Cosa fa un consulente del rischio? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un consulente del rischio, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come consulente del rischio.

I consulenti del rischio sono professionisti specializzati che lavorano con le organizzazioni per aiutarle a gestire e ridurre la loro esposizione al rischio. Possono anche essere chiamati a fornire testimonianze di esperti in casi giudiziari relativi a fallimenti o incidenti nella gestione del rischio.

I consulenti del rischio in genere hanno un background in una o più aree di attività, come contabilità, finanza, assicurazioni, diritto, ecc. Ciò fornisce loro le conoscenze di cui hanno bisogno per capire come operano diversi tipi di attività e come potrebbero essere influenzati da vari rischi .

Mansioni di lavoro del consulente del rischio

I consulenti del rischio in genere hanno una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Fornire consulenza legale ai clienti su come proteggersi da specifici tipi di responsabilità, come difetti del prodotto o contaminazione ambientale
  • Valutare l’adeguatezza dei sistemi di gestione del rischio esistenti e raccomandare miglioramenti ove necessario
  • Collaborare con le compagnie assicurative per sviluppare nuove polizze e determinare tariffe adeguate
  • Consulenza con i clienti sulla creazione, l’aggiornamento e l’implementazione di procedure di sicurezza per le loro attività
  • Aiutare le aziende a sviluppare piani di risposta alle emergenze per disastri naturali o altre emergenze che potrebbero interrompere le operazioni
  • Condurre ispezioni delle strutture per identificare potenziali rischi per la salute e la sicurezza
  • Coordinamento con le compagnie assicurative per indagare sui reclami e risolvere le controversie
  • Stabilire e mantenere rapporti con agenti e broker assicurativi per facilitare la vendita di polizze assicurative ai clienti
  • Esecuzione di valutazioni del rischio utilizzando metodi statistici per valutare la probabilità di perdita da eventi specifici come incendio o furto

Stipendio e prospettive del consulente del rischio

Gli stipendi dei consulenti del rischio variano a seconda del livello di istruzione, degli anni di esperienza e delle dimensioni e del settore dell’azienda. Possono anche guadagnare un compenso aggiuntivo sotto forma di bonus o commissioni.

  • Stipendio annuale medio: $ 85.000 ($ 40,87/ora)
  • Top 10% di stipendio annuo: $ 153.000 ($ 73,56/ora)

Si prevede che l’occupazione dei consulenti del rischio crescerà a un tasso medio nel prossimo decennio.

La domanda di consulenti del rischio deriverà dalla necessità di ridurre i costi ei rischi associati all’attività. I consulenti del rischio saranno necessari per aiutare le aziende a comprendere e gestire i propri rischi, in particolare nei settori della sicurezza informatica e del cambiamento climatico.

Imparentato: Rischio Consulente Intervista Domande e Risposte

Requisiti di lavoro del consulente del rischio

Un consulente del rischio in genere deve avere le seguenti qualifiche:

Formazione scolastica: I consulenti del rischio sono in genere tenuti ad avere una laurea in gestione del rischio, finanza, statistica o un altro campo strettamente correlato. Molti consulenti del rischio scelgono di conseguire un master in gestione del rischio o in un campo correlato per aumentare il loro potenziale di guadagno e qualificarsi per posizioni più senior.

Formazione ed esperienza: I consulenti del rischio in genere ricevono una formazione sul posto sotto forma di tutoraggio da consulenti senior o manager. Questa formazione aiuta i consulenti del rischio ad apprendere le competenze e le tecniche specifiche di cui hanno bisogno per svolgere le loro mansioni lavorative.

Certificazioni e licenze: I consulenti del rischio devono ottenere diverse certificazioni professionali per dimostrare la loro esperienza nel settore. La maggior parte richiede ai membri di possedere almeno una certificazione per diventare membri dell’associazione.

Competenze del consulente del rischio

I consulenti del rischio hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Abilità tecniche: Le competenze tecniche sono le capacità di utilizzare software, tecnologia e altri strumenti per completare un’attività. I consulenti del rischio utilizzano competenze tecniche per analizzare i dati, creare presentazioni e sviluppare strategie.

