Cosa fa un consulente logistico? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un consulente logistico, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come consulente logistico.

I consulenti logistici aiutano le aziende a pianificare, coordinare e gestire le proprie catene di approvvigionamento. Possono lavorare con i clienti per sviluppare strategie per l’approvvigionamento di materie prime o prodotti manifatturieri. Possono anche fornire consigli su come trasportare al meglio queste merci da un luogo all’altro.

I consulenti logistici sono spesso specializzati in un particolare settore o tipo di prodotto. Ad esempio, potrebbero concentrarsi sulla fornitura di servizi all’industria automobilistica o ai produttori di elettronica. In alcuni casi, possono addirittura specializzarsi ulteriormente lavorando con tipi specifici di veicoli o attrezzature utilizzati nel settore in cui operano.

Mansioni lavorative del consulente logistico

I consulenti logistici in genere hanno una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Pianificazione e gestione di catene di fornitura complesse attraverso più modalità di trasporto
  • Aiutare le aziende a migliorare l’efficienza attraverso l’uso della tecnologia, come i sistemi EDI (Electronic Data Interchange).
  • Determinazione del metodo di trasporto più conveniente per merci tra cui aerei, camion, navi o treni
  • Creazione di report basati sull’analisi dei dati sulle prestazioni per aiutare i clienti a prendere decisioni strategiche sulle operazioni
  • Raccomandare miglioramenti nella gestione delle scorte e nelle procedure di controllo per ridurre i costi e migliorare i livelli di servizio
  • Coordinamento con altri dipartimenti all’interno dell’organizzazione per determinare i requisiti di inventario
  • Consulenza ai clienti sulla progettazione e lo sviluppo della catena di fornitura, compreso l’utilizzo di software di modellazione della catena di fornitura per prevedere i risultati
  • Sviluppare nuove opportunità di mercato per i clienti identificando le esigenze, gli obiettivi e le preferenze dei clienti
  • Analisi dei dati per determinare le posizioni migliori per nuovi magazzini o centri di distribuzione in base alla densità di popolazione, al potenziale di crescita economica e ad altri fattori

Stipendio e prospettive del consulente logistico

Gli stipendi dei consulenti logistici variano a seconda del livello di istruzione, degli anni di esperienza, delle dimensioni dell’azienda e del settore. Possono anche guadagnare un compenso aggiuntivo sotto forma di bonus.

  • Stipendio annuale medio: $ 62.500 ($ 30,05/ora)
  • Stipendio annuo del 10% più ricco: $ 95.000 ($ 45,67/ora)

Si prevede che l’impiego di consulenti logistici crescerà molto più rapidamente della media nel prossimo decennio.

La domanda di servizi di consulenza logistica aumenterà man mano che le aziende cercano aiuto nella gestione della catena di approvvigionamento e nelle attività di e-commerce. Saranno necessari consulenti logistici per progettare e implementare soluzioni per migliorare l’efficienza e ridurre i costi.

Requisiti di lavoro del consulente logistico

Sono diverse le qualifiche richieste per ottenere una posizione come consulente logistico. Loro includono:

Formazione scolastica: I consulenti logistici necessitano almeno di una laurea in logistica, gestione della catena di fornitura, amministrazione aziendale o un campo correlato. Alcuni datori di lavoro preferiscono candidati che abbiano un master in amministrazione aziendale con una specializzazione in logistica.

Formazione ed esperienza: La maggior parte dei consulenti logistici riceve una formazione pratica dai propri datori di lavoro. Questa formazione può includere l’apprendimento delle politiche e delle procedure aziendali, nonché del software e della tecnologia utilizzati.

Certificazioni e licenze: Sebbene per un consulente logistico le certificazioni non siano necessarie, possono essere utili per chi vuole specializzarsi in un settore particolare o aumentare le proprie potenzialità di guadagno.

Competenze del consulente logistico

Per avere successo, i consulenti logistici hanno bisogno delle seguenti competenze:

Abilità tecniche: Un consulente logistico può utilizzare competenze tecniche per ricercare e sviluppare strategie per i clienti. Ad esempio, un consulente logistico può utilizzare le competenze tecniche per ricercare e sviluppare un piano di gestione della catena di fornitura per un’azienda. Possono utilizzare le competenze tecniche per ricercare e sviluppare un piano che includa i percorsi più efficienti per il trasporto delle merci, i metodi più convenienti per immagazzinare le merci e i metodi migliori per tracciare le merci.

