Cultura

Gli antimonarchici pianificano di protestare per l’incoronazione di Carlo III di maggio

Gli anti-monarchici britannici hanno dichiarato domenica di aver pianificato di protestare durante l’incoronazione di re Carlo a maggio, affermando che la cerimonia è stata “uno schiaffo in faccia” per la maggior parte delle persone alle prese con l’inflazione elevata.

Il gruppo di campagna Republic ha dichiarato di essere stato in contatto con le forze di polizia di Londra in merito ai suoi piani per tenere una manifestazione pacifica in Parliament Square, che è dominata dall’Abbazia di Westminster, dove vengono incoronati i monarchi britannici.

“L’incoronazione è una celebrazione del potere ereditario e del privilegio, non ha posto in una società moderna”, ha detto Graham Smith, amministratore delegato di Republic.

“Con un costo di decine di milioni di sterline, questo inutile pezzo di teatro è uno schiaffo in faccia a milioni di persone alle prese con la crisi del costo della vita”.

Buckingham Palace ha dichiarato sabato che l’incoronazione sarà celebrata con processioni, un concerto al Castello di Windsor, feste di strada, spettacoli di luci e volontariato della comunità.

Charles, 74 anni, è diventato re a settembre dopo la morte di sua madre, la regina Elisabetta. L’incoronazione avverrà il 6 maggio.

I sondaggi hanno mostrato che la maggior parte dei britannici sostiene la monarchia, ma la Repubblica ha affermato che il sostegno era su una “puntura lenta”.

Ultime Notizie

Back to top button