Gli automobilisti in Italia che abbandonano i cani rischiano di perdere la patente

Nuove sanzioni in Italia per gli automobilisti che abbandonano animali domestici.

Mercoledì la Commissione Trasporti italiana ha approvato una modifica al codice della strada per inasprire le sanzioni per gli automobilisti che abbandonano il proprio cane sul ciglio della strada mentre vanno in vacanza.

Secondo le nuove misure, proposte per la prima volta dal partito di destra Lega la scorsa estate, gli automobilisti in Italia che abbandonano i loro animali domestici potrebbero rischiare la sospensione o la revoca della patente di guida.

In un comunicato diffuso mercoledì, un gruppo di parlamentari della Lega ha affermato che il “fenomeno incivile” ha raggiunto “numeri inaccettabili”, soprattutto nel periodo estivo, concludendo: “Ci auguriamo che queste misure possano avere un effetto deterrente nei confronti di pratiche barbare, pericolose e criminali” .

Il leader della Lega e vicepremier Matteo Salvini aveva dichiarato al Senato lo scorso luglio che oltre ad essere “un atto di assoluta barbarie e inciviltà”, abbandonare gli animali domestici sul ciglio della strada “rischia anche di mettere a repentaglio la sicurezza di chi viaggia”.

Si stima che circa 71.000 cani siano stati abbandonati in Italia nel 2022, secondo i dati diffusi lo scorso anno dal gruppo di lobby ambientalista italiano Legambiente.

Nell’ambito di una campagna annuale di sensibilizzazione la scorsa estate, la polizia italiana ha ricordato che abbandonare un animale è un crimine, con sanzioni fino a un anno di carcere e multe da 1.000 a 10.000 euro.

Per conoscere l’iter per adottare un cane a Roma consulta la nostra guida.

Ultime Notizie

Back to top button