Abilità comunicative: Le capacità comunicative sono necessarie affinché i consulenti logistici trasmettano informazioni a clienti e colleghi. È possibile utilizzare la comunicazione scritta per inviare e-mail, lettere e proposte ai clienti. Puoi anche utilizzare la comunicazione verbale per parlare con clienti e colleghi al telefono o di persona.

Capacità analitiche: Le capacità analitiche sono la capacità di elaborare informazioni e prendere decisioni sulla base delle informazioni a disposizione. In qualità di consulente logistico, ti potrebbe essere richiesto di prendere decisioni sul modo più efficiente di trasportare le merci, sul modo migliore per immagazzinare l’inventario o sul modo più conveniente per spedire i prodotti. Avere forti capacità analitiche può aiutarti a prendere le decisioni migliori per la tua azienda.

Capacità di risoluzione dei problemi: In qualità di consulente logistico, potresti essere responsabile della ricerca di soluzioni a problemi complessi. Ad esempio, ti potrebbe essere chiesto di trovare modi per ridurre il tempo necessario per spedire i prodotti, trovare metodi di spedizione alternativi quando il fornitore abituale di spedizioni di un’azienda non è disponibile o trovare modi per ridurre i costi di spedizione.

Senso degli affari: Un consulente logistico può essere responsabile dello sviluppo di un piano logistico per un’azienda. Questo piano può includere un budget per il sistema logistico e una tempistica per il suo completamento. Avere senso degli affari può aiutarti a creare un piano realistico e realizzabile.

Ambiente di lavoro del consulente logistico

I consulenti logistici lavorano in una varietà di contesti, tra cui strutture di produzione e distribuzione, negozi al dettaglio, edifici per uffici e magazzini. Possono anche recarsi in luoghi diversi per osservare le operazioni e incontrare i clienti. La maggior parte dei consulenti logistici lavora a tempo pieno e alcuni lavorano più di 40 ore settimanali. Possono lavorare la mattina presto, la sera o nelle ore del fine settimana per soddisfare gli orari dei loro clienti. I consulenti logistici possono sperimentare periodi di forte stress quando coordinano le attività di più parti per rispettare le scadenze.

Tendenze dei consulenti logistici

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano i consulenti logistici. I consulenti logistici dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze rilevanti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

La crescita della gestione della catena di fornitura

La crescita della gestione della supply chain è una tendenza che sta rapidamente cambiando il settore della logistica. Man mano che le aziende diventano sempre più globalizzate, sono sempre più alla ricerca di professionisti che possano aiutarle a gestire le loro catene di fornitura in modo più efficace.

Ciò significa che i consulenti logistici dovranno essere esperti nelle ultime tendenze e tecnologie per rimanere competitivi. Dovranno inoltre essere in grado di lavorare con una varietà di stakeholder diversi, dai dirigenti ai fornitori.

Maggiore attenzione alla sostenibilità

Man mano che le aziende diventano più attente all’ambiente, pongono maggiore enfasi sulla sostenibilità. Ciò significa che i consulenti logistici dovranno concentrarsi sullo sviluppo di strategie che aiutino le aziende a ridurre la propria impronta di carbonio.

Per avere successo in questo campo, i consulenti logistici dovranno avere familiarità con un’ampia gamma di pratiche di sostenibilità, come il riciclaggio, l’energia rinnovabile e la riduzione dei rifiuti. Dovranno inoltre essere in grado di comunicare i vantaggi di queste pratiche ad altri membri della comunità imprenditoriale.

Maggiore utilizzo della tecnologia

La tecnologia gioca un ruolo sempre più importante nel mondo della logistica. Le aziende utilizzano la tecnologia per semplificare le proprie operazioni e renderle più efficienti.

I consulenti logistici possono trarre vantaggio da questa tendenza acquisendo familiarità con gli strumenti tecnologici più recenti e come utilizzarli. Ciò consentirà loro di aiutare le aziende a trovare i modi migliori per utilizzare la tecnologia per migliorare le proprie operazioni.

Come diventare consulente logistico

Una carriera da consulente logistico può essere un ottimo modo per iniziare la tua carriera nel settore dei trasporti e della logistica. È un buon modo per conoscere il settore, incontrare persone e acquisire esperienza lavorando su progetti.

