Gli stipendi italiani sono aumentati solo dell’1% in termini reali dal 1991 – Imprese

Gli stipendi in Italia sono aumentati solo dell’1% in termini reali tra il 1991 e il 2022, rispetto a una media dell’area OCSE del 32,5%, ha affermato giovedì l’agenzia di ricerca sulle politiche pubbliche Inapp in un rapporto.


Il rapporto afferma che la scarsa crescita dei salari reali è collegata in una certa misura alla bassa produttività del lavoro, sottolineando al contempo che quest’ultima è comunque aumentata più di quanto abbiano fatto i salari.


Ha affermato che i salari costituivano una percentuale sempre più bassa del PIL mentre i profitti rappresentavano sempre di più.


“Ci sono grossi dubbi sulla sostenibilità di questo modello a lungo termine”, afferma il rapporto.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button