Cosa fa un supervisore della catena di fornitura? (Stipendio 2023)

Scopri cosa fa un supervisore della catena di approvvigionamento, come ottenere questo lavoro e cosa serve per avere successo come supervisore della catena di approvvigionamento.

I supervisori della catena di approvvigionamento sono responsabili della supervisione delle attività della catena di approvvigionamento della propria azienda. Garantiscono che tutti i materiali e i prodotti necessari per gestire la propria attività vengano acquisiti, elaborati, immagazzinati e consegnati in modo tempestivo.

Possono anche essere incaricati di garantire che la catena di approvvigionamento funzioni nel modo più efficiente possibile. Ciò potrebbe includere l’identificazione di modi per ridurre i costi o aumentare l’efficienza modificando il modo in cui vengono gestiti determinati processi.

Doveri di lavoro del supervisore della catena di fornitura

Un supervisore della catena di approvvigionamento ha in genere una vasta gamma di responsabilità, che possono includere:

  • Pianificazione e implementazione di iniziative strategiche per migliorare la produttività, l’efficienza o altri parametri di performance
  • Monitoraggio dei livelli di inventario e ordinazione di nuove forniture secondo necessità
  • Supervisionare le prestazioni dei membri del personale per garantire che stiano raggiungendo gli obiettivi di produttività
  • Coordinamento con altri reparti per garantire che i prodotti vengano spediti in tempo e nel rispetto del budget
  • Garantire che tutti i materiali soddisfino gli standard di sicurezza e qualità
  • Revisione dei registri di inventario per tenere traccia del flusso di materiali attraverso il processo della catena di approvvigionamento
  • Coordinamento con i fornitori per ottenere informazioni sui prezzi ed effettuare ordini
  • Coordinarsi con gli altri reparti per garantire che gli ordini vengano evasi correttamente e in tempo
  • Segnalazione di eventuali problemi con il controllo di qualità o le procedure di spedizione alla direzione

Stipendio e prospettive del supervisore della catena di fornitura

Gli stipendi dei supervisori della supply chain variano a seconda del livello di istruzione, degli anni di esperienza e delle dimensioni e del settore dell’azienda. Possono anche guadagnare un compenso aggiuntivo sotto forma di bonus.

  • Stipendio annuale medio: $ 72.500 ($ 34,86/ora)
  • Top 10% di stipendio annuo: $ 142.000 ($ 68,27/ora)

Si prevede che l’occupazione dei supervisori della catena di approvvigionamento crescerà a un ritmo medio nel prossimo decennio.

La domanda di servizi di gestione della catena di approvvigionamento continuerà ad aumentare poiché le aziende cercano di migliorare l’efficienza e ridurre i costi. I responsabili della catena di approvvigionamento saranno necessari per supervisionare la pianificazione, il coordinamento e il controllo del flusso di beni e servizi all’interno delle loro organizzazioni.

Requisiti di lavoro del supervisore della catena di fornitura

Un supervisore della catena di approvvigionamento in genere deve avere le seguenti qualifiche:

Formazione scolastica: Un minimo di una laurea in gestione della catena di approvvigionamento, logistica o un campo correlato è spesso un requisito per diventare un supervisore della catena di approvvigionamento. Alcuni datori di lavoro potrebbero preferire un master in gestione della catena di approvvigionamento o un campo correlato. I corsi pertinenti includono gestione aziendale, contabilità, economia, statistica, matematica, ricerca operativa, ingegneria, informatica e sistemi informativi.

Formazione ed esperienza: I supervisori della catena di approvvigionamento in genere ricevono una formazione sul posto di lavoro nel loro ruolo. Questa formazione può durare alcuni mesi e può includere l’affiancamento di un attuale supervisore della catena di approvvigionamento o di una posizione di alto livello. La formazione può anche includere l’esecuzione di attività di livello inferiore sotto supervisione fino a quando il supervisore della catena di approvvigionamento non si sente abbastanza a suo agio da completare le attività da solo.

Certificazioni e licenze: Le certificazioni possono dimostrare le qualifiche di un individuo ai datori di lavoro attuali e potenziali. I supervisori della catena di approvvigionamento possono ottenere certificazioni per acquisire una conoscenza più pratica delle proprie responsabilità, testare le proprie capacità professionali e avanzare ulteriormente nella propria carriera.

