Cosa fa un analista Google? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un analista Google, come ottenere questo lavoro e cosa occorre per avere successo come analista Google.

Google è una multinazionale tecnologica specializzata in servizi e prodotti correlati a Internet, come tecnologie pubblicitarie online, motori di ricerca, cloud computing, software e hardware.

Un analista Google è responsabile dell'analisi di dati e tendenze per aiutare a informare decisioni e strategie. Utilizza i dati per identificare opportunità, sviluppare approfondimenti e consigliare soluzioni. Lavora anche con altri team per sviluppare e implementare strategie per migliorare le prestazioni. Gli analisti Google devono avere forti capacità analitiche e di risoluzione dei problemi, nonché la capacità di comunicare efficacemente con le parti interessate.

Mansioni del lavoro di analista Google

Un analista Google in genere ha una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Analizza e interpreta i dati di Google Analytics, Adwords, Search Console, Tag Manager e altri strumenti correlati
  • Sviluppare report per monitorare le prestazioni del sito web, il comportamento degli utenti e le campagne di marketing
  • Monitora metriche chiave come visualizzazioni di pagina, frequenza di rimbalzo, tempo sul sito, conversioni, ecc.
  • Identificare le tendenze nei dati e fornire spunti su come migliorare le prestazioni del sito web
  • Crea dashboard personalizzate e soluzioni di reporting automatizzate per i clienti
  • Collaborare con le parti interessate per definire obiettivi e scopi per i progetti
  • Collaborare con sviluppatori e designer per garantire la corretta implementazione dei codici di tracciamento
  • Analizzare i test A/B e gli esperimenti per misurare il successo
  • Fornire raccomandazioni per l'ottimizzazione basate sull'analisi
  • Rimani aggiornato sulle best practice del settore e sulle nuove funzionalità
  • Assistenza nella risoluzione dei problemi tecnici relativi all'analisi
  • Formare i team interni sull'uso di Google Analytics e altri strumenti correlati

Stipendio analista Google

Lo stipendio di un analista presso Google è determinato da una serie di fattori, tra cui l'esperienza dell'individuo, le qualifiche e i requisiti specifici del lavoro. Inoltre, la tariffa di mercato corrente per posizioni simili e il budget dell'azienda vengono presi in considerazione quando si determina lo stipendio di un analista presso Google.

  • Stipendio annuo medio: $ 145.016 ($ 69,72/ora)
  • Stipendio annuo più alto del 10%: $ 186.430 ($ 89,63/ora)

Requisiti per il lavoro di analista Google

Per essere assunti come analisti presso Google, i candidati devono avere almeno una laurea triennale in un campo correlato come economia, commercio, matematica o statistica. Inoltre, i candidati devono avere almeno due anni di esperienza in un campo correlato, come analisi dei dati, analisi finanziaria o ricerche di mercato. Google cerca anche candidati con forti capacità di problem-solving e analitiche, nonché eccellenti capacità comunicative e interpersonali. Anche la conoscenza di linguaggi di programmazione come Python, SQL e R è altamente auspicabile. Infine, i candidati devono essere a loro agio nel lavorare con grandi set di dati e avere la capacità di interpretare e presentare i dati in modo significativo.

Competenze di Google Analyst

Per avere successo, i dipendenti di Google Analyst devono possedere le seguenti competenze:

Analisi dei dati: L'analisi dei dati è la capacità di interpretare grandi quantità di dati e trovare modelli o approfondimenti. Gli analisti di Google utilizzano l'analisi dei dati per creare nuovi prodotti e migliorare quelli esistenti. Utilizzano inoltre l'analisi dei dati per determinare quali informazioni visualizzare nei risultati di ricerca e come classificare i siti Web.

Contabilità: Le competenze contabili sono la capacità di comprendere e interpretare i dati finanziari. Come analista, potresti essere responsabile della creazione di modelli finanziari, della previsione dei ricavi e dell'analisi dei costi dei progetti. Avere solide competenze contabili può aiutarti a prendere decisioni informate sulle finanze dell'azienda.

SAS: Sta per Statistical Analysis Software, è uno strumento che Google usa per analizzare i dati. Conoscere questo software può essere utile a un analista Google.

Conoscenze aziendali: La conoscenza aziendale è la capacità di comprendere le esigenze di un'azienda e come soddisfarle. Come analista, potresti essere responsabile della creazione di una strategia di marketing per un'azienda o della creazione di una proposta per un nuovo prodotto. Avere una conoscenza aziendale può aiutarti a creare strategie e proposte efficaci.

