Cultura

Colpevole! R. Kelly ha prodotto immagini di abusi sessuali su minori e li ha costretti ad atti sessuali

R. Kelly, la star dell’R&B, è stata dichiarata colpevole di crimini sessuali, inclusa la produzione di immagini di abusi sessuali su minori e la costrizione ad atti sessuali di minori.

Kelly, 55 anni, era già stato condannato a 30 anni di prigione dopo che una giuria di Brooklyn lo aveva condannato per racket e traffico sessuale l’anno scorso. La condanna di Chicago potrebbe aggiungere altri anni alla sua pena detentiva.

La giuria di 12 persone ha condannato Kelly per sei dei 13 capi di imputazione. È stato ritenuto colpevole di aver costretto tre minori ad attività sessuale criminale e di aver prodotto tre video di abusi sessuali su minori. Kelly è stato assolto dall’accusa di aver tentato di ostacolare una precedente indagine sul suo abuso.

Il processo federale di Chicago ha portato con sé echi di un processo statale del 2008 in cui una giuria ha assolto Kelly dall’accusa di aver prodotto immagini di abusi sessuali su minori. Il processo era incentrato su una videocassetta che secondo i pubblici ministeri mostrava il signor Kelly che abusava sessualmente e urinava su una ragazza di 14 anni. Dopo averlo ritenuto non colpevole, alcuni giurati hanno detto ai giornalisti che la mancanza di testimonianza da parte della giovane donna – che aveva negato a un gran giurì di essere apparsa nel video – era stata un ostacolo significativo alla condanna di Kelly.

Ultime Notizie

Back to top button