Cosa fa un negoziante? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un negoziante, come ottenere questo lavoro, informazioni sullo stipendio e cosa serve per avere successo come negoziante.

Il custode del negozio svolge un ruolo essenziale nel buon funzionamento di un magazzino o di un ambiente di vendita al dettaglio supervisionando la ricezione, lo stoccaggio e la spedizione delle merci. Questa posizione garantisce che i livelli di inventario siano mantenuti accuratamente, gli articoli siano immagazzinati in modo organizzato per un facile recupero e che tutti i movimenti delle scorte siano registrati per mantenere registri aggiornati. Gestendo queste responsabilità, il Custode del negozio sostiene gli obiettivi più ampi di efficienza operativa e soddisfazione del cliente, assicurandosi che i prodotti siano disponibili quando necessari e nelle condizioni previste. Il loro lavoro prevede il coordinamento con altri dipartimenti per evadere gli ordini in modo accurato e tempestivo, contribuendo alla produttività complessiva e al successo dell’azienda.

Mansioni lavorative di custode del negozio

  • Mantenere registri accurati dei prodotti e delle forniture in entrata e in uscita nell’inventario del negozio.
  • Eseguire controlli regolari delle scorte per garantire che i livelli di inventario siano mantenuti adeguatamente e riordinare le forniture secondo necessità.
  • Organizza e classifica le scorte nel magazzino o nell’area di stoccaggio per un facile recupero e per massimizzare l’efficienza dello spazio.
  • Implementare misure di sicurezza per prevenire furti, danni o perdita di inventario.
  • Coordinare il carico e lo scarico delle consegne per garantire la movimentazione sicura ed efficiente delle merci.
  • Elaborare ordini di acquisto e fatture, verificando la ricezione degli articoli e risolvendo le discrepanze con i fornitori.
  • Preparare e mantenere rapporti dettagliati sui livelli di inventario, sugli ordini e sulle discrepanze per la revisione della direzione.
  • Supervisionare la pulizia e la manutenzione dell’area di stoccaggio e delle attrezzature per rispettare le norme in materia di salute e sicurezza.

Stipendio e prospettive del custode del negozio

I fattori che influenzano lo stipendio di un negoziante includono l’esperienza nel settore, le dimensioni e le entrate dell’organizzazione datrice di lavoro e responsabilità specifiche come la gestione dell’inventario, l’approvvigionamento e la supervisione della catena di fornitura. Anche la competenza nel software per il monitoraggio dell’inventario e una comprovata esperienza nella riduzione dei costi o delle perdite possono aumentare il potenziale di guadagno.

  • Stipendio annuale medio: $ 43.575 ($ 20,95/ora)
  • Stipendio annuo del 10% più ricco: $ 73.500 ($ 35,34/ora)

Si prevede che l’occupazione dei negozianti diminuirà nel prossimo decennio.

Questo calo è dovuto principalmente all’automazione e ai sistemi avanzati di gestione delle scorte, che riducono la necessità di monitoraggio manuale delle scorte e di ordini. L’aumento dello shopping online sposta anche la domanda dai negozi fisici ai magazzini, dove viene data priorità a diversi set di competenze, diminuendo ulteriormente i ruoli tradizionali di Store Keeper.

Requisiti per il lavoro del custode del negozio

Formazione scolastica: Un negoziante in genere richiede un diploma di scuola superiore come requisito educativo fondamentale. Sebbene non sia obbligatorio, conseguire una laurea in settori quali l’amministrazione aziendale, la gestione dell’inventario o la gestione della catena di fornitura può migliorare le prospettive di lavoro. I corsi pertinenti includono il controllo dell’inventario, la logistica e la contabilità di base. Anche gli insegnamenti facoltativi in ​​alfabetizzazione informatica e servizio clienti sono utili, poiché preparano i candidati ai diversi compiti coinvolti nella gestione del magazzino, dalla gestione dell’inventario all’interazione con fornitori e clienti.

Esperienza: I negozianti provengono in genere da background diversi, con una parte significativa che ha una notevole esperienza nella gestione dell’inventario, nella logistica o nelle operazioni di vendita al dettaglio. La formazione sul posto di lavoro è comune e consente alle persone di acquisire competenze pratiche nella gestione delle scorte, nell’elaborazione degli ordini e nel servizio clienti. Molti beneficiano anche di programmi di formazione formale incentrati sulla gestione della catena di fornitura e sulle capacità organizzative. L’esperienza nell’utilizzo del software di gestione dell’inventario e la comprensione dei principi di rotazione delle scorte sono preziose. Adattabilità, attenzione ai dettagli e capacità di lavorare sotto pressione sono tratti chiave sviluppati attraverso vari livelli di esperienza pratica.

Certificazioni e licenze: Le posizioni di Store Keeper in genere non richiedono certificazioni o licenze specifiche. Tuttavia, per le industrie specializzate, potrebbero essere utili le certificazioni nella gestione delle scorte o una licenza per l’utilizzo dei carrelli elevatori.