SQL: Structured Query Language, o SQL, è un linguaggio di programmazione utilizzato da Google per creare e gestire database. SQL è una competenza preziosa per un analista Google, in quanto consente loro di comprendere e creare database complessi.

Ambiente di lavoro dell'analista Google

I Google Analyst lavorano in genere in un ambiente d'ufficio, ma possono anche lavorare da remoto. In genere lavorano 40 ore a settimana, ma potrebbero dover lavorare ore aggiuntive per rispettare le scadenze o completare i progetti. I Google Analyst devono essere in grado di lavorare in modo indipendente e collaborativo con altri membri del team. Devono essere in grado di pensare in modo critico e analitico e di comunicare le proprie scoperte in modo efficace. I Google Analyst devono anche essere in grado di lavorare con grandi quantità di dati e di avere dimestichezza con l'utilizzo di vari programmi software. Devono anche essere in grado di lavorare con una varietà di stakeholder, tra cui clienti, colleghi e altri reparti.

Tendenze di Google Analyst

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano i dipendenti di Google Analyst.

Richiesta di competenze di visualizzazione dei dati

Poiché i dati diventano sempre più importanti per le aziende, la domanda di analisti Google con solide competenze di visualizzazione dei dati sta crescendo. Le visualizzazioni dei dati consentono agli analisti di comunicare rapidamente e facilmente informazioni complesse in un modo che sia facile da comprendere.

I Google Analyst devono essere in grado di creare elementi visivi che rappresentino accuratamente set di dati e tendenze. Devono anche essere in grado di interpretare questi elementi visivi e spiegarne il significato alle parti interessate. Pertanto, è essenziale che i Google Analyst abbiano una comprensione di come utilizzare vari strumenti, come Tableau, Power BI ed Excel, per creare visualizzazioni di dati efficaci.

Quadrante magico di Gartner: la chiave per la quota di mercato

Il Magic Quadrant di Gartner è uno strumento utilizzato dagli analisti di Google per valutare i punti di forza e di debolezza relativi di diversi fornitori in un dato mercato. Fornisce una visione oggettiva e basata sui dati di come ogni fornitore si confronta con i suoi concorrenti. Comprendendo dove si colloca la propria azienda nel quadrante, gli analisti possono prendere decisioni informate su quali prodotti e servizi investire per ottenere il massimo ritorno.

Il Magic Quadrant aiuta inoltre gli analisti a comprendere il panorama competitivo e a identificare potenziali opportunità o minacce. Queste informazioni possono essere utilizzate per informare decisioni strategiche come sviluppo di prodotti, campagne di marketing e strategie di prezzo. Comprendere il Magic Quadrant di Gartner è fondamentale per gli analisti di Google per ottenere informazioni sullo stato attuale del mercato e rimanere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Concentrarsi sui contenuti specifici del settore

Mentre Google continua a evolversi, gli analisti devono restare al passo con i tempi e concentrarsi sui contenuti specifici del settore. Ciò significa comprendere come i diversi settori utilizzano l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) e altre tattiche di marketing digitale per raggiungere il loro pubblico di riferimento. Gli analisti dovrebbero anche essere consapevoli delle tendenze emergenti in ogni settore, come la ricerca vocale o la realtà aumentata, e di come possono essere utilizzate per migliorare la presenza online di un'azienda.

Gli analisti dovrebbero anche prestare attenzione ai cambiamenti nel comportamento e nelle preferenze dei consumatori, così come alle nuove tecnologie che potrebbero avere un impatto sul modo in cui le persone interagiscono con le aziende online. Restando aggiornati su questi argomenti, gli analisti saranno meglio equipaggiati per fornire preziose informazioni ai loro clienti e aiutarli ad avere successo in un panorama digitale in continua evoluzione.

Prospettive di avanzamento

Gli analisti di Google solitamente iniziano come analisti entry-level, lavorando con i dati e fornendo approfondimenti all'azienda. Man mano che acquisiscono esperienza, possono salire di livello e diventare analisti senior, gestendo team di analisti e fornendo approfondimenti più strategici. Con ulteriore esperienza, possono diventare data scientist, lavorando con set di dati complessi e sviluppando algoritmi per fornire approfondimenti. Infine, con sufficiente esperienza, possono diventare strateghi dei dati, lavorando con il senior management per sviluppare strategie basate sui dati per l'azienda.

Domande di un'intervista

Ecco cinque domande e risposte frequenti nei colloqui per diventare analista Google.