In qualità di consulente logistico, lavorerai con i clienti per sviluppare soluzioni ai loro problemi logistici. Puoi aiutarli a trovare nuovi modi per ridurre i costi, migliorare l’efficienza o aumentare la produttività. Potresti anche aiutarli a trovare nuovi fornitori o corrieri in grado di fornire un servizio migliore a un costo inferiore.

Per diventare un consulente logistico, è necessario avere una profonda conoscenza della logistica e della gestione della catena di fornitura. Dovresti anche essere in grado di scrivere bene e comunicare in modo efficace con i clienti.

Prospettive di avanzamento

Esistono molti modi per far avanzare la tua carriera come consulente logistico. Puoi fare carriera all’interno della tua attuale organizzazione, assumere maggiori responsabilità o avviare la tua attività di consulenza. Puoi anche specializzarti in una particolare area della logistica, come il trasporto o lo stoccaggio. Man mano che acquisisci esperienza e conoscenza, sarai in grado di richiedere tariffe più elevate per i tuoi servizi.

Esempio di descrizione del lavoro di consulente logistico

A [CompanyX], siamo sempre alla ricerca di modi per ottimizzare i nostri processi logistici e della catena di fornitura. Stiamo attualmente cercando un consulente logistico che ci aiuti a semplificare le nostre operazioni e migliorare l’efficienza. Il candidato ideale avrà esperienza di lavoro nella logistica e nella gestione della catena di fornitura e sarà in grado di fornire analisi e raccomandazioni esperte su come migliorare i nostri processi attuali. Lui o lei sarà anche responsabile dello sviluppo e dell’implementazione di nuove strategie logistiche e della catena di fornitura, nonché della gestione e del monitoraggio delle nostre attuali operazioni logistiche e della catena di fornitura.

doveri e responsabilità

  • Comprendere l’attività e gli obiettivi del cliente per sviluppare una soluzione logistica completa che soddisfi le sue esigenze
  • Analizzare l’attuale catena di fornitura e le operazioni del cliente per identificare le aree di miglioramento e potenziali risparmi sui costi
  • Sviluppare piani dettagliati per l’implementazione della soluzione logistica, comprese scadenze, tappe fondamentali e indicatori chiave di prestazione
  • Gestire il team di progetto responsabile dell’implementazione della soluzione logistica, assicurando che tutte le attività siano completate in tempo e nel rispetto del budget
  • Coordinarsi con fornitori e fornitori di servizi di terze parti per garantire che soddisfino le aspettative del cliente
  • Monitorare lo stato di avanzamento del progetto e apportare le modifiche necessarie per garantirne il successo
  • Formare il personale del cliente su come utilizzare il nuovo sistema logistico e fornire supporto continuo secondo necessità
  • Preparare report e presentazioni per il cliente sullo stato di avanzamento del progetto e sui risultati finali
  • Condurre revisioni post-implementazione con il cliente per valutare l’efficacia della soluzione e identificare eventuali aree di ulteriore miglioramento
  • Rimani aggiornato sulle tendenze e sugli sviluppi del settore nella logistica e nella gestione della catena di fornitura
  • Identificare nuove opportunità di business con clienti esistenti e potenziali
  • Partecipare allo sviluppo di proposte e presentazioni di vendita per acquisire nuovi affari

Competenze e qualifiche richieste

  • Laurea in economia, logistica o settore correlato
  • Oltre 5 anni di esperienza in un ruolo logistico, con almeno 2 anni in una posizione dirigenziale
  • Comprovata capacità di sviluppare e implementare strategie logistiche di successo
  • Forti capacità analitiche, con esperienza nell’utilizzo dei dati per migliorare l’efficienza e l’efficacia
  • Eccellenti capacità di gestione del progetto
  • Eccellenti capacità di comunicazione, presentazione e interpersonali

Competenze e qualifiche preferite

  • Master in economia, logistica o settore correlato
  • Oltre 7 anni di esperienza in un ruolo logistico, con almeno 4 anni in una posizione dirigenziale
  • Certificazione nella gestione della catena di fornitura o settore correlato
  • Vasta esperienza con sistemi di gestione dei trasporti (TMS) e sistemi di gestione del magazzino (WMS)
  • Conoscenza approfondita delle normative e degli adempimenti doganali

Ultime Notizie

Back to top button