Abilità del custode del negozio

Gestione delle scorte: Il monitoraggio e l’organizzazione dei livelli delle scorte e la previsione della domanda consentono al negoziante di ridurre gli sprechi e aumentare le opportunità di vendita. L’attenzione ai dettagli e le capacità di analisi dei dati sono necessarie per prendere decisioni di acquisto informate, allineando l’inventario alle esigenze dei clienti e alle tendenze stagionali.

Rotazione delle scorte: Il movimento sistematico dei prodotti dal retro dello scaffale alla parte anteriore, dando priorità alla vendita delle scorte più vecchie rispetto a quelle più nuove, previene gli sprechi e garantisce la freschezza dell’inventario. Questa pratica si basa su un attento monitoraggio delle date di scadenza e dei tassi di turnover dei prodotti, che influiscono sulla redditività del negozio e sulla soddisfazione del cliente.

Elaborazione dell’ordine: La gestione del flusso di merci dai fornitori al negozio e poi ai clienti mantiene accurati i livelli di inventario e garantisce la tempestiva evasione degli ordini. La verifica dell’accuratezza degli ordini, il coordinamento con i fornitori per consegne rapide e l’aggiornamento dei sistemi di inventario sono attività critiche che richiedono precisione.

Coordinamento della catena di fornitura: Ottimizzare il flusso di merci dai fornitori direttamente agli scaffali dei negozi implica anticipare e affrontare le interruzioni. Mantenendo livelli di inventario ottimali, il rischio di scorte eccessive o di esaurimento delle scorte è ridotto al minimo, migliorando l’efficienza operativa e la soddisfazione del cliente.

Prevenzione delle perdite: Il monitoraggio dell’inventario per individuare discrepanze e potenziali furti attraverso controlli e sorveglianza regolari aiuta a identificare e mitigare le perdite. L’implementazione di politiche volte a scoraggiare i taccheggi e i furti interni è fondamentale per mantenere la redditività e la sicurezza del negozio.

Controllo di qualità: L’ispezione dell’inventario per difetti o deviazioni garantisce che i prodotti soddisfino gli standard di qualità e sicurezza prima di essere offerti ai consumatori. La vigilanza in questo settore non solo mantiene la fiducia dei consumatori, ma riduce anche le perdite finanziarie derivanti dai beni invendibili.

Ambiente di lavoro del custode del negozio

L’ambiente di lavoro di un negoziante è principalmente entro i confini di un magazzino o magazzino, circondato da scorte che richiedono un’organizzazione e una gestione meticolose. Lo spazio è attrezzato con scaffalature, software di gestione dell’inventario e strumenti per la movimentazione delle merci, come carrelli elevatori o carrelli manuali, garantendo un funzionamento efficiente. La natura del lavoro impone un programma strutturato, spesso in linea con gli orari di apertura del negozio, sebbene possa essere necessaria una certa flessibilità durante i conteggi dell’inventario o l’arrivo delle spedizioni.

Il codice di abbigliamento tende a propendere per la praticità, con attrezzature di sicurezza come stivali con punta in acciaio che sono comuni per prevenire infortuni. L’atmosfera è di movimento costante, con un livello moderato di rumore derivante dalle attrezzature e dalle attività di inventario in corso. L’interazione con gli altri è frequente, non solo con i membri del team ma anche con i fornitori e talvolta con i clienti, e richiede buone capacità di comunicazione.

La salute e la sicurezza hanno la priorità, con protocolli in atto per movimentare le merci in modo sicuro e prevenire incidenti. Il ritmo può essere sostenuto, soprattutto durante l’alta stagione, e richiede un equilibrio tra velocità e precisione. La tecnologia svolge un ruolo significativo nel monitoraggio dell’inventario e nella semplificazione dei processi, rendendo utile l’esperienza tecnologica. Nonostante le richieste, c’è un forte senso di coesione del team, con opportunità di crescita professionale nella logistica e nella gestione delle scorte.

Prospettive di avanzamento

I custodi del negozio possono avanzare a posizioni più elevate come responsabile dell’inventario, supervisore della catena di fornitura o responsabile del magazzino dimostrando eccezionali capacità organizzative, esperienza nella gestione dell’inventario e capacità di leadership. Acquisire esperienza nel software di inventario e comprendere la logistica della gestione della catena di fornitura sono passi cruciali verso questi ruoli.

Per realizzare l’avanzamento di carriera, un custode del negozio dovrebbe concentrarsi sul miglioramento dell’efficienza operativa, sulla riduzione delle perdite di inventario e sul miglioramento della produttività del team. Assumersi ulteriori responsabilità e dimostrare capacità di problem solving può anche evidenziare la loro preparazione per l’avanzamento.

L’impegno nei programmi di formazione offerti dall’azienda relativi ai sistemi di gestione dell’inventario o alla logistica della catena di fornitura, se disponibili, può preparare ulteriormente un magazziniere per la mobilità ascendente all’interno dell’organizzazione. Dimostrare un impegno per il successo dell’azienda attraverso un’eccezionale precisione dell’inventario e la leadership del team può aprire la strada alla promozione.

Ultime Notizie

Back to top button