1. Descrivici come testeresti l'efficacia degli annunci su YouTube.

Questa domanda è un ottimo modo per testare le tue capacità analitiche e come le applichi. Mostra anche all'intervistatore che sai lavorare in modo indipendente, il che è un'abilità importante per questo ruolo.

Esempio: “Per prima cosa, guarderei il numero di visualizzazioni sui video di YouTube e lo confronterei con il numero di clic sugli annunci. Se ci sono più clic sugli annunci che visualizzazioni video, allora so che gli annunci sono efficaci. Tuttavia, se ci sono meno clic sugli annunci che visualizzazioni video, allora dovrò scoprire perché le persone non cliccano sugli annunci. Questo potrebbe essere perché non sono pertinenti o perché l'utente ha già visto l'annuncio una volta.”

2. Descrivi il progetto più difficile su cui hai lavorato.

Questa domanda può aiutare l'intervistatore a comprendere le tue capacità di problem-solving e come gestisci le sfide. La tua risposta dovrebbe mostrare che sei disposto ad affrontare progetti difficili, ma anche evidenziare la tua capacità di superare gli ostacoli e raggiungere il successo.

Esempio: “Il progetto più impegnativo su cui ho lavorato è stata un'analisi dei dati per una grande catena di vendita al dettaglio. L'azienda voleva sapere quali prodotti vendevano bene nei loro negozi e quali non avevano le prestazioni attese. Queste informazioni avrebbero consentito loro di prendere decisioni migliori sui prodotti da tenere nei loro negozi.

Ho iniziato raccogliendo tutti i dati di vendita di ogni negozio nell'ultimo anno. Poi, ho utilizzato diversi metodi per analizzare i dati e determinare quali prodotti avevano prestazioni inferiori alle aspettative. Dopo aver analizzato i dati, abbiamo scoperto che molti dei prodotti che avevano prestazioni inferiori alle aspettative erano in realtà alcuni dei prodotti più venduti in altre sedi. Abbiamo quindi deciso di eliminare quei prodotti dal nostro inventario”.

3. Raccontami di una volta in cui hai dovuto gestire più stakeholder e i loro interessi contrastanti.

Questa domanda può aiutare gli intervistatori a valutare la tua capacità di lavorare con una varietà di persone e gestire interessi contrastanti. Utilizza esempi di ruoli precedenti in cui hai dovuto bilanciare le esigenze, le opinioni o gli obiettivi di più stakeholder.

Esempio: “Nel mio ultimo ruolo di analista per un'agenzia di marketing, ho lavorato a diversi progetti contemporaneamente. Un progetto era per un cliente che voleva aumentare la consapevolezza del proprio marchio tramite i social media. Un altro cliente con cui stavamo lavorando voleva ridurre la quantità di denaro che spendeva in pubblicità perché non generava abbastanza entrate. Il mio team e io abbiamo creato un piano che avrebbe consentito all'azienda di ridurre la spesa pubblicitaria aumentando comunque la consapevolezza del marchio”.

4. Spiega cosa sai di Google Ads.

Google Ads è una piattaforma che consente alle aziende di creare e gestire annunci pubblicitari online. Un intervistatore potrebbe porre questa domanda per verificare se hai esperienza nell'uso di Google Ads come analista. Nella tua risposta, spiega cosa sai della piattaforma e come può aiutare le aziende a pubblicizzare i propri prodotti o servizi.

Esempio: “Ho utilizzato Google Ads per diversi clienti nel mio ruolo precedente. Li ho aiutati a impostare campagne con obiettivi e scopi specifici. Poi, ho monitorato le prestazioni degli annunci e ho apportato modifiche quando necessario. Con ogni cliente, ho imparato di più su come utilizzare Google Ads in modo efficace. Ora, mi sento sicuro di creare campagne pubblicitarie efficaci da solo”.

5. Preferisci lavorare in modo indipendente o in collaborazione? Perché?

Questa domanda può aiutare l'intervistatore a determinare come potresti adattarti al suo team. La tua risposta dovrebbe dimostrare che sei un buon comunicatore e che ti piace lavorare con gli altri.

Esempio: “Preferisco lavorare in modo collaborativo, perché trovo più utile per me scambiare idee con altri analisti. Tuttavia, mi trovo a mio agio anche nel lavorare in modo indipendente quando necessario. Ad esempio, nel mio ruolo precedente, mi è stato assegnato il compito di creare un algoritmo che avrebbe previsto il comportamento dei clienti in base agli acquisti passati. Dopo aver fatto delle ricerche sull'argomento, mi sono reso conto che non esistevano algoritmi in grado di farlo. Quindi, ne ho creato uno io stesso”.

Ultime Notizie

Back to top button