Cosa fa un assistente alle cartelle cliniche? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un assistente alle cartelle cliniche, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come assistente alle cartelle cliniche.

Gli assistenti alle cartelle cliniche sono il collante che tiene insieme il sistema sanitario. Sono responsabili di garantire che medici, infermieri e altri professionisti del settore medico abbiano accesso alle informazioni di cui hanno bisogno quando ne hanno bisogno.

Gli assistenti alle cartelle cliniche in genere lavorano dietro le quinte, ma i loro sforzi sono fondamentali per mantenere tutto senza intoppi. Gestiscono comunemente un’ampia gamma di attività relative alle cartelle cliniche dei pazienti, tra cui l’archiviazione, l’organizzazione, il recupero, l’aggiornamento e persino la trascrizione delle informazioni da queste cartelle in database elettronici o formati digitali.

Doveri di lavoro dell’assistente alle cartelle cliniche

Un assistente alle cartelle cliniche in genere ha una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Garantire che tutte le cartelle cliniche siano archiviate in modo sicuro in modo che sia possibile accedervi rapidamente se necessario
  • Spiegare le procedure di fatturazione ai pazienti che sono responsabili del pagamento delle proprie spese mediche
  • Rilevamento dei parametri vitali del paziente ad ogni visita, inclusi peso, altezza e pressione sanguigna
  • Registrazione delle storie mediche dei pazienti raccogliendo informazioni da pazienti e medici su diagnosi, trattamento e prognosi
  • Comunicare con gli studi medici e le compagnie assicurative per quanto riguarda la copertura assicurativa e l’elaborazione dei sinistri
  • Elaborazione modulistica assicurativa e fatture per i servizi erogati dallo studio
  • Tenere traccia dell’inventario di forniture e attrezzature per ufficio come cucitrici, graffette, penne e dischi di computer
  • Conservare i registri degli appuntamenti, comprese le date, gli orari, la durata e il tipo di servizio fornito
  • Organizzazione e mantenimento delle cartelle cliniche utilizzando sistemi informatici e sistemi di archiviazione manuale

Stipendio e prospettive dell’assistente alle cartelle cliniche

Gli stipendi degli assistenti alle cartelle cliniche variano a seconda del loro livello di istruzione ed esperienza, delle dimensioni dell’azienda per cui lavorano e della posizione geografica del loro lavoro.

  • Stipendio annuale medio: $ 34.500 ($ 16,59/ora)
  • Top 10% di stipendio annuo: $ 54.500 ($ 26,2/ora)

Si prevede che l’occupazione degli assistenti di cartelle cliniche crescerà molto più rapidamente della media nel prossimo decennio.

Man mano che la grande popolazione del baby boom invecchia, saranno necessari più assistenti alle cartelle cliniche per lavorare con i pazienti più anziani e i loro operatori sanitari. Man mano che le persone invecchiano, è più probabile che soffrano di condizioni croniche, come malattie cardiache o diabete, che richiedono visite mediche regolari.

Requisiti di lavoro per l’assistente alle cartelle cliniche

Un assistente alle cartelle cliniche in genere deve avere le seguenti qualifiche:

Formazione scolastica: Gli assistenti di cartelle cliniche sono in genere tenuti ad avere almeno un diploma di scuola superiore o GED. Alcuni datori di lavoro preferiscono assumere candidati che abbiano una laurea in gestione delle informazioni sanitarie o un campo correlato. Questi programmi includono in genere corsi di amministrazione sanitaria, terminologia medica, anatomia e fisiologia e applicazioni informatiche.

Formazione ed esperienza: La maggior parte degli assistenti alle cartelle cliniche riceve una formazione sul posto di lavoro dal nuovo datore di lavoro. Questa formazione può durare da alcune settimane a un mese e può includere l’affiancamento di un attuale assistente alle cartelle cliniche o di un assistente medico. La formazione può includere anche l’apprendimento dei sistemi informatici e del software della struttura.

Certificazioni e licenze: Sebbene le certificazioni di solito non siano un requisito per un ruolo come assistente di cartelle cliniche, possono essere preziose per trovare un lavoro e aumentare il tuo potenziale di guadagno.

