Giancarlo Giannini, Brilliant Comedic Actor, Gets a Star on the Walk of Fame

Mentre il comitato della ‘Walk of Fame’ decideva la sua nomina, Giancarlo Giannini ha creato la sua stella. «L’ho scolpito sul vialetto di casa. Ho pensato: qualunque cosa accada, nessuno me lo toglierà”, sorride.

Ogni anno circa 30 artisti in tutto il mondo vengono scelti per dedicare una nuova piastrella sul marciapiede più famoso di Hollywood. L’attore e doppiatore italiano ha avuto pazienza, ha aspettato tre anni per l’approvazione del suo nome e poi altri due per fissare la cerimonia, che è stata rinviata a causa della pandemia.

Lina Wertmüller. Foto: Bullarò/VNY

“Finalmente ci siamo”, dice emozionato al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles, “per me è un grande onore e lo devo tutto a Lina Wertmüller: non sarei qui se non avessi lei a valorizzare Me. Venivamo qui con le pizze dei film sotto il braccio per mostrarle a un produttore locale. Era un genio, purtroppo poco apprezzato in Italia”.

Mariangela Melato and Giancarlo in Swept Away.

Quasi pronta la stella di granito rosso dedicata all’interprete di Pasqualino nel premio Oscar Seven Beauties, o i più recenti Casino Royale e Quantum of Solace della saga di 007. Verrà posato il 6 marzo alle 11:30 (20:30 ora italiana) a pochi passi dal mitico incrocio tra Hollywood Boulevard e Vine Street, dove agli inizi del ‘900 aprirono i primi Studios.

Sarà vicino a quello di Gina Lollobrigida: “Non aver lavorato con lei è uno dei miei rimpianti. Molti, molti anni fa, ha proposto di fare uno spettacolo di Broadway insieme, ma poi non ne è venuto fuori nulla.

Giannini aveva commentato l’onore dicendo: “A Hollywood mi danno la stella, a Venezia non mi hanno nemmeno dato un gatto nero”. Se la ride, ma conferma: “Sono stato candidato all’Oscar, ho vinto a Cannes, tanti Donatello e Nastri d’argento ma mai un Leone. In genere, dicono, ‘danno premi a cani e maiali’..evidentemente non è così!”

Giannini ha invece ritirato il Premio alla Carriera da Filming Italy Los Angeles, il festival ideato dalla produttrice Tiziana Rocca per promuovere all’estero opere e artisti italiani, realizzato con l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles.

Giannini insegna recitazione al Centro Sperimentale, la più importante scuola di recitazione con sede a Roma ed è membro del suo Consiglio di Amministrazione.

Ultime Notizie

Back to top button