Cosa fa un ingegnere di sistemi meccanici? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un ingegnere di sistemi meccanici, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come ingegnere di sistemi meccanici.

Gli ingegneri dei sistemi meccanici sono responsabili della progettazione e dello sviluppo di sistemi meccanici. Lavorano con una vasta gamma di industrie, dalla produzione all’aerospaziale, per creare nuovi prodotti o migliorare quelli esistenti.

Gli ingegneri dei sistemi meccanici possono specializzarsi in un’area dell’ingegneria, come robotica, automazione o controlli industriali, ma spesso hanno una vasta conoscenza di molti campi diversi.

Doveri di lavoro di ingegnere di sistemi meccanici

Gli ingegneri dei sistemi meccanici hanno una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Condurre attività di ricerca e sviluppo per migliorare prodotti, processi e materiali esistenti
  • Sviluppo di specifiche di progettazione e schizzi per sistemi meccanici come apparecchiature idrauliche, di riscaldamento e raffreddamento, impianti di trattamento dell’acqua, sistemi di condizionamento dell’aria, caldaie o apparecchiature per la produzione di energia
  • Conduzione di studi di fattibilità per determinare se un progetto proposto è fattibile
  • Coordinarsi con gli appaltatori durante la costruzione per garantire che i piani siano seguiti correttamente
  • Mantenimento di una libreria di materiali di riferimento come codici tecnici, standard e manuali tecnici
  • Sviluppo di modelli e simulazioni al computer per testare nuovi progetti prima che vengano realizzati
  • Conduzione di analisi ingegneristiche utilizzando software di progettazione assistita da computer (CAD).
  • Consulenza con i clienti su progetti di prodotti, capacità prestazionali e vincoli di sicurezza
  • Progettare prototipi e testarne l’efficacia nel soddisfare le esigenze del cliente e gli standard di sicurezza

Stipendio e prospettive dell’ingegnere di sistemi meccanici

Gli stipendi degli ingegneri di sistemi meccanici variano a seconda del livello di istruzione, degli anni di esperienza e delle dimensioni e dell’ubicazione dell’azienda. Possono anche guadagnare un compenso aggiuntivo sotto forma di bonus.

  • Stipendio annuale medio: $ 87.291 ($ 41,97/ora)
  • Top 10% di stipendio annuo: $ 135.000 ($ 64,9/ora)

Si prevede che l’occupazione degli ingegneri di sistemi meccanici crescerà a un tasso medio nel prossimo decennio.

La domanda di ingegneri di sistemi meccanici deriverà dalla necessità di mantenere e aggiornare le infrastrutture esistenti, come strade, ponti e centrali elettriche. Inoltre, la domanda di questi ingegneri dovrebbe continuare a provenire dall’industria automobilistica, dove saranno necessari per migliorare l’efficienza del carburante dei veicoli.

Requisiti di lavoro per ingegnere di sistemi meccanici

Un ingegnere di sistemi meccanici in genere deve avere le seguenti qualifiche:

Formazione scolastica: Una laurea è un requisito minimo per la maggior parte degli ingegneri di sistemi meccanici. Una laurea in ingegneria meccanica o in un campo correlato comprende corsi di matematica, ingegneria, fisica e chimica.

Formazione ed esperienza: La maggior parte della formazione di un ingegnere di sistemi meccanici si svolgerà durante il conseguimento della formazione. Gli studenti apprenderanno i fondamenti dell’ingegneria mentre completano i loro diplomi di laurea e master. Riceveranno anche una formazione sul posto di lavoro quando inizieranno a lavorare per un’azienda.

Certificazioni e licenze: Gli ingegneri dei sistemi meccanici non hanno bisogno di alcuna certificazione per essere assunti. Tuttavia, alcuni datori di lavoro potrebbero preferire candidati in possesso di certificazioni professionali. Questi professionisti possono ottenere certificazioni per acquisire ulteriori conoscenze sulle proprie responsabilità, testare le proprie capacità e avanzare nella propria carriera.

Competenze di ingegnere di sistemi meccanici

Gli ingegneri dei sistemi meccanici hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Abilità tecniche: Le abilità tecniche sono la conoscenza e l’esperienza che hai in un campo specifico. Ad esempio, potresti avere esperienza lavorando su un tipo specifico di macchinari o software. Questa esperienza può aiutarti a capire come funziona il sistema e come ripararlo.

