Cosa fa un analista del ciclo delle entrate? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un analista del ciclo delle entrate, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come analista del ciclo delle entrate.

Gli analisti del ciclo dei ricavi sono responsabili dell’analisi e dell’interpretazione dei dati relativi alle attività generatrici di entrate di un’azienda o organizzazione. Di solito lavorano con i team di contabilità per identificare le aree in cui è possibile apportare miglioramenti, ad esempio identificando i colli di bottiglia nel processo che potrebbero essere risolti attraverso l’automazione o altri mezzi.

Gli analisti del ciclo dei ricavi possono anche aiutare a implementare questi cambiamenti collaborando con i reparti IT per sviluppare nuovi sistemi software o aggiornare quelli esistenti.

Doveri di lavoro dell’analista del ciclo delle entrate

Un analista del ciclo delle entrate ha in genere una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Comunicare con i pazienti per rispondere a domande sulla fatturazione o risolvere problemi di fatturazione
  • Partecipare agli audit delle compagnie assicurative e delle agenzie governative per garantire la conformità alle normative
  • Analizzare i dati per identificare le aree di miglioramento nel processo di fatturazione
  • Revisione dei modelli di pagamento delle compagnie assicurative per identificare eventuali irregolarità che potrebbero indicare attività fraudolente
  • Preparazione di rapporti sullo stato delle richieste di risarcimento e sugli importi dei pagamenti per strutture sanitarie, medici o altri professionisti medici
  • Indagare sui reclami assicurativi che sono stati negati o sono in corso di revisione per possibile attività fraudolenta
  • Revisione delle cartelle cliniche per garantire che sia stata eseguita la procedura corretta e che tutta la documentazione sia accurata e completa
  • Mantenere una conoscenza aggiornata delle tendenze del settore nella legislazione, nei regolamenti e nei processi sanitari
  • Lavorare con i pazienti per raccogliere informazioni finanziarie relative al loro trattamento o procedura in modo che le fatture possano essere elaborate con precisione

Stipendio e prospettive dell’analista del ciclo delle entrate

Gli stipendi degli analisti del ciclo dei ricavi variano a seconda del livello di istruzione, degli anni di esperienza e delle dimensioni e del settore dell’azienda. Possono anche guadagnare un compenso aggiuntivo sotto forma di bonus.

  • Stipendio annuale medio: $ 82.500 ($ 39,66/ora)
  • Top 10% di stipendio annuo: $ 122.000 ($ 58,65/ora)

Si prevede che l’occupazione degli analisti del ciclo delle entrate crescerà molto più rapidamente della media nel prossimo decennio.

La domanda di analisti del ciclo delle entrate deriverà dalla necessità di ridurre i costi sanitari. Con l’aumento dei premi dell’assicurazione sanitaria, gli ospedali e le compagnie di assicurazione sanitaria cercheranno modi per ridurre le spese. Saranno necessari analisti del ciclo dei ricavi per trovare modi per migliorare l’efficienza e ridurre i costi.

Imparentato: Domande e risposte sull’intervista all’analista del ciclo delle entrate

Requisiti di lavoro dell’analista del ciclo delle entrate

Un analista del ciclo delle entrate in genere deve avere le seguenti qualifiche:

Formazione scolastica: Gli analisti del ciclo dei ricavi sono in genere tenuti ad avere una laurea in un campo correlato, come l’amministrazione sanitaria, la gestione delle informazioni sanitarie o la gestione dell’assistenza sanitaria. Alcuni datori di lavoro preferiscono i candidati che hanno un master in amministrazione sanitaria o amministrazione sanitaria. I corsi pertinenti includono finanza sanitaria, gestione sanitaria, diritto sanitario, etica sanitaria e tecnologia sanitaria.

Formazione ed esperienza: Gli analisti del ciclo delle entrate in genere ricevono una formazione sul posto di lavoro dopo essere stati assunti. Questa formazione può durare da poche settimane a pochi mesi e può includere l’osservazione degli attuali analisti, la revisione delle politiche e delle procedure aziendali e l’esecuzione di compiti sotto supervisione fino a quando non si sentono abbastanza a proprio agio da completare le attività da soli.

Certificazioni e licenze: Le certificazioni ti consentono di dimostrare le tue capacità e qualifiche ai datori di lavoro attuali e potenziali. Sono disponibili diverse certificazioni per gli analisti del ciclo delle entrate.

Competenze dell’analista del ciclo delle entrate

Gli analisti del ciclo dei ricavi hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Analisi dei dati: L’analisi dei dati è la capacità di interpretare i dati e trarre conclusioni da essi. Gli analisti del ciclo dei ricavi utilizzano l’analisi dei dati per identificare le tendenze nei dati e fare previsioni sulle entrate future. Usano anche l’analisi dei dati per identificare le aree di miglioramento e sviluppare strategie per aumentare le entrate.

