Cosa fa un amministratore di strutture? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un amministratore di strutture, come ottenere questo lavoro, informazioni sullo stipendio e cosa serve per avere successo come amministratore di strutture.

Il Facilities Administrator svolge un ruolo fondamentale nel garantire il regolare funzionamento dell’ambiente fisico e dei servizi di un’azienda, il che a sua volta supporta la produttività e il benessere complessivi dei suoi dipendenti. Questa posizione comporta la supervisione della manutenzione, della cura e degli aspetti logistici degli spazi o degli edifici per uffici, assicurando che tutti i componenti funzionino in modo armonioso. Gestendo le relazioni con i fornitori, gestendo l’assegnazione degli spazi e rispondendo alle richieste relative alle strutture, il Facilities Administrator garantisce che il posto di lavoro soddisfi le esigenze dei suoi utenti. Questo ruolo richiede un mix di capacità organizzative e attenzione ai dettagli, poiché comprende una varietà di attività che contribuiscono a creare e mantenere un ambiente di lavoro efficiente, sicuro e piacevole.

Doveri del lavoro dell’amministratore delle strutture

  • Supervisionare le operazioni quotidiane e la manutenzione della struttura, compresi i sistemi HVAC, elettrici e idraulici, per garantire un ambiente di lavoro sicuro ed efficiente.
  • Gestire l’allocazione degli spazi e la pianificazione della disposizione, coordinando gli spostamenti e gli adattamenti degli uffici per soddisfare le mutevoli esigenze dell’organizzazione.
  • Negoziare e gestire contratti con fornitori e prestatori di servizi esterni, tra cui servizi di pulizia, sicurezza e giardinaggio, per garantire servizi di qualità a prezzi convenienti.
  • Implementare e supervisionare un sistema completo di gestione delle strutture, che includa un programma di manutenzione preventiva, per ridurre al minimo i tempi di fermo e prolungare la durata di vita delle risorse della struttura.
  • Coordinarsi con il reparto IT per garantire che tutta l’infrastruttura tecnologica all’interno della struttura funzioni in modo ottimale e soddisfi i requisiti operativi dell’organizzazione.
  • Sviluppare e gestire il budget della struttura, comprese le previsioni di spesa, l’assegnazione di fondi per i progetti e il monitoraggio delle spese per garantire l’efficienza finanziaria.
  • Garantire il rispetto di tutte le normative e i codici locali, statali e federali relativi alle operazioni edilizie, alla sicurezza e agli standard ambientali.
  • Pianificare ed eseguire ristrutturazioni, ampliamenti o ammodernamenti di strutture, supervisionando tutte le fasi, dalla progettazione e autorizzazione alla costruzione e all’ispezione finale.

Stipendio e prospettive dell’amministratore delle strutture

I fattori che influenzano lo stipendio di un Facilities Administrator includono il settore industriale, le dimensioni e la complessità della struttura gestita, gli anni di esperienza, le competenze tecniche specifiche (ad esempio, HVAC, sistemi elettrici) e l’ambito delle responsabilità, come la gestione del budget, l’aderenza alla conformità e la leadership del team. Anche una conoscenza avanzata delle pratiche di sostenibilità può aumentare il potenziale di guadagno.

  • Stipendio annuo medio: $ 65.625 ($ 31,55/ora)
  • Stipendio annuo più alto del 10%: $ 122.000 ($ 58,65/ora)

Si prevede che l’occupazione degli amministratori di strutture crescerà a un tasso medio nel prossimo decennio.

Questa crescita è guidata dalla crescente domanda di una gestione efficiente e sostenibile delle strutture in vari settori, tra cui quello aziendale, sanitario e dell’istruzione, per garantire l’eccellenza operativa, il rispetto delle normative ambientali e una maggiore sicurezza e produttività sul posto di lavoro.

Requisiti per il lavoro di amministratore delle strutture

Formazione scolastica: Un Facilities Administrator solitamente ha una laurea triennale, con specializzazioni o corsi in amministrazione aziendale, gestione delle strutture o un campo correlato. Le materie pertinenti includono project management, operations management e real estate, fornendo una comprensione di base della gestione efficiente degli spazi fisici. L’istruzione superiore in queste aree fornisce ai candidati le necessarie competenze di pianificazione analitica, organizzativa e strategica essenziali per supervisionare le operazioni, la manutenzione e i miglioramenti delle strutture, garantendo un ambiente sicuro e funzionale.

Esperienza: Gli amministratori di strutture in genere provengono da esperienze diverse, con molti che hanno esperienza pratica nella gestione delle strutture, nella manutenzione o in ruoli amministrativi. La formazione sul posto di lavoro è comune, consentendo agli individui di acquisire esperienza pratica nella supervisione delle operazioni di costruzione, nel coordinamento degli sforzi di manutenzione e nel garantire la conformità agli standard di sicurezza. Anche i programmi di formazione possono svolgere un ruolo, offrendo conoscenze specialistiche in aree come la gestione dell’energia, i protocolli di sicurezza e la pianificazione degli spazi. Il ruolo richiede adattabilità, capacità di risoluzione dei problemi e la capacità di gestire più attività in modo efficiente, competenze spesso affinate attraverso l’esperienza diretta in posizioni simili o correlate.

