Gli attivisti per il clima interrompono l’Open d’Italia a Roma

Le partite di tennis a Roma sono state interrotte dai manifestanti per il clima.

Due partite di tennis agli Open d’Italia sono state sospese lunedì a seguito delle proteste al Foro Italico di Roma da parte degli attivisti climatici del gruppo italiano Ultima Generazione.

I manifestanti hanno interrotto la partita tra l’americana Madison Keys e la rumena Sorana Cirstea sul campo di Pietrangeli, nonché una partita di doppio maschile sul campo 12.

Gli attivisti sono entrati in campo indossando gilet arancioni prima di lanciare coriandoli e incollarsi sugli spalti, interrompendo il gioco dell’81esima edizione del prestigioso evento sportivo.

Gli spettatori hanno reagito con rabbia all’interruzione mentre i giocatori tornavano negli spogliatoi. I manifestanti sono stati successivamente allontanati dalla polizia e il gioco è ripreso sui campi.

Le proteste sono l’ultima di una serie di azioni simili a Roma e in altre città italiane in cui gli attivisti hanno incollato le mani su opere d’arte, organizzato posti di blocco e tinto di nero le acque di fontane storiche per attirare l’attenzione sulla crisi climatica.

Ultima Generazione chiede un fondo di riparazione di 20 miliardi di euro “per sostenere le persone che hanno subito o subiranno nel prossimo futuro danni derivanti dai disastri climatici”.

A gennaio il parlamento italiano ha approvato nuove severe sanzioni per coloro che danneggiano o deturpano monumenti e siti del patrimonio, comprese multe fino a 60.000 euro, come parte delle misure per contrastare gli “eco-vandali”.

Photo Internazionali BNL d’Italia

Ultime Notizie

Back to top button