Gli Stati Uniti autorizzano 225 milioni di dollari in assistenza militare all’Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato un pacchetto militare aggiuntivo di 225 milioni di dollari per l’Ucraina per sostenere le sue forze nella lotta contro l’assalto russo vicino a Kharkiv, si legge in una dichiarazione venerdì.

Questa è la sesta tranche che Biden ha autorizzato per l’Ucraina da quando ha firmato la misura supplementare di sicurezza nazionale. Il pacchetto comprende intercettori di difesa aerea, sistemi di artiglieria e munizioni, veicoli corazzati, armi anticarro e altre capacità.

Contribuirà inoltre a rafforzare le difese aeree dell’Ucraina che proteggerebbero la rete elettrica ucraina dagli attacchi russi e rafforzerebbero le capacità ucraine in prima linea, si legge nella dichiarazione.

Venerdì scorso, durante la sua visita in Francia per la commemorazione dell’80° anniversario dello sbarco in Normandia, Biden ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy e si è scusato per il ritardo nell’approvazione di 61 miliardi di dollari di assistenza militare per l’Ucraina.

“Mi scuso per quelle settimane in cui non ho saputo cosa accadrà in termini di finanziamenti”, ha detto il presidente degli Stati Uniti, riferendosi al blocco del pacchetto di sei mesi da parte dei repubblicani conservatori al Congresso.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden stringe la mano al presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy a Parigi, il 7 giugno 2024.

Biden ha sottolineato che il popolo americano sarà al fianco dell’Ucraina a lungo termine. «Siamo ancora dentro. Completamente. Completamente”, ha detto, sottolineando la tenacia e il coraggio dell’Ucraina contro l’aggressione russa.

“Il modo in cui avete mantenuto Kharkiv ha dimostrato ancora una volta che il popolo ucraino non può e non sarà mai superato. E ti assicuro che gli Stati Uniti saranno al tuo fianco. L’ho detto durante tutto questo dibattito. Continuerò a dirlo. Gli Stati Uniti sono dalla tua parte. Tu sei il baluardo contro l’aggressione in atto. Abbiamo l’obbligo di esserci”.

Zelenskyy ha accolto con favore i commenti di Biden. “Questo incontro è simbolico. È importante che tutto il popolo americano rimanga con l’Ucraina. Come avvenne durante la seconda guerra mondiale, quando gli Stati Uniti rimasero con l’Europa. Questo grande pacchetto è molto importante. È necessario comprendere che non siamo soli”, ha affermato.

Il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina viene promesso mentre le sue truppe, senza armi e senza uomini, stanno lottando per respingere una rinnovata offensiva russa lungo la linea del fronte di circa 1.000 chilometri nelle regioni di confine orientale dell’Ucraina di Kharkiv e Donetsk.

Yelena Gavrish, 65 anni, residente locale, si trova nella sua casa danneggiata dai recenti bombardamenti nel corso del conflitto Russia-Ucraina nel villaggio di Rozivka nella regione di Donetsk, Ucraina controllata dalla Russia, il 3 giugno 2024.

Inoltre, Washington e alcuni alleati della NATO hanno ammorbidito la loro posizione per consentire all’Ucraina di utilizzare alcune armi occidentali per attacchi all’interno della Russia, lungo il confine nella regione di Kharkiv.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato giovedì che la Francia sta fornendo all’Ucraina gli aerei da combattimento Mirage 2000-5. I piloti ucraini verranno addestrati in Francia, ha aggiunto in un’intervista alla televisione francese.

Macron ha affermato che gli aerei da combattimento “permetteranno all’Ucraina di proteggere il suo suolo e il suo spazio aereo” dagli attacchi russi.

Il ministero della Difesa tedesco ha affermato che avrà bisogno di almeno 75.000 soldati aggiuntivi per adempiere ai suoi impegni con la NATO, mentre l’alleanza si adatta ad affrontare quella che vede come una Russia sempre più ostile, ha riferito venerdì la rivista Der Spiegel.

La settimana scorsa la Germania si è unita agli Stati Uniti nell’autorizzare l’Ucraina a colpire obiettivi sul suolo russo lungo il confine regionale ucraino di Kharkiv utilizzando armi a lungo raggio da essa fornite.

Minacce russe

Il Cremlino ha avvertito che la decisione potrebbe portare ad un allargamento del conflitto in Europa che potrebbe coinvolgere gli alleati occidentali contro la Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin ha anche avvertito gli Stati Uniti e gli alleati della NATO che consentire all’Ucraina di lanciare armi a lungo raggio di fabbricazione occidentale contro la Russia potrebbe spingerlo a collocare armi russe simili in paesi nel raggio d’azione degli Stati Uniti o dei suoi alleati europei.

Venerdì il leader russo ha detto di non vedere le condizioni per l’uso delle armi nucleari stabilite nella dottrina nucleare russa, ma ha aggiunto che non può escludere un cambiamento nella dottrina.

Putin ha risposto a una domanda di Sergei Karaganov, un influente analista russo, che gli chiedeva se Putin dovesse puntare una pistola nucleare al tempio dell’Occidente sull’Ucraina.

Intervenendo a margine dell’annuale Forum economico internazionale di San Pietroburgo, Putin ha affermato mercoledì che la Russia potrebbe utilizzare armi nucleari se la sua sovranità fosse minacciata.

“Se le azioni di qualcuno minacciano la nostra sovranità e integrità territoriale, riteniamo possibile utilizzare tutti i mezzi a nostra disposizione”, ha detto Putin, citando quella che ha descritto come la politica di sicurezza del suo Paese.

La lotta continua

L’esercito russo ha detto venerdì che le sue forze hanno sequestrato un altro villaggio nella regione orientale di Donetsk, in Ucraina.

“Durante la scorsa settimana, unità del gruppo di truppe del Sud hanno migliorato le loro posizioni lungo la linea del fronte e hanno liberato l’insediamento di Paraskoviivka”, ha detto il ministero della Difesa russo in un briefing quotidiano.

Dall’inizio del 2024 la Russia ha conquistato 47 città e villaggi ucraini, ha detto Putin venerdì.

Il presidente russo Vladimir Putin partecipa a una sessione plenaria del Forum economico internazionale di San Pietroburgo, Russia, il 7 giugno 2024.

“Solo dall’inizio di quest’anno, credo che 47 insediamenti siano stati liberati”, ha detto Putin ai partecipanti al Forum economico internazionale di San Pietroburgo.

Secondo l’esercito ucraino venerdì, l’aeronautica ucraina ha abbattuto tutti e cinque i missili e 48 dei 53 droni in nove regioni durante l’attacco notturno della Russia, tra cui a Kiev, Kharkiv, nelle regioni di Dnipropetrovsk e Mikholaiv.

Quattro persone sono state uccise e più di 40 ferite in un attacco ucraino venerdì sulla città di Lugansk controllata dai russi, hanno detto funzionari nominati dalla Russia.

La città di Lugansk è stata oggetto di un “massiccio” attacco missilistico venerdì mattina, secondo il capo nominato dalla Russia, Leonid Pasechnik.

Una sezione di un complesso di appartamenti è crollata e “i corpi di quattro civili pacifici uccisi sono stati rimossi dalle macerie”, ha detto su Telegram il governo della regione sostenuta da Mosca, aumentando il bilancio da tre.

Alcune informazioni per questo rapporto provengono da Associated Press, Reuters e Agence France-Presse. Kim Lewis di ColorNews ha contribuito a questa storia.

Ultime Notizie

Back to top button