Competenze di assistente alle cartelle cliniche

Gli assistenti alle cartelle cliniche hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Attenzione ai dettagli: Gli assistenti alle cartelle cliniche devono avere un’eccellente attenzione ai dettagli per garantire che trascrivano accuratamente le cartelle cliniche e inseriscano le informazioni corrette nel database. L’attenzione ai dettagli è importante anche quando si archiviano e si organizzano i file dei pazienti.

Abilità comunicative: Gli assistenti alle cartelle cliniche spesso comunicano con pazienti, medici e altro personale medico. Abilità comunicative efficaci possono aiutarti a trasmettere informazioni in modo chiaro e a rispondere alle domande. Puoi anche usare le tue capacità comunicative per mantenere un ambiente di lavoro positivo e costruire relazioni con i tuoi colleghi.

Conoscenza della terminologia medica: La terminologia medica è un linguaggio specializzato utilizzato dai professionisti medici per comunicare tra loro. È importante che un assistente alle cartelle cliniche abbia una profonda conoscenza della terminologia medica in modo da poter trascrivere accuratamente le cartelle cliniche. Gli assistenti alle cartelle cliniche dovrebbero anche avere familiarità con le abbreviazioni e gli acronimi medici in modo da poter interpretare accuratamente le cartelle cliniche.

Competenza informatica: La competenza informatica è un’abilità necessaria per un assistente di cartelle cliniche. Dovresti essere in grado di navigare nei programmi del computer, inserire dati e creare file e cartelle. Dovresti anche essere in grado di utilizzare uno scanner e una stampante.

Capacità organizzative: Gli assistenti alle cartelle cliniche lavorano spesso in un ambiente d’ufficio, quindi è importante avere forti capacità organizzative. Questo può aiutarti a mantenere la tua area di lavoro pulita e priva di disordine. Le capacità organizzative possono anche aiutarti a tenere traccia di file e scartoffie, che rappresentano gran parte del tuo lavoro.

Ambiente di lavoro dell’assistente alle cartelle cliniche

Gli assistenti alle cartelle cliniche lavorano in una varietà di contesti, inclusi ospedali, cliniche e studi medici. In genere lavorano a tempo pieno e alcuni potrebbero dover lavorare la sera o nei fine settimana per stare al passo con le esigenze del lavoro. Gli assistenti alle cartelle cliniche trascorrono la maggior parte del loro tempo seduti a una scrivania, utilizzando un computer per inserire e recuperare i dati. Potrebbe essere loro richiesto di sollevare e trasportare scatole pesanti di cartelle cliniche, che possono essere fisicamente impegnative. Il lavoro a volte può essere stressante, specialmente quando le scadenze sono strette o quando si lavora con pazienti difficili.

Tendenze dell’assistente per le cartelle cliniche

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano gli assistenti alle cartelle cliniche. Gli assistenti alle cartelle cliniche dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze pertinenti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

L’uso delle cartelle cliniche elettroniche

L’uso delle cartelle cliniche elettroniche (EHR) sta diventando sempre più comune negli studi medici di tutto il paese. Questa tendenza è guidata da una serie di fattori, tra cui la necessità di efficienza e il desiderio di migliorare l’assistenza ai pazienti.

Man mano che le cartelle cliniche elettroniche diventano più popolari, gli assistenti alle cartelle cliniche dovranno imparare a usarle in modo efficace. Ciò include la comprensione di come inserire i dati nel sistema e gestire le informazioni sui pazienti.

Cura centrata sul paziente

L’assistenza centrata sul paziente è un modello sanitario che si concentra sulla soddisfazione dei bisogni del paziente piuttosto che del medico. Si tratta di fornire un’assistenza su misura per l’individuo e che tenga conto delle sue preferenze e dei suoi valori.

Gli assistenti alle cartelle cliniche possono svolgere un ruolo importante in questo modello, garantendo che tutte le informazioni del paziente siano accurate e aggiornate. Possono anche aiutare a creare un’esperienza positiva per il paziente assicurandosi che si senta a proprio agio e informato su cosa aspettarsi durante la visita.

