Giorgia Meloni dice alle mamme italiane di tornare in carica, dicendo che se lei può governare il Paese con una figlia di sette anni, possono farlo anche loro.

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha detto alle madri in Italia di tornare in carica, dicendo che se lei può governare il Paese con una figlia di sette anni, possono farlo anche loro.

Una Meloni animata si è ripresa da un attacco di malattia dovuto a un’infezione all’orecchio che provoca vertigini per esortare le madri a conciliare la maternità con il lavoro.

Meloni, il cui partito Fratelli d’Italia ha reso prioritario invertire il calo del tasso di natalità del Paese e promuovere la famiglia tradizionale, ha detto che se lei e altri leader mondiali tra cui Ursula Von Der Leyen possono avere una carriera e figli, anche le madri in Italia possono farlo.

Alla domanda sulla promozione della maternità e della famiglia tradizionale da parte del suo partito, la Meloni ha dichiarato in una conferenza stampa di tre ore: “Se mi chiedessero di scegliere tra il ruolo di primo ministro e quello di mia figlia Ginevra, non avrei dubbi, come qualsiasi altra madre”. , perché la maternità dà qualcosa che nient’altro può dare.’

Ma la Meloni, che si è separata dal suo compagno l’anno scorso dopo che questi era stato registrato mentre chiedeva a un collega una cosa a tre, ha detto di non credere che la maternità possa o debba impedire alle donne di mantenere un lavoro o di intraprendere una carriera politica.

Ha detto: ‘Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha sette figli. Roberta Metsola, presidente del Parlamento Europeo, ha quattro figli. Puoi farlo.’

Una Meloni animata, reduce da un attacco di malore causato da un’infezione all’orecchio che provoca vertigini, esorta le madri a conciliare la maternità con il lavoro

Meloni, il cui partito Fratelli d'Italia ha reso prioritario invertire il calo del tasso di natalità del Paese e promuovere la famiglia tradizionale, ha affermato che se lei e altri leader mondiali tra cui Ursula Von Der Leyen possono avere una carriera e figli, anche le madri in Italia possono farlo.

Meloni, il cui partito Fratelli d’Italia ha reso prioritario invertire il calo del tasso di natalità del Paese e promuovere la famiglia tradizionale, ha affermato che se lei e altri leader mondiali tra cui Ursula Von Der Leyen possono avere una carriera e figli, anche le madri in Italia possono farlo.

Una Meloni animata, reduce da un attacco di malore causato da un'infezione all'orecchio che provoca vertigini, esorta le madri a conciliare la maternità con il lavoro

Una Meloni animata, reduce da un attacco di malore causato da un’infezione all’orecchio che provoca vertigini, esorta le madri a conciliare la maternità con il lavoro

La Meloni, che si è separata dal compagno l'anno scorso dopo che questi era stato ripreso mentre chiedeva un rapporto a tre a un collega, ha detto di non credere che la maternità possa o debba impedire alle donne di mantenere un lavoro o di intraprendere una carriera politica.

La Meloni, che si è separata dal compagno l’anno scorso dopo che questi era stato ripreso mentre chiedeva un rapporto a tre a un collega, ha detto di non credere che la maternità possa o debba impedire alle donne di mantenere un lavoro o di intraprendere una carriera politica.

La Meloni, che a dicembre era stata costretta a rinviare la conferenza stampa a causa di un’infezione all’orecchio che le provocava vertigini, ha dovuto fare i conti negli ultimi mesi con pressioni personali e politiche.

Nel mese di ottobre, la Meloni, 46 anni, si è separata dal padre di sua figlia Ginevra, di sette anni, Andrea Giambruno, dopo essere stato ripreso mentre si vantava di una relazione e chiedeva una cosa a tre.

E il mese scorso, è stata vista alla COP28 con in mano una custodia per telefono con frasi come “Mi copro le spalle” e “Mi do il permesso di prendermi una pausa”.

Nei giorni scorsi la Meloni è stata alle prese con le conseguenze dopo che uno dei politici del suo partito, Emanuele Pozzolo, 38 anni, ha portato una pistola carica ad una festa di Capodanno durante la quale qualcuno è stato colpito alla gamba con la pistola.

Pozzollo ha ammesso di possedere il mini-revolver ma dice di non essere stato lui a sparare. Un ospite è stato colpito alla coscia, anche se non gravemente ferito, in un incidente che ha suscitato critiche da parte dei politici dell’opposizione e ha fatto notizia in tutto il mondo.

Interrogata sull’accaduto, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto.

Ha detto che Pozzollo è stato sospeso in attesa della decisione della commissione del partito sull’incidente.

Una situazione del genere non è accettabile per nessun italiano, “tanto meno per un parlamentare, tanto meno per un deputato di Fratelli d’Italia”, ha detto frustrata Meloni.

“Non sono preparato a vivere questa vita, con questa responsabilità sulle mie spalle, se le persone intorno a me non capiscono questa responsabilità.”

“Su questo intendo essere severa, come potete vedere,” aggiunse.

La procura ha avviato un’indagine sull’incidente, esaminando possibili reati tra cui lesioni involontarie o negligenti e mancata custodia di un’arma.

Hanno detto in una dichiarazione di aver sequestrato anche la pistola, una pistola North American Arms 0.22 e il proiettile.