Competenze di supervisore della catena di fornitura

I supervisori della catena di approvvigionamento hanno bisogno delle seguenti competenze per avere successo:

Comunicazione: La comunicazione è l’atto di trasmettere informazioni agli altri. In qualità di supervisore della catena di approvvigionamento, potresti essere responsabile della comunicazione con i dipendenti a tutti i livelli di un’organizzazione. Potresti anche essere responsabile della comunicazione con fornitori e clienti. Una comunicazione efficace può aiutarti a trasmettere informazioni in modo chiaro e a costruire relazioni con gli altri.

Comando: Le capacità di leadership ti consentono di motivare e guidare il tuo team verso il successo. In qualità di supervisore della catena di approvvigionamento, potresti essere responsabile della supervisione di un team di più persone. Le capacità di leadership possono aiutarti a motivare il tuo team, stabilire obiettivi e incoraggiare la collaborazione.

Risoluzione dei problemi: I supervisori della catena di fornitura sono responsabili della supervisione della produzione dei prodotti di un’azienda e di garantire che l’azienda soddisfi i suoi obiettivi di produzione. Ciò significa che potrebbe essere necessario trovare soluzioni ai problemi di produzione, ad esempio quando una macchina si guasta o quando un fornitore non consegna i materiali necessari per completare un progetto.

Il processo decisionale: I supervisori della catena di approvvigionamento supervisionano la pianificazione e l’esecuzione dei processi della catena di approvvigionamento, il che significa che devono prendere decisioni su base regolare. I decisori efficaci sono in grado di analizzare una situazione, soppesare le loro opzioni e scegliere una linea d’azione. I supervisori della supply chain devono essere in grado di prendere decisioni in modo rapido e sicuro.

Gestione delle scorte: La gestione dell’inventario è la capacità di tracciare e gestire la fornitura di prodotti nell’inventario di un’azienda. I supervisori usano le loro capacità di gestione dell’inventario per garantire che la loro azienda abbia la giusta quantità di prodotti per soddisfare la domanda dei clienti. Usano anche queste competenze per tracciare l’ubicazione dei prodotti e garantire che i prodotti vengano spediti nelle posizioni corrette.

Ambiente di lavoro del supervisore della catena di fornitura

L’ambiente di lavoro per un supervisore della catena di approvvigionamento è in genere un ambiente d’ufficio, anche se potrebbero essere necessari alcuni viaggi per visitare fornitori o clienti. Il lavoro è generalmente a tempo pieno e le ore possono essere lunghe e irregolari, soprattutto quando si avvicinano le scadenze o quando sorgono problemi nella catena di fornitura. Il lavoro può essere stressante e i supervisori della supply chain devono essere in grado di gestire più attività e progetti contemporaneamente. Devono inoltre essere in grado di lavorare bene sotto pressione e avere ottime capacità di problem solving.

Tendenze del supervisore della catena di fornitura

Ecco tre tendenze che influenzano il modo in cui lavorano i supervisori della supply chain. I supervisori della supply chain dovranno rimanere aggiornati su questi sviluppi per mantenere le proprie competenze rilevanti e mantenere un vantaggio competitivo sul posto di lavoro.

I professionisti della supply chain devono essere più agili

La professione della supply chain si sta evolvendo e i professionisti devono essere più agili per stare al passo.

Man mano che le aziende diventano più complesse, la catena di approvvigionamento diventa più complicata e i professionisti dovranno essere in grado di gestirla in modo efficace. Ciò richiede una profonda comprensione di tutti gli aspetti della catena di approvvigionamento, nonché la capacità di lavorare in modo rapido ed efficiente.

Maggiore collaborazione tra supply chain e logistica

C’è una crescente tendenza verso la collaborazione tra i professionisti della supply chain e della logistica. Ciò è dovuto alla crescente complessità delle catene di approvvigionamento, che richiedono uno stretto coordinamento tra i diversi reparti al fine di garantire che i prodotti vengano consegnati in tempo e senza errori.

Poiché i professionisti della supply chain e della logistica collaborano più spesso, dovranno sviluppare nuove competenze e strategie per lavorare insieme. Ciò include l’apprendimento di come comunicare in modo efficace e condividere i dati in un modo facile da capire.