Abilità comunicative: In qualità di ingegnere di sistemi meccanici, una comunicazione efficace è fondamentale per il tuo successo sul posto di lavoro. Potrebbe essere necessario comunicare con clienti, fornitori, manager e altri ingegneri, quindi è importante essere in grado di trasmettere le proprie idee e informazioni in modo chiaro e conciso. Una comunicazione efficace può anche aiutarti a costruire relazioni con gli altri e lavorare insieme per risolvere i problemi.

Capacità di risoluzione dei problemi: Le capacità di risoluzione dei problemi sono essenziali per gli ingegneri dei sistemi meccanici. Usano queste abilità per trovare soluzioni a problemi tecnici, progettare soluzioni efficaci e implementare tali soluzioni. Usano anche capacità di risoluzione dei problemi per identificare potenziali problemi e impedire che si verifichino.

Capacità di pensiero critico: Il pensiero critico è la capacità di analizzare una situazione e trovare la soluzione migliore. In qualità di ingegnere di sistemi meccanici, il pensiero critico è un’abilità importante perché ti consente di prendere decisioni informate durante la progettazione e l’implementazione dei sistemi.

Gestione del progetto: Le capacità di gestione del progetto sono necessarie per una carriera nell’ingegneria dei sistemi meccanici. Questo perché è probabile che la maggior parte del lavoro che svolgi come ingegnere di sistemi meccanici faccia parte di un progetto più ampio. Ad esempio, potresti essere responsabile della progettazione di un nuovo sistema di riscaldamento e raffreddamento per un grande edificio per uffici. In questo caso, saresti probabilmente responsabile dell’intero progetto, compresa la pianificazione, la progettazione, l’installazione e la manutenzione.

Ambiente di lavoro ingegnere di sistemi meccanici

La maggior parte degli ingegneri di sistemi meccanici lavora in ufficio, anche se alcuni possono recarsi in cantiere per osservare il funzionamento dei sistemi che hanno progettato. In genere lavorano 40 ore alla settimana, ma possono lavorare più ore per rispettare le scadenze o per risolvere i problemi che sorgono con i sistemi che hanno progettato. Alcuni ingegneri di sistemi meccanici possono essere disponibili 24 ore al giorno per rispondere alle emergenze. Gli ingegneri dei sistemi meccanici in genere lavorano con altri ingegneri e tecnici sui progetti e possono anche interagire con i clienti per discutere la progettazione dei sistemi.

Tendenze dell’ingegnere dei sistemi meccanici

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano gli ingegneri dei sistemi meccanici. Gli ingegneri dei sistemi meccanici dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze pertinenti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

La necessità di una maggiore diversità nella forza lavoro

Il campo dell’ingegneria dei sistemi meccanici sta diventando sempre più diversificato, poiché sempre più persone di diversa estrazione stanno entrando nella professione. Ciò è dovuto alla crescente domanda di ingegneri di sistemi meccanici, necessari per progettare e costruire macchinari complessi.

Man mano che il campo dell’ingegneria dei sistemi meccanici diventa più diversificato, gli ingegneri dei sistemi meccanici dovranno imparare a lavorare con persone di culture e background diversi. Questo sarà essenziale per creare un team di successo che possa lavorare insieme per risolvere problemi e creare soluzioni innovative.

Più automazione nella produzione

Man mano che gli impianti di produzione diventano più automatizzati, aumenta la necessità di ingegneri di sistemi meccanici. Questi professionisti sono responsabili della progettazione e dell’installazione dei sistemi di automazione che rendono le fabbriche più efficienti.

Gli ingegneri dei sistemi meccanici possono sfruttare questa tendenza diventando esperti nei sistemi di automazione. Ciò consentirà loro di fornire servizi preziosi agli impianti di produzione e aiutarli a diventare più efficienti. Inoltre, gli ingegneri dei sistemi meccanici possono anche concentrarsi sullo sviluppo di nuovi sistemi di automazione che possono aiutare gli impianti a funzionare in modo ancora più efficiente.

Maggiore utilizzo della stampa 3D

La stampa 3D è utilizzata nel settore manifatturiero ormai da tempo, ma sta iniziando a vederne un uso maggiore anche in altri settori. Ad esempio, viene utilizzato in architettura e costruzione per creare modelli e prototipi. Viene anche utilizzato in medicina per creare protesi e impianti.

