Giovedì la Meloni incontra i parenti delle vittime di Cutro

(COLORnews) – ROMA, 14 MAR – La premier Giorgia Meloni incontrerà giovedì mattina presso l’ufficio del premier a Roma i familiari delle vittime del naufragio dei migranti avvenuto il 26 febbraio a Cutro in Calabria.

La Meloni è stata criticata per non aver incontrato i parenti quando il governo ha tenuto il consiglio dei ministri a Cutro giovedì scorso, critiche che si sono acuite quando venerdì sera ha partecipato a una sessione di karaoke per i 50 anni del leader della Lega e ministro dei Trasporti Matteo Salvini, firmando un classico di Fabrizio De André su un emigrante interno calabrese morto in un fiume del nord Italia.

È salito a 80 il bilancio delle vittime del naufragio di Cutro, vicino a Crotone, in Calabria, dopo che martedì è stato ritrovato il corpo di un maschio adulto.

Il corpo è stato trovato pochi chilometri a sud del sito, a Steccato di Cutro, dove la barca che trasportava circa 180 migranti dalla Turchia si è rotta in mare agitato dopo che i trafficanti hanno virato bruscamente su una scogliera.

La 79esima vittima è stata trovata poco prima di mezzogiorno di domenica, un altro bambino.

Poche ore prima erano stati ritrovati anche i corpi senza vita di un uomo adulto e di un altro bambino molto piccolo.

Sale così a 33 il numero dei minori morti nel naufragio ea 24 quelli nella fascia 0-12 anni.

Circa 80 persone sono state soccorse e circa 25-30 risultano ancora disperse, si teme siano morte.

L’opposizione di centrosinistra ha chiesto le dimissioni del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi dopo che la Guardia Costiera non è riuscita a soccorrere i migranti, e anche per aver accusato le vittime di aver messo incautamente in pericolo i loro figli.

Il governo ha affermato che l’agenzia di frontiera dell’UE Frontex non ha contrassegnato la nave e che i trafficanti di migranti hanno eluso i controlli.

Il governo Meloni ha varato un decreto d’urgenza che reprime i trafficanti e potenzia i canali legali di ingresso. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button