Mondo

Gli aeroporti del Regno Unito allentano le regole sui liquidi degli aeromobili a partire dalla metà del 2024

Il governo del Regno Unito ha annunciato giovedì che ridurrà notevolmente i limiti al trasporto di liquidi nel bagaglio a mano negli aeroporti a partire da giugno 2024.

Attualmente, solo i contenitori inferiori a 100 ml sono ammessi nella cabina dell’aeromobile negli aeroporti internazionali, a condizione che siano collocati in sacchetti trasparenti ai controlli di sicurezza.

I contenitori più grandi devono essere registrati nella stiva e anche i dispositivi elettronici come i laptop devono essere rimossi dai bagagli.

Ma in base a un nuovo disegno di legge che sarà presentato al parlamento giovedì, i limiti per i liquidi saranno portati a 2 litri.

Inoltre, i dispositivi elettronici non dovranno più essere controllati separatamente, ha affermato il Dipartimento dei trasporti in una nota.

Le regole, introdotte nei primi anni 2000 per impedire l’uso di esplosivi liquidi sugli aerei, sono diventate una seccatura per i viaggiatori, che regolarmente bloccano le code.

Il rilassamento è il risultato dell’implementazione di nuove tecnologie nei principali aeroporti del Regno Unito nei prossimi due anni, ha affermato il dipartimento.

Le macchine “all’avanguardia” forniranno al personale di sicurezza immagini tridimensionali più dettagliate di ciò che le persone portano nelle loro borse.

Una simile tecnologia a raggi X CT utilizza “algoritmi di rilevamento delle minacce altamente avanzati” e viene implementata in altri aeroporti in tutto il mondo, ha affermato il segretario ai trasporti Mark Harper.

“Entro il 2024, i principali aeroporti del Regno Unito disporranno delle ultime tecnologie di sicurezza installate, riducendo i tempi di coda, migliorando l’esperienza dei passeggeri e, soprattutto, rilevando potenziali minacce”, ha aggiunto.

Le regole sui liquidi sono state inasprite dopo che un uomo britannico, Richard Reid, ha tentato di far saltare in aria un jet transatlantico nel dicembre 2001 usando esplosivi fatti in casa nascosti nelle sue scarpe.

L’International Air Transport Association, che rappresenta le compagnie aeree, ha affermato di sperare che l’industria e i passeggeri ricevano “un ampio preavviso” di eventuali modifiche.

Ha anche chiesto che la regola sia “coordinata a livello globale”.

Ultime Notizie

Back to top button