La vittima sarebbe il genero di una guardia del corpo del sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro, che secondo i giornali avrebbe partecipato anche lui alla festa a Rosazza, vicino Torino.

Pozzolo, 38 anni, ha dichiarato in una dichiarazione all’inizio di questa settimana che “il colpo è stato sparato accidentalmente da una pistola che possedevo legalmente ma non sono stato io a sparare”.

Il possesso di armi da fuoco in Italia è strettamente regolamentato, anche se il partito di Meloni il mese scorso ha proposto di ridurre a 16 anni l’età minima per ottenere il permesso per un fucile da caccia.

La Meloni, costretta a rinviare la conferenza stampa di dicembre a causa di un'infezione all'orecchio che le provocava vertigini, ha dovuto fare i conti negli ultimi mesi con pressioni personali e politiche

La Meloni, costretta a rinviare la conferenza stampa di dicembre a causa di un’infezione all’orecchio che le provocava vertigini, ha dovuto fare i conti negli ultimi mesi con pressioni personali e politiche

Alla domanda sull'incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

Alla domanda sull’incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

La Meloni, che si è separata dal compagno l'anno scorso dopo che questi era stato ripreso mentre chiedeva un rapporto a tre a un collega, ha detto di non credere che la maternità possa o debba impedire alle donne di mantenere un lavoro o di intraprendere una carriera politica.

La Meloni, che si è separata dal compagno l’anno scorso dopo che questi era stato ripreso mentre chiedeva un rapporto a tre a un collega, ha detto di non credere che la maternità possa o debba impedire alle donne di mantenere un lavoro o di intraprendere una carriera politica.

Alla domanda sull'incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

Alla domanda sull’incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

Alla domanda sull'incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

Alla domanda sull’incidente della sparatoria, la Meloni non è riuscita a nascondere la sua frustrazione per quanto accaduto

Molteplici registrazioni 'hot mic' ¿ di conversazioni avvenute quando Giambruno non si era accorto che il suo microfono era ancora acceso ¿ hanno rivelato il vero carattere di Andrea Giambruno, il partner del Primo Ministro Giorgia Meloni

Molteplici registrazioni ‘hot mic’ ¿ di conversazioni avvenute quando Giambruno non si era accorto che il suo microfono era ancora acceso ¿ hanno rivelato il vero carattere di Andrea Giambruno, il partner del Primo Ministro Giorgia Meloni

I politici dell’opposizione hanno espresso stupore per l’incidente e hanno chiesto alla Meloni di agire.

Intanto, durante la conferenza stampa, Meloni ha affermato che sostenere lo sviluppo africano e affrontare le problematiche poste dall’intelligenza artificiale (AI) saranno due temi chiave per l’Italia durante il suo anno di presidenza del G7.

Meloni ha anche affermato che l’Italia manterrà il suo sostegno all’Ucraina nella guerra contro la Russia e ha avvertito che un’ulteriore escalation del conflitto in Medio Oriente potrebbe avere “conseguenze inimmaginabili”.

“Sono estremamente preoccupata per l’impatto (dell’intelligenza artificiale) sul mercato del lavoro”, ha affermato. “Oggi siamo di fronte a una rivoluzione in cui l’intelletto (umano) corre il pericolo di essere sostituito.”

Ha detto ai giornalisti che anche il sostegno allo sviluppo africano sarà un tema centrale del suo G7, affermando che è fondamentale rilanciare le economie locali e gli standard di vita per dissuadere gli aspiranti migranti dal dirigersi verso l’Europa.

«Ciò che penso debba essere fatto in Africa non è la beneficenza. Ciò che deve essere fatto in Africa è costruire cooperazione e relazioni strategiche serie tra pari e non predatori. Ciò che bisogna fare in Africa è difendere il diritto a non dover emigrare… e questo si fa con investimenti e una strategia.’

Tra le altre questioni che probabilmente domineranno la presidenza italiana c’è la guerra in Ucraina e il conflitto a Gaza tra Israele e il gruppo militante palestinese Hamas.

La Meloni ha parlato giovedì sera con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy nella sua prima chiamata a un leader internazionale come presidente del G7, ha detto il suo ufficio.

Sul conflitto di Gaza, Meloni ha invitato Israele a evitare vittime civili e ha affermato che è necessario trovare una soluzione più permanente per la questione palestinese.

“Credo… che sia un errore dire ‘Prima distruggiamo Hamas e poi ne parliamo’”, ha detto Meloni.

“Uno dei modi migliori per smascherare il bluff di Hamas, che non ha alcun interesse per la causa palestinese, è quello di lavorare per una soluzione strutturale della questione palestinese”, ha aggiunto, affermando che l’Unione europea dovrebbe svolgere un ruolo più importante nelle attività diplomatiche. iniziative.

Meloni, che ha preso il potere nell’ottobre 2022 come prima donna primo ministro italiano, ha affermato di ritenere che l’Occidente dovrebbe continuare a fornire armi e sostegno materiale a Kiev.

“L’unico modo per raggiungere qualsiasi tipo di soluzione diplomatica in Ucraina, qualsiasi tipo di negoziato, è mantenere l’equilibrio tra le forze sul terreno.”

Ultime Notizie

Back to top button