Cosa sapere sui farmaci da prescrizione che promettono perdita di peso

WeightWatchers, l’azienda dietetica di 60 anni, ha annunciato questa settimana che acquisirà una società di telemedicina i cui fornitori prescrivono farmaci anti-obesità per un numero crescente di abbonati online entusiasti.

L’accordo da 132 milioni di dollari con Sequence è solo l’ultima spinta commerciale nel mercato incandescente dei farmaci da prescrizione che promette una significativa perdita di peso. Per mesi, il farmaco per il diabete Ozempic è stato pubblicizzato sui social media dalle celebrità, anche se non è approvato per la perdita di peso. La domanda ha provocato carenze.

WeightWatchers introdurrà i suoi circa 3,5 milioni di abbonati a una nuova generazione di farmaci che vanno oltre i cambiamenti comportamentali come gli allenamenti in palestra e il monitoraggio della dieta. Gli esperti di obesità affermano che i farmaci potrebbero rivoluzionare il trattamento della malattia che colpisce il 42% degli adulti americani.

Ecco uno sguardo alla promessa di questi nuovi farmaci e avvertenze sul loro uso.

Quali sono questi nuovi farmaci dimagranti?

I farmaci che hanno suscitato più scalpore provengono da una classe di farmaci chiamati agonisti del GLP-1. Due dei più popolari, Ozempic e Wegovy, sono dosi diverse dello stesso farmaco, semaglutide.

Ozempic è stato usato per sei anni per trattare il diabete di tipo 2 e non è approvato per la perdita di peso. Wegovy è stato approvato nel 2021 per il trattamento dell’obesità negli adulti e alla fine dell’anno scorso per il trattamento di bambini e adolescenti dai 12 anni in su.

I medici prescrivono i farmaci solo alle persone affette da diabete o alle persone obese o in sovrappeso con ulteriori problemi di salute. La maggior parte di questi tipi di farmaci viene somministrata tramite iniezioni settimanali.

I problemi di fornitura e l’aumento della domanda lo scorso anno hanno portato a una carenza di farmaci, ma il produttore Novo Nordisk ha affermato che sono stati reintegrati.

Come funzionano i farmaci?

Imitano l’azione di un ormone intestinale che entra in azione dopo che le persone mangiano, aumentando il rilascio di insulina, bloccando la produzione di zucchero nel fegato e sopprimendo l’appetito.

Un nuovo farmaco chiamato tirzepatide imita l’azione di due ormoni per un effetto ancora maggiore. Il farmaco Eli Lilly and Company, venduto con il marchio Mounjaro, è ora approvato per il trattamento del diabete. Ma la FDA ha concesso lo status di corsia preferenziale per esaminarlo per curare l’obesità. Una decisione è attesa per questa primavera.

Con un minore appetito e una maggiore sensazione di pienezza, le persone che usano questi farmaci mangiano meno e perdono peso.

Quanto sono efficaci i farmaci?

In uno studio clinico, gli adulti che hanno assunto Wegovy hanno visto una perdita di peso media di quasi 35 libbre, o circa il 15% del loro peso corporeo iniziale. Gli adolescenti hanno perso circa il 16% del loro peso corporeo.

Uno studio clinico di Mounjaro, che è ancora in fase di studio, ha visto una perdita di peso media dal 15% al ​​21% del peso corporeo a seconda della dose, rispetto a una perdita di peso di circa il 3% per le persone che assumevano un placebo o un farmaco fittizio.

Perché non solo dieta ed esercizio fisico?

In un tipico programma di perdita di peso in cui i partecipanti fanno affidamento solo su dieta ed esercizio fisico, circa un terzo delle persone iscritte perderà il 5% o più del proprio peso corporeo, ha osservato il dott. Louis Aronne, direttore del Comprehensive Weight Control Center presso Weill Cornell Medicine .

La maggior parte delle persone trova difficile perdere peso a causa delle reazioni biologiche del corpo a mangiare di meno, ha detto. Esistono diversi ormoni che rispondono a un apporto calorico ridotto per aumentare la fame e mantenere la massa corporea.

“C’è un vero fenomeno fisico”, ha detto. “Esiste un meccanismo di resistenza che è uno sforzo coordinato del corpo per impedirti di perdere peso”.

Quali sono gli effetti collaterali dei farmaci?

Gli effetti collaterali più comuni sono problemi gastrointestinali di breve durata come nausea, vomito, diarrea, mal di stomaco e costipazione.

Altri possibili effetti collaterali includono tumori della tiroide, cancro, infiammazione del pancreas, dei reni e della cistifellea e problemi agli occhi. Le persone con una storia familiare di alcuni tumori della tiroide o un raro disturbo endocrino genetico dovrebbero evitare i farmaci.

A cosa dovrebbero prestare attenzione i consumatori?

Questi nuovi farmaci potrebbero essere una parte efficace di un approccio sfaccettato alla perdita di peso, ha affermato la dott.ssa Amy Rothberg, un’endocrinologa dell’Università del Michigan che dirige un programma virtuale per la gestione del peso e il diabete chiamato Rewind.

Ma teme che programmi come WeightWatchers siano principalmente interessati ad aumentare le iscrizioni e i profitti.

“La mia speranza è che facciano la dovuta diligenza e abbiano un monitoraggio reale dei pazienti che assumono i farmaci”, ha detto.

È importante assicurarsi che i pazienti stiano assumendo i farmaci per lo scopo previsto, per assicurarsi che non ci siano motivi per cui non dovrebbero assumere i farmaci e che siano monitorati per gli effetti collaterali, ha affermato.

Ultime Notizie

Back to top button