Cosa fa un manager Chick-fil-A? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un manager Chick-fil-A, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come manager Chick-fil-A.

Chick-fil-A è una catena di ristoranti fast-food specializzata in sandwich di pollo e altri prodotti a base di pollo. È una delle catene di fast food più popolari negli Stati Uniti.

Un manager di Chick-fil-A è responsabile della supervisione delle operazioni quotidiane del ristorante. Ciò include la gestione del personale, la garanzia della soddisfazione del cliente e il mantenimento di un ambiente sicuro e pulito. I manager devono inoltre garantire che tutti gli standard di sicurezza e qualità alimentare siano rispettati. Devono inoltre essere in grado di gestire i reclami dei clienti e risolvere eventuali problemi che potrebbero sorgere.

Mansioni lavorative di Chick-fil-A Manager

Un manager Chick-fil-A ha in genere una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Guidare e motivare un team di dipendenti per garantire la soddisfazione del cliente, un servizio di qualità e l’eccellenza operativa
  • Sviluppare strategie per aumentare le vendite e la redditività controllando i costi
  • Monitorare le operazioni quotidiane, garantendo il rispetto di tutti gli standard di sicurezza e igiene
  • Formare e sviluppare il personale nelle aree del servizio clienti, della conoscenza del prodotto e delle procedure operative
  • Gestisci i livelli di inventario e ordina le forniture secondo necessità
  • Assicurarsi che tutte le politiche di gestione del contante siano seguite e che tutte le transazioni siano accurate
  • Mantenere un ambiente di lavoro pulito e organizzato
  • Gestire i reclami e le richieste dei clienti in modo professionale
  • Crea programmi settimanali per i membri dello staff in base alle esigenze aziendali
  • Tieni traccia delle prestazioni dei dipendenti e fornisci feedback e coaching quando necessario
  • Analizzare i dati finanziari per identificare tendenze e opportunità di miglioramento
  • Partecipare ad iniziative di marketing locale per promuovere il ristorante

Stipendio del manager di Chick-fil-A

Lo stipendio di un manager presso Chick-fil-A è determinato da una serie di fattori, come le dimensioni del negozio, l’ubicazione, la quantità di esperienza e la quantità di responsabilità del manager. Inoltre, l’azienda può anche prendere in considerazione l’andamento del negozio, il numero dei dipendenti e il numero di ore lavorate. Tutti questi fattori vengono presi in considerazione quando si determina lo stipendio di un manager presso Chick-fil-A.

  • Stipendio annuale medio: $ 67.716 ($ 32,56/ora)
  • Stipendio annuo del 10% più ricco: $ 89.880 ($ 43,21/ora)

Requisiti di lavoro per manager di Chick-fil-A

Per essere assunti come Manager presso Chick-fil-A, i candidati devono avere almeno due anni di esperienza nella gestione di ristoranti. Una laurea in economia o in un campo correlato è preferibile, ma non obbligatoria. I candidati devono inoltre possedere eccellenti capacità di comunicazione e servizio clienti, nonché la capacità di guidare e motivare un team. Inoltre, i candidati devono essere in grado di lavorare con orari flessibili, comprese le notti e i fine settimana. Infine, i candidati devono essere in grado di superare un controllo dei precedenti personali e un test antidroga.

Competenze manageriali di Chick-fil-A

I dipendenti di Chick-fil-A Manager hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Comunicazione: La comunicazione è l’atto di trasmettere informazioni agli altri. In qualità di manager, devi essere in grado di comunicare in modo efficace con il tuo team, i clienti e i superiori. Ciò include la capacità di dare e ricevere feedback, rispondere a domande e risolvere problemi. Puoi anche utilizzare la comunicazione per creare fiducia con i membri del tuo team e aiutarli a sviluppare le proprie capacità.

Costruzione della squadra: Il team building è la capacità di creare un ambiente di lavoro positivo in cui i dipendenti si sentono apprezzati e rispettati. In qualità di manager, puoi utilizzare le capacità di team building per aiutare i tuoi dipendenti a lavorare insieme in modo più efficace. Ad esempio, puoi organizzare attività di team building come una colazione o un pranzo mensile con i tuoi dipendenti per incoraggiare la collaborazione e la competizione amichevole.

Gestione del tempo: In qualità di manager, devi essere in grado di gestire il tuo tempo in modo efficace. Ciò include sapere come dare priorità alle attività e sapere quando delegare le responsabilità ad altri dipendenti. Puoi anche utilizzare le capacità di gestione del tempo per aiutarti a completare il tuo lavoro in modo tempestivo.

