviglia ai rigori dopo diverse decisioni arbitrali controverse.

Lo “Special One” è stato spesso criticato per la qualità del calcio giocato dalla Roma sotto la sua guida e per il rapporto aspro che lui e i suoi giocatori avevano con gli ufficiali di gara durante il suo regno, con l’allenatore spesso espulso dalle linee laterali per dissenso e squalificato per aver criticato gli arbitri.

Fino a poco tempo fa, però, aveva goduto del convinto sostegno dei fedeli rom.

La sua immunità dalle critiche dei tifosi della Roma, però, sembrò finire con un graffito di critica alla squadra imbrattato su un muro fuori dal campo di allenamento dopo la sconfitta del Milan.

“Vorremmo ringraziare José a nome di tutti noi dell’AS Roma per la sua passione e il suo impegno sin dal suo arrivo al club”, hanno affermato il presidente Dan Friedkin e suo figlio, il vicepresidente Ryan Friedkin.

“Avremo sempre un bellissimo ricordo della sua permanenza alla Roma, ma crediamo che un cambiamento immediato sia nell’interesse del club.

“Auguriamo a José e ai suoi assistenti tutto il meglio per i loro sforzi futuri”.

L’ex centrocampista dell’Italia De Rossi, 40 anni, ha giocato tutta la sua carriera con la Roma, tranne un breve periodo al Boca Juniors prima di appendere le scarpe al chiodo nel gennaio 2020.

“Non conosco altra strada che la dedizione, i sacrifici quotidiani e dare tutto quello che ho per affrontare le sfide che ci aspettano da qui alla fine della stagione”, ha detto De Rossi.

“L’emozione di poter sedere sulla nostra panchina è indescrivibile. Tutti sanno cosa significa per me la Roma. Ma il lavoro che attende tutti noi ha già avuto la precedenza.

“Non abbiamo tempo né altra scelta se non quella di essere competitivi, lottare per i nostri obiettivi e cercare di raggiungerli, che sono le uniche priorità che io e il mio staff ci siamo prefissati.” Il romano nato e cresciuto ha avuto un periodo senza successo come allenatore della SPAL in Serie B, seconda divisione del calcio italiano, la scorsa stagione.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button