Certificazioni e licenze: Certificazioni e licenze non sono in genere richieste per il ruolo di Facilities Administrator. Tuttavia, possedere certificazioni come Facility Management Professional (FMP) o Certified Facility Manager (CFM) dall’International Facility Management Association (IFMA) può essere utile.

Competenze dell’amministratore delle strutture

Pianificazione dello spazio: L’assegnazione e l’ottimizzazione degli spazi fisici all’interno di una struttura richiede un occhio attento per i dettagli e la capacità di anticipare le esigenze e la crescita organizzativa. Il coordinamento con vari reparti assicura che le modifiche al layout migliorino l’efficienza operativa e la soddisfazione dei dipendenti, rispettando al contempo gli standard e le normative di sicurezza.

Gestione dell’energia: Ottimizzare e ridurre il consumo energetico all’interno di una struttura implica una conoscenza approfondita delle pratiche sostenibili e l’implementazione di soluzioni innovative che riducono i costi senza compromettere l’efficienza operativa. Monitorare i modelli di utilizzo dell’energia, identificare le aree di miglioramento e coordinarsi con i team di manutenzione per misure di risparmio energetico sono attività fondamentali.

Negoziazione contrattuale: Bilanciando le esigenze dell’organizzazione con le offerte dei fornitori di servizi, gli amministratori delle strutture assicurano che gli accordi siano convenienti e allineati ai requisiti operativi. La conoscenza delle tariffe di mercato, dei parametri di riferimento della qualità del servizio e delle disposizioni legali viene utilizzata per sostenere termini favorevoli.

Conformità alla sicurezza: La verifica e l’aggiornamento dei protocolli di sicurezza e dei piani di risposta alle emergenze per aderire alle normative locali, statali e federali sono responsabilità critiche. Un approccio proattivo alla gestione del rischio, che includa una formazione regolare del personale sulle procedure di sicurezza e l’implementazione di misure preventive, riduce al minimo gli incidenti sul posto di lavoro.

Gestione delle risorse: Il monitoraggio e la manutenzione delle risorse fisiche di una struttura, dai sistemi HVAC alle apparecchiature per ufficio, sono essenziali per la continuità operativa e l’ottimizzazione dei costi del ciclo di vita. La pianificazione di una manutenzione regolare, l’esecuzione di audit e l’adozione di decisioni informate sulla riparazione o sostituzione delle risorse hanno un impatto sui profitti e sull’efficienza operativa della struttura.

Preparazione alle emergenze: Sviluppare e implementare protocolli di sicurezza completi per affrontare e mitigare i rischi durante eventi imprevisti è essenziale per la sicurezza e la protezione dell’infrastruttura e dei suoi occupanti. Sessioni di formazione regolari per il personale, audit di sicurezza di routine e canali di comunicazione chiari assicurano una risposta efficace in situazioni di emergenza.

Ambiente di lavoro dell’amministratore delle strutture

Un Facilities Administrator si trova spesso in un ambiente dinamico in cui l’ambiente fisico può variare da spazi di ufficio ad aree di gestione delle strutture in loco. Lo spazio di lavoro è dotato di strumenti da ufficio standard e software di gestione delle strutture specializzati, assicurando che le attività siano gestite in modo efficiente. L’orario di lavoro può estendersi oltre il tipico orario dalle nove alle cinque, specialmente durante l’implementazione di progetti o emergenze, richiedendo un certo grado di flessibilità.

Il dress code tende a essere business casual, adattandosi a un abbigliamento più pratico quando sono necessarie ispezioni in loco o interventi diretti. Il ruolo promuove una cultura di collaborazione e comunicazione, poiché l’interazione con vari reparti e appaltatori esterni è frequente. Ciò richiede un ambiente emotivo equilibrato in cui la gestione dello stress e le capacità interpersonali sono preziose.

I protocolli di salute e sicurezza sono fondamentali, data la natura del lavoro, che include audit regolari e controlli di conformità. Il ritmo del lavoro può essere sostenuto, con periodi di elevata attività in prossimità di milestone di progetto o aggiornamenti delle strutture. Le opportunità di sviluppo professionale sono abbondanti, data la natura in evoluzione della gestione delle strutture e l’integrazione di nuove tecnologie.

Prospettive di avanzamento

Un Facilities Administrator può progredire fino a diventare un Facilities Manager, supervisionando tutte le operazioni di un edificio o di un campus. Ciò richiede una profonda comprensione della manutenzione degli edifici, della gestione dei progetti e della pianificazione strategica. Acquisire esperienza nella gestione dei fornitori e nella definizione del budget è fondamentale per questa transizione.

Avanzando ulteriormente, si potrebbe puntare a una posizione di Director of Facilities, che implica la supervisione strategica di più strutture e di un team più ampio. Specializzarsi in aree come le pratiche di sostenibilità o l’integrazione tecnologica può distinguere un candidato per questo ruolo.

Per raggiungere questi progressi, un Facilities Administrator dovrebbe concentrarsi sullo sviluppo di capacità di leadership e una comprensione completa dei sistemi di facility management. Impegnarsi in progetti di alto profilo e dimostrare la capacità di migliorare l’efficienza operativa sono strategie efficaci per la progressione di carriera.

Ultime Notizie

Back to top button