Maggiore attenzione alla sostenibilità

Man mano che le aziende diventano più attente all’ambiente, pongono maggiore enfasi sulla sostenibilità. Ciò significa che i professionisti della catena di approvvigionamento dovranno imparare come reperire materiali e prodotti sostenibili ed ecologici.

Per soddisfare le richieste dei clienti, i professionisti della supply chain dovranno conoscere le ultime tendenze in materia di sostenibilità e come trovare prodotti che soddisfino tali standard. Dovranno inoltre essere in grado di comunicare questi valori ai propri fornitori al fine di creare partnership a lungo termine.

Come diventare un supervisore della catena di fornitura

Una carriera come supervisore della catena di approvvigionamento può essere gratificante e redditizia. È importante iniziare acquisendo esperienza sul campo, tramite stage o posizioni entry-level. Man mano che avanzi nella scala, è importante continuare ad apprendere e sviluppare le tue abilità. Questo ti aiuterà a rimanere competitivo in un settore in continua evoluzione.

È anche importante fare rete con altri professionisti del settore. Partecipa a conferenze e workshop, unisciti a forum online e connettiti con le persone sui social media. Questo ti aiuterà a rimanere aggiornato sulle ultime tendenze e sviluppi nella gestione della supply chain.

Prospettive di avanzamento

I supervisori della catena di approvvigionamento in genere avanzano a posizioni dirigenziali di livello superiore, come il direttore o il direttore della catena di approvvigionamento. Man mano che avanzano, possono assumersi ulteriori responsabilità, come la supervisione di più operazioni della catena di approvvigionamento o la gestione di un team di professionisti della catena di approvvigionamento. In alcuni casi, i supervisori della catena di approvvigionamento possono anche spostarsi in altri campi correlati, come la logistica o il trasporto.

Esempio di descrizione del lavoro del supervisore della catena di fornitura

A [CompanyX], stiamo cercando un supervisore della catena di fornitura per supervisionare e coordinare le attività del dipartimento della catena di fornitura. Il candidato prescelto sarà responsabile dello sviluppo e dell’implementazione di strategie della catena di fornitura al fine di migliorare l’efficienza e l’efficacia. Saranno inoltre responsabili della gestione del budget del dipartimento, nonché dello sviluppo e del mantenimento dei rapporti con i fornitori. Inoltre, il supervisore della catena di fornitura sarà responsabile di garantire la conformità a tutte le leggi e i regolamenti pertinenti.

Il candidato prescelto avrà una laurea in gestione della catena di approvvigionamento o un campo correlato, nonché 5 anni di esperienza lavorativa in un ruolo di catena di approvvigionamento. Avranno anche esperienza nella guida e nella gestione di un team di dipendenti.

doveri e responsabilità

  • Mantenere una conoscenza aggiornata delle migliori pratiche e tendenze della catena di fornitura
  • Sviluppare e implementare strategie per migliorare l’efficienza della catena di fornitura
  • Monitorare le prestazioni dei fornitori e risolvere i problemi in modo tempestivo
  • Negoziare i contratti con i fornitori
  • Gestisci i livelli di inventario e la rotazione delle scorte
  • Garantire che i prodotti vengano consegnati in tempo e soddisfino gli standard di qualità
  • Coordinare le attività del team della supply chain
  • Formare e sviluppare il personale della catena di fornitura
  • Preparare report per l’alta direzione
  • Collaborare con altri reparti all’interno dell’organizzazione per garantire operazioni senza intoppi
  • Gestire le richieste e i reclami dei clienti
  • Rispettare le norme in materia di salute e sicurezza

Competenze e qualifiche richieste

  • Laurea triennale in economia, logistica o settore correlato
  • Oltre 5 anni di esperienza in una catena di fornitura o in un ruolo logistico
  • Comprovata esperienza di supervisione
  • Conoscenza operativa dei sistemi software della supply chain
  • Ottime capacità analitiche e di problem solving
  • Forti capacità di gestione del progetto

Competenze e qualifiche preferite

  • MBA o altro titolo avanzato
  • Oltre 7 anni di esperienza in una catena di fornitura o in un ruolo logistico
  • Certificazione CPIM o APICS
  • Esperienza con la metodologia Six Sigma o Lean

Ultime Notizie

Back to top button