Man mano che la stampa 3D diventa più popolare, gli ingegneri dei sistemi meccanici dovranno imparare come utilizzare queste stampanti per creare parti per i loro progetti. Ciò consentirà loro di creare prototipi in modo rapido e semplice, il che può essere molto utile quando si tenta di immettere rapidamente un prodotto sul mercato.

Come diventare un ingegnere di sistemi meccanici

Una carriera da ingegnere di sistemi meccanici può essere un’ottima scelta per coloro che vogliono lavorare nell’ingegneria ma non vogliono specializzarsi in un’area. In qualità di ingegnere di sistemi meccanici, avrai l’opportunità di lavorare su una varietà di progetti che richiedono abilità e conoscenze diverse. Potrebbe essere necessario progettare e costruire macchine, sviluppare processi di produzione o creare modelli di sistemi fisici.

Per diventare un ingegnere di sistemi meccanici, avrai bisogno di una laurea in ingegneria. Molte scuole offrono programmi di ingegneria meccanica che includono corsi di fisica, matematica e chimica. Inoltre, è importante acquisire esperienza lavorando con vari tipi di macchinari e attrezzature.

Prospettive di avanzamento

Gli ingegneri dei sistemi meccanici in genere avanzano nella loro carriera assumendosi maggiori responsabilità all’interno della loro organizzazione. Man mano che acquisiscono esperienza, possono essere promossi a posizioni con maggiore autorità, come project manager o capo dipartimento. In alcuni casi, gli ingegneri dei sistemi meccanici possono scegliere di avviare la propria società di consulenza ingegneristica. Questa può essere una proposta rischiosa, ma può anche portare a una grande soddisfazione professionale e successo finanziario.

Esempio di descrizione del lavoro di ingegnere di sistemi meccanici

A [CompanyX], stiamo cercando un ingegnere di sistemi meccanici altamente qualificato da inserire nel nostro team. Il candidato ideale avrà esperienza nella progettazione, sviluppo e collaudo di sistemi meccanici. Lui o lei sarà responsabile di garantire che i nostri prodotti soddisfino tutti gli standard di sicurezza e qualità. L’ingegnere dei sistemi meccanici sarà anche responsabile dello sviluppo e della manutenzione dei nostri processi di produzione.

doveri e responsabilità

  • Servire come esperto tecnico sui progetti assegnati, fornendo analisi ingegneristiche e supporto per garantire il completamento con successo del progetto
  • Sviluppa progetti di sistemi meccanici che soddisfano o superano le aspettative dei clienti rispettando i vincoli di budget e di pianificazione
  • Prepara calcoli ingegneristici dettagliati, disegni e specifiche per i progetti assegnati
  • Eseguire l’analisi delle cause alla radice dei problemi e sviluppare soluzioni creative tecnicamente valide ed economiche
  • Interfaccia con altre discipline (es. elettrica, controlli, civile, strutturale) per garantire una progettazione coordinata
  • Gestisci consulenti e fornitori esterni secondo necessità per supportare i requisiti del progetto
  • Partecipa alle riunioni di progetto e coordinati con altri membri del team per risolvere i problemi e tenere traccia dei progetti
  • Monitora l’avanzamento del progetto e prepara i rapporti sullo stato secondo necessità
  • Identifica potenziali problemi e consiglia soluzioni per evitare o mitigare ritardi o superamenti dei costi
  • Assistere nello sviluppo e nell’attuazione di politiche dipartimentali, procedure e misure di controllo della qualità
  • Partecipare alle attività di formazione continua e di sviluppo professionale per tenersi al passo con le ultime tendenze e tecnologie del settore
  • Servire come mentore per ingegneri meno esperti

Competenze e qualifiche richieste

  • Laurea triennale in ingegneria meccanica o discipline affini
  • 5+ anni di esperienza come ingegnere meccanico, con esperienza nell’ingegneria dei sistemi preferita
  • Competente nella modellazione CAD 3D, FEA e analisi CFD
  • Conoscenza operativa dei codici e degli standard ASME
  • Possibilità di ottenere un nulla osta di sicurezza
  • Forti capacità analitiche e di problem solving
  • Ottime capacità di comunicazione scritta e verbale

Competenze e qualifiche preferite

  • Laurea magistrale in ingegneria meccanica o discipline affini
  • Oltre 10 anni di esperienza come ingegnere meccanico, con esperienza nell’ingegneria dei sistemi preferita
  • Esperienza alla guida di un team di ingegneri
  • Esperienza nella gestione di progetti
  • Conoscenza dei principi dell’ingegneria elettrica

Ultime Notizie

Back to top button