Il processo decisionale: I manager devono prendere decisioni a vantaggio della loro azienda e del loro team. Puoi prendere decisioni efficaci considerando le conseguenze di ciascuna opzione e raccogliendo quante più informazioni possibili. Puoi anche utilizzare le tue capacità decisionali per aiutare i membri del tuo team a prendere decisioni da soli. Ad esempio, puoi fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno per fare la scelta giusta.

Pianificazione e organizzazione: Pianificare e organizzare sono competenze essenziali per un manager Chick-fil-A. Questo perché devi assicurarti che il tuo ristorante sia ben rifornito, che la cucina sia pulita e che il personale sia preparato per qualsiasi situazione che possa presentarsi. Devi anche pianificare e organizzare il programma di lavoro del tuo team e assicurarti che i tuoi dipendenti siano formati e preparati per qualsiasi situazione.

Ambiente di lavoro del manager Chick-fil-A

I manager Chick-fil-A lavorano in genere 40 ore settimanali, anche se potrebbe essere loro richiesto di lavorare ore aggiuntive durante i periodi di punta. Ci si aspetta che i manager stiano in piedi per lunghi periodi di tempo e siano in grado di sollevare e trasportare oggetti pesanti. I gestori sono responsabili della supervisione delle operazioni quotidiane del ristorante, compreso il servizio clienti, la preparazione del cibo e la gestione del personale. Devono essere in grado di gestire situazioni stressanti e mantenere la calma sotto pressione. I manager devono anche essere in grado di lavorare bene con una varietà di persone, inclusi clienti, personale e fornitori. Devono essere in grado di multitasking e di dare priorità alle attività per garantire che il ristorante funzioni senza intoppi.

Tendenze manageriali di Chick-fil-A

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano i dipendenti di Chick-fil-A Manager.

Cambio gestione

La gestione del cambiamento è un’abilità importante che i manager di Chick-fil-A devono comprendere e implementare. Con il panorama in continua evoluzione del settore della ristorazione, è essenziale che i manager siano in grado di adattarsi rapidamente alle nuove tendenze e alle richieste dei clienti. La gestione del cambiamento implica comprendere come comunicare in modo efficace i cambiamenti a dipendenti, clienti e altre parti interessate, nonché sviluppare strategie per garantire un’implementazione di successo.

I manager di Chick-fil-A devono anche essere consapevoli dei potenziali rischi associati al cambiamento, come la resistenza dei dipendenti o l’insoddisfazione dei clienti. Avendo una conoscenza approfondita dei principi di gestione del cambiamento, i manager possono preparare meglio i propri team per eventuali cambiamenti imminenti e garantire transizioni fluide.

Team auto-organizzati

I team auto-organizzati stanno diventando sempre più popolari nel settore della ristorazione e Chick-fil-A non fa eccezione. I team auto-organizzati consentono ai manager di delegare le attività in modo più efficiente e consentono ai dipendenti di assumersi la responsabilità del proprio lavoro. Questo approccio incoraggia anche la collaborazione tra i membri del team e consente loro di sviluppare capacità di problem solving.

I manager di Chick-fil-A devono comprendere come operano i team auto-organizzati ed essere in grado di gestirli in modo efficace. Devono fornire una direzione e una guida chiare, consentendo al tempo stesso ai membri del team di prendere decisioni in autonomia. I manager dovrebbero inoltre garantire che i membri del team abbiano accesso alle risorse di cui hanno bisogno per avere successo.

Diversità e inclusione sul posto di lavoro

Poiché il posto di lavoro continua ad evolversi, i manager di Chick-fil-A devono comprendere e abbracciare la diversità e l’inclusione. Ciò significa creare un ambiente in cui tutti i dipendenti si sentano rispettati e apprezzati indipendentemente dalla loro razza, genere, orientamento sessuale, religione o qualsiasi altro fattore.

I manager di Chick-fil-A dovrebbero sforzarsi di creare una cultura aperta a prospettive e idee diverse. Dovrebbero inoltre garantire che tutti abbiano pari accesso alle opportunità di crescita e sviluppo. Promuovendo un ambiente di lavoro inclusivo, i manager di Chick-fil-A possono contribuire a creare fiducia tra i membri del team e aumentare la produttività.

Prospettive di avanzamento

In qualità di manager di Chick-fil-A, hai l’opportunità di far avanzare la tua carriera assumendo ulteriori responsabilità e apprendendo nuove competenze. Potresti essere in grado di passare a una posizione dirigenziale di livello superiore, come un manager distrettuale o regionale. Potresti anche essere in grado di ricoprire una posizione aziendale, come uno specialista di marketing o operazioni. Man mano che acquisisci esperienza e dimostri le tue capacità di leadership, potresti essere in grado di passare a una posizione aziendale di livello superiore, come direttore o vicepresidente.

