Conciliare la sovranità europea, la posizione di difesa e la cooperazione transatlantica

L’invasione non provocata dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022 evidenzia l’importanza della necessità dell’Europa di investire maggiormente nella tecnologia di difesa e nella sua base industriale. Un’Europa meglio equipaggiata, fondata sull’interoperabilità, sull’innovazione e sull’investimento di partner fidati, migliorerà la sicurezza del continente e contribuirà a rendere la NATO più unita attorno ai suoi valori condivisi.

Andres Maz, amministratore delegato, Relazioni governative globali, RTX.

Interoperabilità

All’inizio del conflitto, l’alleanza NATO ha aiutato l’Ucraina a procurarsi sistemi di difesa immediatamente disponibili, a colmare le carenze di capacità e a sostenere le operazioni in corso. La guerra ha esaurito le risorse a un ritmo senza precedenti, rendendo necessaria un’azione rapida e collettiva. L’aggregazione della domanda tra più nazioni su larga scala consentirà il rifornimento delle munizioni urgentemente necessarie.

La chiave per accelerare la produzione è investire in sistemi di difesa comuni e intercambiabili. Promuovendo investimenti più collaborativi e il co-sviluppo delle capacità, la strategia europea per l’industria della difesa creerà effettivamente una base industriale che lavora insieme per coprodurre e sostenere le tecnologie di prossima generazione. L’UE può assumere un ruolo attivo nell’incentivare e promuovere ulteriormente l’intercambiabilità e l’interoperabilità delle apparecchiature. Ciò aumenterebbe ulteriormente la capacità dei membri della NATO di lavorare insieme in modo efficace ed efficiente nello svolgimento di operazioni multinazionali.

Innovazione

L’innovazione tecnologica è necessaria anche per soddisfare meglio le esigenze di sicurezza dell’Europa. Il rapido ritmo dell’innovazione nel settore della difesa richiede che le nazioni investano per rimanere tecnologicamente competitive su scala globale. Riconoscendo che l’onere di mantenere un vantaggio tecnologico non dovrebbe gravare esclusivamente sui singoli paesi, l’Europa deve promuovere la propria base industriale di difesa promuovendo alleanze vantaggiose per tutti, integrando iniziative cooperative per ottenere i prodotti più efficienti per le sue forze, e allo stesso tempo diversificare e rafforzare la catena di approvvigionamento attraverso l’Atlantico.

Unire le forze in sforzi collaborativi di ricerca e sviluppo tra nazioni alleate può rivelarsi vantaggioso per tutte le parti coinvolte, poiché nessun singolo paese possiede tutte le tecnologie, le risorse umane o finanziarie per soddisfare da solo le richieste odierne. L’attuale contesto di sicurezza in Europa richiede la cooperazione di tutta l’Alleanza per garantire che le forze armate europee ottengano le capacità di cui hanno bisogno, evitando soluzioni frammentate non ottimali e la proliferazione di molteplici capacità non interoperabili. Questa cooperazione dovrebbe estendersi anche alla modernizzazione dei quadri di appalto delle attrezzature per semplificare anche i processi di qualificazione e certificazione.

Investimenti da parte di partner fidati

In un ambiente di sicurezza contestato, in cui nuove e molteplici minacce si evolvono a una velocità incredibilmente crescente, la collaborazione è più importante che mai. È fondamentale che l’UE collabori con partner fidati che investono da molti anni in Europa e che continuano a investire massicciamente nella regione. Le tre business unit di RTX – Collins Aerospace, Pratt & Whitney e Raytheon – operano in Europa da oltre 100 anni e hanno stabilito forti rapporti di lavoro con partner locali per garantire il rapido sviluppo e la messa in campo delle capacità, contribuendo all’obiettivo di complementarità tra alleati.

In quanto azienda transatlantica, RTX ha dimostrato che l’interoperabilità e la collaborazione globale possono servire al meglio l’obiettivo di protezione degli alleati. Coproducendo e co-sostenendo elementi del sistema Patriot® in tutta Europa, Raytheon ha contribuito a rafforzare la resilienza della catena di approvvigionamento dell’UE, rendendo l’adozione del sistema Patriot da parte di diversi Stati membri europei un elemento centrale della difesa aerea e missilistica integrata europea. RTX impiega quasi 24.000 persone in tutta Europa, sviluppando una tecnologia sovrana dell’UE innovativa per contribuire a sostenere la sicurezza dell’UE, con capacità locali per ricerca e sviluppo, produzione e sostegno.

Come parte integrante della base industriale e tecnologica di difesa dell’UE (DTIB), RTX rafforza la resilienza della catena di approvvigionamento europea, aprendo molti mercati di esportazione ai nostri 10.500 fornitori dell’UE e integrando i contenuti dell’UE nei prodotti RTX. Collins Aerospace, ad esempio, supporta, insieme a partner locali come Sabena Technics, la Direction Générale de l’Armement (DGA) francese nell’ammodernamento della propria flotta di C-130H, personalizzando il sistema necessario alle forze speciali francesi, mentre Pratt & Lo stabilimento Whitney di Rzeszow in Polonia produce il motore F100 per la flotta F-16 polacca, supportando gli sforzi continui del paese per rafforzare la propria prontezza militare.

Conclusione

Come hanno dimostrato gli ultimi due anni, mantenere una forte partnership con i nostri alleati è ancora più fondamentale che mai. Il rafforzamento della base industriale della tecnologia di difesa dell’UE richiede una cooperazione transatlantica maggiore e più profonda. È fondamentale rafforzare il valore del co-sviluppo, della coproduzione, del co-sostenibilità e della collaborazione tra produttori e paesi alleati, per garantire alle nostre forze armate le migliori capacità e disponibilità in servizio.

RTX è impegnata da tempo a investire in Europa e a collaborare con l’industria locale per promuovere il vantaggio tecnologico. La nostra presenza è rafforzata dalle diverse partnership industriali strette con aziende aerospaziali e della difesa in tutta Europa. Attraverso questi investimenti, garantiamo collettivamente una maggiore capacità produttiva, una maggiore sicurezza della catena di approvvigionamento e una maggiore stabilità. Siamo orgogliosi del valore che RTX apporta alle comunità di tutta Europa.

Iscriviti ora alla nostra newsletter Elezioni europee decodificate

Ultime Notizie

Back to top button