Ultime notizie

Eventi inaccettabili in Iran ripete Tajani

(COLORnews) – ROMA, 3 GEN – E’ inaccettabile la sanguinosa repressione da parte del regime iraniano delle proteste iraniane dopo la morte a metà settembre sotto la custodia della pattuglia della polizia hijab della 22enne donna curdo-iraniana Mahsa Amini. Lo ha ribadito il ministro degli Esteri Antonio Tajani Martedì.

“Abbiamo chiesto all’Iran di fermare le esecuzioni e aprire un dialogo con i manifestanti perché quello che sta accadendo per noi è inaccettabile”, ha detto al programma di Rai Uno ‘Oggi è un altro giorno’, rispondendo alla recente convocazione dell’ambasciatore iraniano a Roma.

“La pena di morte è una linea rossa che non possiamo tollerare, (sebbene) possiamo comunque ad esempio dialogare sul nucleare (programma)”, ha aggiunto.

Le autorità di Teheran hanno intensificato le esecuzioni di manifestanti e ci sono state segnalazioni di ragazze di 14 anni stuprate e uccise dalla polizia.

La repressione ha portato una diffusa condanna internazionale. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button