Domande di un’intervista

Ecco cinque domande e risposte comuni all’intervista al Chick-fil-A Manager.

1. Su una scala da 1 a 10, quanto bene lavori sotto pressione?

Questa domanda è un ottimo modo per determinare quanto bene puoi gestire lo stress e la pressione. I datori di lavoro fanno questa domanda perché vogliono assicurarsi che i loro dipendenti siano in grado di lavorare sotto pressione senza commettere errori o causare problemi all’azienda. Quando rispondi, è importante essere onesti riguardo alla tua capacità di lavorare sotto pressione, dimostrando anche di avere strategie per gestire situazioni stressanti.

Esempio: “Direi che sono un otto quando si tratta di lavorare sotto pressione. Anche se faccio del mio meglio per esibirmi sempre al massimo livello, a volte ci sono cose che vanno oltre il mio controllo. Ad esempio, se ci fosse un’affluenza di clienti durante l’ora di pranzo, potrei non essere in grado di fornire il cibo a tutti così velocemente come vorrei. Tuttavia, sono bravo a stabilire le priorità dei compiti in modo da poter continuare a fornire un eccellente servizio clienti anche in situazioni di alta pressione.

2. Come risponderesti a un cliente arrabbiato?

Questa domanda può aiutare gli intervistatori a valutare le tue capacità di servizio clienti. Potrebbero chiedertelo per vedere come risponderesti a una situazione difficile e se hai la capacità di allentarla. Nella tua risposta, prova a dimostrare che sei calmo sotto pressione e in grado di risolvere i conflitti.

Esempio: “Vorrei prima scusarmi per la loro esperienza e poi fare del mio meglio per capire di cosa sono arrabbiati. Mi assicurerei anche di ascoltare attentamente in modo da poter comprendere appieno le loro preoccupazioni. Dopo averli ascoltati, spiegherei perché è in vigore la nostra politica e, se possibile, offrirei una soluzione alternativa. Se ancora non fossero soddisfatti della mia risposta, troverei qualcun altro che possa aiutarli”.

3. Qual è una cosa che volevi realizzare oggi ma non sei riuscito a fare?

Questa domanda è un ottimo modo per saperne di più sull’etica lavorativa del candidato e su come dà la priorità ai propri compiti. Aiuta anche i datori di lavoro a capire che tipo di aspettative hai per te stesso come dipendente. Quando rispondi a questa domanda, può essere utile pensare a qualcosa che è accaduto di recente nel tuo attuale lavoro o in un altro ruolo.

Esempio: “Volevo leggere tutte le mie e-mail prima di pranzo, ma avevo così tanti clienti che non avevo tempo di rispondere a tutti. Tuttavia, mi sono assicurato di rispondere a chiunque avesse bisogno di attenzione immediata. Cerco sempre di rispondere alle email entro 24 ore.”

4. Qual è la tua disponibilità?

I datori di lavoro fanno questa domanda per assicurarsi che tu sia disponibile per il lavoro. Vogliono qualcuno che possa lavorare a tempo pieno e essere costantemente puntuale. Quando rispondi, fagli sapere la tua disponibilità e in quali giorni della settimana preferiresti lavorare. Se hai un programma flessibile, menzionalo anche.

Esempio: “Attualmente lavoro part-time in un altro ristorante, ma sto cercando di passare a una posizione a tempo pieno. La mia disponibilità è dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 17:00, con una certa flessibilità se necessario. Ho anche i fine settimana liberi.

5. Descrivi un momento in cui qualcosa non è andato esattamente come previsto e come lo hai affrontato.

Questa domanda è un ottimo modo per vedere come rispondi alle sfide e alle avversità. Nel rispondere a questa domanda, può essere utile concentrarsi sui passi compiuti per superare la sfida o il problema.

Esempio: “Quando lavoravo come manager nel mio lavoro precedente, avevamo un dipendente che non era all’altezza dei nostri standard. Abbiamo provato a parlare con loro della loro prestazione ma non sembravano interessati a migliorare. Alla fine, abbiamo deciso che avremmo dovuto lasciarli andare. È stato difficile perché ci prendevamo cura della persona e volevamo che avesse successo. Tuttavia, dovevamo anche fare ciò che era meglio per l’azienda. Alla fine, li abbiamo aiutati a trovare un altro lavoro in cui avrebbero potuto eccellere”.

Ultime Notizie

Back to top button