Senso degli affari: Una conoscenza approfondita delle operazioni aziendali può aiutarti a sviluppare strategie per migliorare i processi del ciclo delle entrate. Puoi usare il tuo senso degli affari per identificare le aree di miglioramento e creare piani attuabili per raggiungere i tuoi obiettivi. Ad esempio, potresti ricercare lo stato attuale del ciclo dei ricavi di un’azienda e identificare le aree in cui possono migliorare i loro processi per generare maggiori entrate. Puoi quindi creare un piano per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

Comunicazione: La comunicazione è l’atto di trasmettere informazioni agli altri. In qualità di analista del ciclo delle entrate, ti potrebbe essere richiesto di comunicare con una varietà di persone, inclusi pazienti, rappresentanti assicurativi, personale medico e amministratori ospedalieri. Una comunicazione efficace può aiutarti a trasmettere informazioni in modo chiaro e a rispondere alle domande.

Risoluzione dei problemi: Un analista del ciclo delle entrate è responsabile dell’identificazione e della risoluzione dei problemi che influiscono sulle entrate dell’azienda. Usano le loro capacità di problem solving per identificare la fonte del problema, ricercare possibili soluzioni e implementare la soluzione più efficace.

Pensiero critico: Il pensiero critico è la capacità di analizzare una situazione e determinare la migliore linea d’azione. In qualità di analista del ciclo delle entrate, potresti essere responsabile di formulare raccomandazioni per migliorare processi o procedure. Ciò può includere la valutazione del sistema attuale e la determinazione di quali modifiche potrebbero essere necessarie per migliorare l’efficienza.

Ambiente di lavoro dell’analista del ciclo delle entrate

Gli analisti del ciclo delle entrate lavorano in una varietà di contesti, inclusi ospedali, studi medici e compagnie di assicurazione sanitaria. In genere lavorano a tempo pieno e alcuni possono lavorare più di 40 ore settimanali. Potrebbero anche essere tenuti a lavorare la sera e nei fine settimana per rispettare le scadenze. Gli analisti del ciclo dei ricavi possono lavorare in un ambiente di squadra o in modo indipendente. Possono interagire con altri reparti all’interno della loro organizzazione, come fatturazione, contabilità e cartelle cliniche. Possono anche interagire con i pazienti e le loro famiglie per ottenere le informazioni necessarie per elaborare i reclami assicurativi.

Tendenze dell’analista del ciclo delle entrate

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano gli analisti del ciclo delle entrate. Gli analisti del ciclo dei ricavi dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze pertinenti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

La necessità di una migliore qualità dei dati

La necessità di una migliore qualità dei dati è una tendenza che sta rapidamente diventando sempre più importante nel mondo degli affari. Questo perché le aziende si stanno rendendo conto che non possono più fare affidamento su dati imprecisi o incompleti per prendere decisioni, in quanto ciò può portare a scarsi risultati.

Di conseguenza, le aziende sono ora alla ricerca di professionisti che possano aiutarle a migliorare la qualità dei propri dati. È qui che entrano in gioco gli analisti del ciclo delle entrate, poiché sono esperti nella raccolta e nell’organizzazione dei dati. Comprendendo come raccogliere e organizzare i dati in modo efficace, gli analisti del ciclo dei ricavi possono aiutare le aziende a prendere decisioni migliori sulla base di informazioni accurate.

Maggiore attenzione all’esperienza del paziente

L’esperienza del paziente sta diventando sempre più importante nel settore sanitario. I pazienti vogliono sentirsi assistiti da professionisti che comprendono le loro esigenze e preoccupazioni.

Gli analisti del ciclo dei ricavi possono sfruttare questa tendenza sviluppando competenze che consentono loro di entrare in contatto con i pazienti a livello personale. Ciò include cose come ascoltare le preoccupazioni dei pazienti e fornire feedback su come vengono soddisfatte le loro esigenze. Inoltre, gli analisti del ciclo delle entrate dovrebbero anche avere familiarità con le tendenze attuali nel settore sanitario, come l’uso dei social media e delle app mobili.

Maggiore utilizzo della tecnologia

L’uso della tecnologia nel campo della gestione del ciclo delle entrate sta aumentando rapidamente. Ciò è dovuto al fatto che la tecnologia consente ai gestori del ciclo delle entrate di svolgere il proprio lavoro in modo più efficiente ed efficace.

Utilizzando la tecnologia, i responsabili del ciclo delle entrate possono automatizzare molte delle attività che normalmente dovrebbero svolgere manualmente. Ciò consente loro di concentrarsi su compiti più importanti, come la gestione dei rapporti con clienti e fornitori.