Abilità comunicative: Le capacità di comunicazione sono essenziali per i consulenti del rischio, poiché spesso lavorano con clienti, colleghi e altri professionisti. Abilità comunicative efficaci possono aiutarti a collaborare con gli altri, condividere informazioni e idee e spiegare concetti complessi. Puoi anche utilizzare le tue capacità comunicative per costruire relazioni con i clienti e aiutarli a comprendere i rischi che devono affrontare e le soluzioni che consigli.

Capacità analitiche: Le capacità analitiche sono la capacità di raccogliere informazioni, elaborarle e trarre conclusioni. I consulenti del rischio utilizzano capacità analitiche per valutare le situazioni e sviluppare soluzioni. Usano capacità analitiche per valutare i rischi e determinare la migliore linea d’azione per mitigarli.

Capacità di risoluzione dei problemi: I consulenti del rischio utilizzano le loro capacità di risoluzione dei problemi per identificare i potenziali rischi e sviluppare soluzioni per mitigarli. Usano le loro capacità di risoluzione dei problemi per analizzare i dati e sviluppare strategie per ridurre la probabilità che si verifichi un incidente e minimizzare l’impatto se si verifica. Usano anche le loro capacità di risoluzione dei problemi per sviluppare programmi di formazione per dipendenti e appaltatori per garantire che comprendano i rischi e come mitigarli.

Senso degli affari: Il senso degli affari è la capacità di comprendere le esigenze di un’azienda e come soddisfarle. I consulenti del rischio usano il senso degli affari per comprendere gli obiettivi di un’azienda e come aiutarli a raggiungere tali obiettivi. Ad esempio, un’azienda potrebbe voler ridurre il numero di infortuni sul lavoro che subisce ogni anno. Un consulente del rischio con acume negli affari può utilizzare la propria conoscenza delle normative sulla sicurezza sul lavoro per aiutare l’azienda a creare un piano per ridurre gli infortuni.

Ambiente di lavoro del consulente del rischio

I consulenti del rischio lavorano in una varietà di contesti, inclusi uffici aziendali, compagnie assicurative e società di consulenza. In genere lavorano a tempo pieno e alcuni possono lavorare più di 40 ore settimanali per rispettare le scadenze o le richieste dei clienti. Molti consulenti del rischio viaggiano per incontrare i clienti o per partecipare a conferenze. Alcuni consulenti del rischio possono lavorare da casa, anche se questo è più comune nel settore assicurativo. I consulenti del rischio devono essere in grado di lavorare bene sotto pressione e gestire più progetti contemporaneamente. Devono anche essere in grado di pensare in modo critico e risolvere rapidamente i problemi.

Tendenze del consulente del rischio

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano i consulenti del rischio. I consulenti del rischio dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze pertinenti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

La necessità di maggiori competenze tecniche

Man mano che le aziende dipendono sempre più dalla tecnologia, è aumentata la necessità di consulenti del rischio con competenze tecniche. Questo perché le aziende stanno ora utilizzando la tecnologia per automatizzare molti dei loro processi, il che lascia ai consulenti del rischio la responsabilità di garantire che questi sistemi siano sicuri.

Per avere successo in questo campo, i consulenti del rischio dovranno essere in grado di comprendere e valutare i rischi per la sicurezza associati alle diverse tecnologie. Dovranno inoltre essere in grado di sviluppare soluzioni per mitigare tali rischi.

L’emergere dell’assicurazione informatica

L’emergere dell’assicurazione informatica è una tendenza di cui i consulenti del rischio dovrebbero essere consapevoli in quanto può avere un impatto significativo sulla loro attività.

Man mano che l’assicurazione informatica diventa più popolare, i consulenti del rischio dovranno imparare a valutare i rischi associati a diversi tipi di polizze assicurative informatiche. Dovranno anche essere in grado di aiutare i clienti a comprendere i vantaggi delle diverse politiche e aiutarli a scegliere quella giusta per le loro esigenze.

La gestione del rischio diventa ancora più importante

La gestione del rischio sta diventando ancora più importante nell’economia odierna. Man mano che le aziende diventano più globalizzate, sono esposte a una gamma più ampia di rischi che possono avere un impatto negativo sui loro profitti.

I consulenti del rischio possono aiutare le aziende identificando i potenziali rischi e sviluppando strategie per mitigarli. Possono anche fornire consigli su come gestire il rischio in tutte le aree di business, dalla finanza alle operazioni.

