Gli incassi per l’ingresso a Venezia superano di gran lunga le aspettative

Venezia incassa in otto giorni più di 700.000 euro di quote d’iscrizione.

Negli otto giorni trascorsi da quando Venezia ha introdotto una quota di ingresso di 5 euro per gli escursionisti, la città italiana sui canali ha generato la stessa cifra prevista per i tre mesi di durata del controverso progetto pilota.

Tra il 25 aprile e il 2 maggio, tra il 25 aprile e il 2 maggio, più di 144.000 visitatori in gita hanno sborsato la quota di ingresso di 5 euro, facendo guadagnare alla città poco più di 723.000 euro.

L’assessore al Bilancio di Venezia, Michele Zuin, ha detto che la Giunta ha inserito nel suo bilancio stime “prudenti”, mentre il sindaco Luigi Brugnaro ha più volte insistito sul fatto che il provvedimento sperimentale costerà alla città molto più di quanto guadagnerà.

Il sistema delle quote d’ingresso costerà a Venezia circa 3 milioni di euro, riferisce il Corriere della Sera, tra cui spese relative alla campagna di comunicazione, ai pannelli informativi, al controllo dei biglietti e al sito di prenotazione.

Controllo dei codici QR degli escursionisti a Venezia. Foto: giocalde / Shutterstock.com.

Venezia ha introdotto il programma – in vigore per 29 giorni nei giorni festivi e nei fine settimana tra aprile e luglio di quest’anno – come parte delle misure per allentare la pressione del turismo di massa sulla città.

Il sistema è in vigore dalle 8.30 alle 16.00 fino a domenica 5 maggio e tutti i fine settimana dall’11 maggio al 14 luglio (esclusi 1 e 2 giugno).

La quota di ingresso si applica solo ai turisti che effettuano gite giornaliere, non ai visitatori che pernottano a Venezia, con multe fino a 300 euro per chi viola le regole.

Sono esenti dal pagamento della tassa i residenti della città, i minori di 14 anni e i portatori di handicap insieme ai loro accompagnatori.

Il sindaco Brugnaro sostiene che l’obiettivo è “rendere la città vivibile per tutti”, ma la mossa ha suscitato le proteste di alcuni residenti che accusano la città di trasformare Venezia in un “parco a tema”.

Immagine di copertina: Turisti in Piazza San Marco, Venezia. Credito fotografico: Kirk Fisher/Shutterstock.com.

Ultime Notizie

Back to top button