Come diventare un analista del ciclo delle entrate

Una carriera come analista del ciclo delle entrate può essere molto gratificante. Offre l’opportunità di lavorare in una varietà di settori e con diversi tipi di aziende. Avrai anche la possibilità di conoscere nuove tecnologie e processi utilizzati nel settore sanitario.

Per diventare un analista di successo del ciclo delle entrate, devi avere forti capacità analitiche, essere in grado di pensare in modo critico ed essere in grado di risolvere i problemi. Dovresti anche essere in grado di comunicare in modo efficace sia verbalmente che per iscritto.

Prospettive di avanzamento

Ci sono molti modi per far avanzare la tua carriera come analista del ciclo delle entrate. Uno dei modi migliori è ottenere un’istruzione superiore, come un master in economia aziendale o amministrazione sanitaria. Questo ti darà le competenze e le conoscenze necessarie per passare a posizioni dirigenziali. Puoi anche avanzare ottenendo la certificazione come professionista del ciclo delle entrate. Questa credenziale mostrerà ai datori di lavoro che possiedi le competenze e le conoscenze necessarie per eccellere in questo campo.

Un altro modo per far avanzare la tua carriera è passare a un’area specializzata della gestione del ciclo delle entrate. Ad esempio, potresti diventare uno specialista della gestione dei rifiuti o uno specialista della conformità della codifica. Ciò ti consentirà di utilizzare le tue capacità e conoscenze in un’area specifica del ciclo delle entrate, il che ti renderà più prezioso per i datori di lavoro.

Infine, puoi far avanzare la tua carriera facendo rete con altri professionisti del ciclo delle entrate. Questo ti aiuterà a rimanere aggiornato sulle tendenze e gli sviluppi del settore e ti darà anche la possibilità di incontrare potenziali datori di lavoro.

Esempio di descrizione del lavoro dell’analista del ciclo delle entrate

L’analista del ciclo delle entrate è responsabile dell’analisi del ciclo delle entrate dell’organizzazione e di fornire raccomandazioni per il miglioramento dei processi. L’analista lavorerà con il team del ciclo delle entrate per sviluppare e implementare politiche e procedure che miglioreranno l’efficienza e ridurranno i costi. L’analista sarà anche responsabile della formazione del personale sui nuovi processi e procedure del ciclo delle entrate. Il candidato ideale avrà una solida esperienza nella gestione del ciclo delle entrate, nel miglioramento dei processi e nell’analisi dei dati.

doveri e responsabilità

  • Comprendere e documentare il ciclo delle entrate dell’organizzazione, comprese tutte le politiche e le procedure
  • Analizza i dati per identificare tendenze e problemi che potrebbero influire sulle entrate
  • Assistere nello sviluppo e nell’implementazione di miglioramenti dei processi per aumentare l’efficienza e ottimizzare il flusso di cassa
  • Monitorare rifiuti e pagamenti insufficienti, intraprendendo azioni appropriate per risolvere i problemi in modo tempestivo
  • Preparare rapporti che descrivono in dettaglio gli indicatori chiave di prestazione e altri dati pertinenti
  • Servire come risorsa per il personale in merito a problemi di fatturazione, codifica e rimborso
  • Mantenere una conoscenza aggiornata delle normative e dei requisiti dei pagatori di terze parti
  • Eseguire audit di reclami e pagamenti per garantire l’accuratezza e la conformità
  • Lavorare a stretto contatto con il reparto contabilità per risolvere eventuali discrepanze
  • Partecipare a sessioni di formazione per i nuovi membri del personale
  • Assistere con progetti speciali secondo necessità
  • Svolge altri compiti assegnati

Competenze e qualifiche richieste

  • Laurea triennale in economia, contabilità, finanza o settori correlati
  • 3-5 anni di esperienza nella gestione del ciclo delle entrate, analisi finanziaria o ruolo simile
  • Eccezionali capacità analitiche con la capacità di identificare le tendenze e raccomandare soluzioni
  • Competenza avanzata in Microsoft Excel, Access e PowerPoint
  • Conoscenza operativa di SQL
  • Eccellenti capacità comunicative, di presentazione e interpersonali

Competenze e qualifiche preferite

  • MBA o altro titolo avanzato
  • Esperienza con Epic Systems o altre cartelle cliniche elettroniche (EHR)
  • Familiarità con gli standard di codifica sanitaria (ICD-10, CPT, HCPCS)
  • Certificazione come Revenue Cycle Professional (CRCP) o Certified Healthcare Financial Professional (CHFP)

Ultime Notizie

Back to top button