Come diventare un consulente del rischio

Una carriera come consulente del rischio può essere molto gratificante. Offre l’opportunità di lavorare con una varietà di settori e aziende, aiutandoli a gestire i propri rischi e rimanere competitivi in ​​un ambiente aziendale in continua evoluzione.

Per diventare un consulente del rischio di successo, devi avere una profonda conoscenza del mondo degli affari e di come funziona. Devi anche essere in grado di pensare in modo critico e trovare soluzioni creative a problemi complessi. Le capacità di comunicazione sono essenziali, poiché spesso ti verrà richiesto di presentare i tuoi risultati ai clienti e ad altre parti interessate.

Prospettive di avanzamento

I consulenti del rischio in genere iniziano la loro carriera in posizioni di livello base, come analista del rischio o associato al rischio. Con l’esperienza, possono passare all’analista del rischio senior o al consulente del rischio senior. I consulenti del rischio più esperti e di successo possono diventare partner nelle loro aziende.

Per far avanzare la loro carriera, i consulenti del rischio dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di conseguire diplomi avanzati, come un master in gestione del rischio o un dottore in giurisprudenza/Master in giurisprudenza in gestione del rischio. Dovrebbero anche prendere in considerazione la possibilità di ottenere la certificazione nel loro campo, ad esempio dalla Global Association of Risk Professionals o dall’Institute of Risk Management.

Esempio di descrizione del lavoro del consulente del rischio

A [CompanyX], lavoriamo con alcune delle organizzazioni leader a livello mondiale per aiutarle a identificare, valutare e gestire i rischi. Stiamo cercando un consulente del rischio che si unisca al nostro team e aiuti i nostri clienti a identificare, valutare e gestire il rischio. Il candidato ideale avrà esperienza di lavoro in un ruolo di consulenza, nonché esperienza con la gestione del rischio, la gestione dei progetti e la gestione del cambiamento. Lui o lei imparerà velocemente con la capacità di adattarsi a nuovi ambienti e situazioni. Il consulente del rischio sarà responsabile della conduzione di progetti, della conduzione di valutazioni del rischio e della fornitura di raccomandazioni ai clienti.

doveri e responsabilità

  • Comprendere e valutare gli obiettivi, i processi e i rischi aziendali del cliente
  • Sviluppare una profonda comprensione dell’industria e del settore del cliente
  • Identifica potenziali aree di rischio per il cliente e sviluppa raccomandazioni per mitigare tali rischi
  • Collaborare con il cliente per creare un programma di gestione del rischio personalizzato
  • Condurre interviste con il personale chiave presso l’organizzazione del cliente
  • Esaminare le politiche e le procedure del cliente
  • Osservare le operazioni del cliente
  • Analizzare i dati raccolti dall’organizzazione cliente
  • Preparare rapporti che descrivono in dettaglio i risultati della valutazione del rischio e le raccomandazioni per mitigare i rischi identificati
  • Presentare al cliente i risultati della valutazione del rischio e le raccomandazioni
  • Implementare il programma di gestione del rischio presso l’organizzazione cliente
  • Monitorare l’efficacia del programma di gestione del rischio e apportare le modifiche necessarie

Competenze e qualifiche richieste

  • Laurea triennale in economia, finanza, contabilità, economia o settori correlati
  • Oltre 5 anni di esperienza professionale nella gestione del rischio, nel settore bancario, nella consulenza o nella revisione contabile
  • Eccellenti capacità analitiche con capacità di identificare e valutare il rischio
  • Comprensione approfondita dei rendiconti finanziari e dell’analisi finanziaria
  • Comprovata esperienza nella gestione dei progetti
  • Eccezionali capacità di comunicazione, presentazione e scrittura

Competenze e qualifiche preferite

  • Master in economia, finanza, contabilità, economia o campo correlato
  • Oltre 7 anni di esperienza professionale nella gestione del rischio, nel settore bancario, nella consulenza o nella revisione contabile
  • Certificazione professionale nella gestione del rischio (ad es. FRM, PRM, ecc.)
  • Esperienza di lavoro con team globali
  • Ottima conoscenza di più di una lingua

Ultime Notizie

Back to top button