Maggiore attenzione alla soddisfazione del paziente

Negli ultimi anni, c’è stata una crescente attenzione alla soddisfazione del paziente nel settore medico. Ciò è dovuto al fatto che gli ospedali e le altre strutture mediche si stanno rendendo conto che la soddisfazione del paziente è un indicatore importante della qualità dell’assistenza.

Di conseguenza, gli assistenti alle cartelle cliniche dovranno essere in grado di fornire un eccellente servizio clienti ai pazienti. Dovranno inoltre essere in grado di monitorare e misurare la soddisfazione del paziente al fine di garantire che la struttura stia raggiungendo i suoi obiettivi.

Come diventare un assistente di cartelle cliniche

Una carriera come assistente di cartelle cliniche (MRA) può essere un ottimo modo per iniziare nel campo sanitario. Gli MRA hanno molte opportunità di crescita e possono salire la scala per diventare supervisori, manager o persino direttori di cartelle cliniche.

Per diventare un MRA, devi avere un diploma di scuola superiore o equivalente ed essere in grado di digitare almeno 40 parole al minuto. Dovrai anche essere in grado di lavorare con i computer e avere buone capacità organizzative.

Prospettive di avanzamento

La maggior parte degli assistenti alle cartelle cliniche inizia la propria carriera lavorando in posizioni di livello base. Con l’esperienza, possono avanzare a ruoli di supervisione o posizioni con maggiori responsabilità, come lavorare con tipi specifici di cartelle cliniche o gestire richieste di rilascio di informazioni. Alcuni assistenti di cartelle cliniche possono anche scegliere di ottenere la certificazione, il che può portare a maggiori guadagni e maggiori opportunità di lavoro.

Esempio di descrizione del lavoro dell’assistente alle cartelle cliniche

A [CompanyX], comprendiamo che le cartelle cliniche dei nostri pazienti sono riservate e sensibili. Stiamo cercando un assistente alle cartelle cliniche che sarà responsabile della conservazione delle cartelle cliniche dei nostri pazienti in modo sicuro e riservato. Il candidato ideale avrà esperienza di lavoro con le cartelle cliniche e sarà in grado di gestire le informazioni sensibili con discrezione. Lui o lei sarà responsabile dell’organizzazione e dell’archiviazione delle cartelle cliniche, nonché dell’assistenza con altri compiti d’ufficio, se necessario. L’assistente alle cartelle cliniche svolgerà un ruolo fondamentale nel mantenere la riservatezza delle cartelle cliniche dei nostri pazienti e sarà un membro importante del nostro team medico.

doveri e responsabilità

  • Servire come punto di contatto principale per pazienti, famiglie e personale medico che cercano informazioni dalle cartelle cliniche
  • Rispondere alle richieste di cartelle cliniche in modo tempestivo ed efficiente
  • Mantenere la riservatezza delle informazioni sui pazienti in ogni momento
  • Seguire le politiche e le procedure stabilite per il rilascio di informazioni
  • Preparare i grafici per la revisione del medico prima degli appuntamenti del paziente
  • Scansiona e indicizza i documenti nella cartella clinica elettronica
  • Pull grafici per interventi chirurgici programmati e altre procedure
  • Archiviare i documenti nelle cartelle cliniche dei pazienti
  • Recupera i record per la revisione da parte di medici e altri membri del team sanitario
  • Assistere con gli audit dei grafici secondo necessità
  • Aggiorna i dati demografici dei pazienti e le informazioni sull’assicurazione
  • Elabora la richiesta di cartelle cliniche da agenzie esterne

Competenze e qualifiche richieste

  • Diploma di scuola superiore o equivalente
  • Preferibile laurea in amministrazione delle cartelle cliniche, gestione delle informazioni sanitarie o campo correlato
  • 1-2 anni di esperienza nel lavoro con le cartelle cliniche in un ambiente sanitario
  • Conoscenza della terminologia medica
  • Ottima conoscenza degli applicativi Microsoft Office
  • Ottime capacità organizzative e attenzione ai dettagli

Competenze e qualifiche preferite

  • Esperienza con sistemi di cartelle cliniche elettroniche
  • Laurea triennale in amministrazione delle cartelle cliniche, gestione delle informazioni sanitarie o campo correlato
  • Certificazione RHIA o RHIT
  • Esperienza di vigilanza

Ultime Notizie

Back to top button