Come diventare capitano di traghetto: guida passo passo (Stipendio 2023)

Scopri i passaggi importanti per intraprendere la carriera di capitano di traghetti, tra cui istruzione, competenze, stipendio e altro ancora.

I capitani dei traghetti sono responsabili del funzionamento sicuro dei traghetti. Trasportano passeggeri e veicoli attraverso specchi d’acqua, spesso tra isole o fiumi. I capitani dei traghetti devono avere una conoscenza approfondita delle leggi e dei regolamenti marittimi. Devono anche essere in grado di navigare utilizzando mappe, bussole e sistemi GPS. Se sei interessato a diventare capitano di un traghetto, è importante conoscere i passaggi coinvolti in questo processo. In questo articolo, discutiamo cosa fa un capitano di traghetto, i requisiti per questa posizione e i passi da compiere per diventare capitano di traghetto.

Cosa fa un capitano di traghetto?

I capitani dei traghetti sono responsabili del funzionamento e della navigazione dei traghetti. Trasportano passeggeri e veicoli tra due punti, solitamente attraverso uno specchio d’acqua. I capitani dei traghetti in genere hanno i seguenti compiti:

  • Controllare le condizioni meteorologiche e assicurarsi che il traghetto sia pronto a salpare
  • Tracciare la rotta del traghetto utilizzando le carte nautiche
  • Utilizzare i comandi del traghetto per governare la nave
  • Monitorare l’avanzamento del traghetto e apportare le modifiche necessarie
  • Comunicare con altre navi nell’area utilizzando la radio o altri mezzi
  • Garantire la sicurezza di tutti i passeggeri e dei membri dell’equipaggio a bordo
  • Gestione delle richieste di assistenza da parte dei passeggeri
  • Carico e scarico merci dal traghetto
  • Esecuzione della manutenzione e delle riparazioni sul traghetto secondo necessità

Stipendio del Capitano di traghetto e prospettive di lavoro

Lo stipendio medio per un capitano di traghetto è di $ 68.495. Questa cifra può variare in base alle dimensioni del traghetto, alla compagnia che impiega il capitano e al livello di esperienza del capitano.

Il Bureau of Labor Statistics prevede che le prospettive di lavoro per i capitani dei traghetti cresceranno a un ritmo più lento della media nel prossimo decennio. Ciò è dovuto in parte al calo di popolarità dei traghetti come mezzo di trasporto. Con l’avvento di modalità di viaggio più efficienti, come i treni ad alta velocità e gli aerei, molte persone scelgono di non prendere i traghetti.

Come diventare capitano di traghetto

Ecco alcuni passaggi che dovresti compiere per diventare capitano di un traghetto.

1. Consegui una laurea in trasporti marittimi o in un campo correlato

I capitani dei traghetti di solito hanno bisogno di una laurea in trasporti marittimi o in un altro campo pertinente. Alcune scuole offrono diplomi specifici per capitani di traghetti, ma qualsiasi specializzazione che si concentri sul trasporto marittimo può essere utile. I corsi che potresti seguire includono scienze nautiche, ingegneria marina e navigazione.

Mentre consegui la laurea, prendi in considerazione la possibilità di seguire corsi di primo soccorso, RCP e antincendio per soddisfare i requisiti USCG. Potresti anche voler unirti a un’organizzazione come l’American Maritime Officers Union o gli United States Power Squadrons per rimanere aggiornato sugli sviluppi del settore.

2. Unisciti alla Guardia Costiera degli Stati Uniti (USCG)

Il passo successivo per diventare capitano di un traghetto è unirsi alla Guardia Costiera degli Stati Uniti (USCG). L’USCG richiede che tutti i capitani dei traghetti abbiano almeno un’approvazione sulla loro licenza, che può essere ottenuta dopo aver completato la formazione e superato gli esami. Anche i capitani dei traghetti devono rinnovare le loro licenze ogni anno.

L’USCG prenderà in considerazione il tuo livello di istruzione nel determinare il tipo di licenza che riceverai. Se hai una laurea in trasporti marittimi o in un campo correlato, potresti qualificarti per una licenza di master illimitata. Altrimenti riceverai una licenza di terzo ufficiale illimitata.

3. Completare i corsi di formazione approvati dall’USCG

Una volta ottenuta la licenza, il passo successivo è completare i corsi di formazione per capitano e ufficiale. L’USCG richiede ai capitani di completare due corsi di formazione specifici: regole di navigazione stradale e pilotaggio marittimo. Gli assistenti sono tenuti a seguire un corso sulla prevenzione degli incendi e sulla gestione dell’imbarcazione.

I requisiti esatti per ciascun corso variano a seconda di quando hai ottenuto la licenza. Se hai completato tutti questi corsi prima di agosto 2016, dovrai completare un corso online chiamato Bridge Resource Management Training.

4. Ottieni una licenza dall’USCG

Una volta completata la formazione richiesta, puoi richiedere una licenza all’USCG. Il processo di licenza prevede il superamento di un esame che mette alla prova la tua conoscenza del diritto marittimo e delle procedure di sicurezza, nonché la tua capacità di gestire un traghetto. I capitani dei traghetti devono rinnovare la licenza ogni cinque anni frequentando corsi di formazione continua.

5. Lavora come compagno su un traghetto prima di diventare capitano

Diventare compagno di traghetto è un ottimo modo per acquisire esperienza e formazione che ti aiuteranno a diventare capitano. Lavorare come compagno può anche aiutarti a conoscere le rotte, gli orari e le operazioni dei traghetti. Potresti riuscire a passare da secondo a capitano in soli uno o due anni.

Lavorare come compagno può anche aiutarti a costruire rapporti con gli altri membri dell’equipaggio, il che può renderti più facile guidarli quando sei capitano.

6. Acquisisci familiarità con i corsi d’acqua in cui lavorerai

Acquisisci familiarità con i percorsi che seguirai e con gli eventuali pericoli che potrebbero esistere. I capitani dei traghetti devono sapere come navigare in tutti i corsi d’acqua in cui operano, siano essi fiumi, laghi o oceani. Devono comprendere le correnti, le maree, i modelli meteorologici e altri fattori che possono influire sui loro percorsi.

Dovresti anche conoscere i traghetti che piloterai. Familiarizzare con il layout della barca e le sue attrezzature può aiutarti a svolgere al meglio il tuo lavoro.

7. Rimani aggiornato sui cambiamenti nelle leggi e nei regolamenti marittimi

Le leggi e i regolamenti che disciplinano i capitani dei traghetti sono soggetti a modifiche, quindi è importante rimanere informati sui cambiamenti nel settore. Le compagnie di traghetti spesso forniscono ai capitani formazione su nuove regole e procedure, ma può anche essere utile ricercare personalmente eventuali aggiornamenti.

Ad esempio, a partire dal 2018, tutti i capitani dei traghetti devono avere un passaporto statunitense valido. È anche una buona idea conoscere il proprio percorso e capire come le condizioni meteorologiche o altri fattori potrebbero influenzarlo.

Ultime Notizie

Back to top button