Esteri

Come una regione in Italia sta rendendo gratis il gas per i suoi residenti

La mossa arriva tra l’aumento dei prezzi del gas altrove in Italia e in Europa.

La Basilicata, nel sud Italia, renderà gratis il gas a tutti i residenti grazie a un accordo tra le Regioni e le società energetiche attive sul territorio.

Con una nuova legge approvata questa settimana dalla giunta regionale, il costo del gas consumato dai residenti sarà azzerato dalle bollette – riporta il Corriere della Sera – lasciando solo le spese di trasporto e le spese condominiali.

L’accordo è il risultato della trattativa tra il governatore di centrodestra della regione Vito Bardi e le società energetiche Eni, Total e Shell, in relazione alla cosiddetta “compensazione ambientale”.

Si tratta di fondi pagati a una regione per compensarla per le interruzioni causate dall’attività mineraria.

In base all’accordo, i produttori di energia metteranno a disposizione gratuitamente circa 200 milioni di metri cubi di gas all’anno, fino al 2029, riporta il Corriere.

La disposizione è valida solo per le utenze domestiche, non per le aziende, e solo per le prime case.

Circa 110.000 famiglie trarranno vantaggio dall’accordo, con le famiglie che dovrebbero vedere le loro bollette almeno dimezzate da questo ottobre.

La Basilicata è vista come il “Texas d’Italia” secondo il Corriere, in cui si legge che la maggior parte della produzione nazionale di greggio e metano è concentrata nella regione (con un miliardo e 79.000 metri cubi di gas estratto lì nel 2021, secondo ai dati del ministero dello sviluppo economico).

La mossa significa che la Basilicata diventerà l’unica regione in Italia, e probabilmente tra le pochissime aree in Europa, i cui abitanti saranno al riparo dai rincari dell’energia che dovrebbero aumentare ulteriormente nei prossimi mesi.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button