GUIDA PER SQUADRE A EURO 2024: L’Italia cerca un’improbabile difesa del titolo dopo essere stata inserita nel “Gruppo della Morte” con un nuovo allenatore e una serie di volti diversi – ma come hanno dimostrato gli Azzurri tre anni fa, non possono mai essere esclusi

I campioni in carica dell’Italia arrivano a Euro 2024 come cavalli oscuri, non troppo dissimili da come venivano percepiti prima del loro trionfo tre anni fa.

Sotto la guida di Luciano Spalletti, probabilmente il miglior allenatore della competizione, gli Azzurri hanno intenzione di unirsi a Germania e Spagna come le nazioni di maggior successo del torneo con tre vittorie.

Gli Europei si sono rivelati uno spazio sicuro negli ultimi anni. Sorprendentemente, molti tifosi italiani ormai adolescenti non hanno ancora visto la loro squadra giocare una partita a eliminazione diretta della Coppa del Mondo. In effetti, sono stati del tutto assenti dagli ultimi due tornei.

Eppure, nel continente, l’Italia ha raggiunto la finale in due delle ultime tre edizioni ed è uscita ai quarti nell’altra stagione dal 2012.

Inoltre, la Germania occupa un posto speciale per molti tifosi, essendo stata teatro del loro più recente successo mondiale nel 2006. Non importa in quale forma l’Italia si avvicina agli Europei, deve essere considerata nel gruppo dei contendenti.

Mail Sport ti illustra la loro squadra, spiegando come l’Italia si è qualificata per il torneo, la loro storia nella competizione e a chi prestare attenzione.

Luciano Spalletti avrà il suo primo assaggio di gestione internazionale in un torneo importante quest’estate

L'Italia è una delle outsider a vincere il torneo in Germania, ma possiede una squadra ben bilanciata e piena di individui di talento

L’Italia è una delle outsider a vincere il torneo in Germania, ma possiede una squadra ben bilanciata e piena di individui di talento

Chi è il direttore?

L’effervescente vincitore della Serie A Luciano Spalletti aggiungerà il suo nome alla storica lista degli allenatori che guideranno l’Italia in un torneo importante questo mese. Il 65enne è un vero e proprio grande della sua generazione, ma solo di recente ha ricevuto il riconoscimento fuori dall’Italia dopo il suo sorprendente successo con il Napoli durante la stagione 2022-23.

Spalletti ha guidato la squadra al primo scudetto in 33 anni prima di lasciare il Napoli a fine stagione.

“Ho bisogno di prendermi un po’ di tempo per riposarmi perché sono piuttosto stanco”, ha detto lo scorso maggio. Ma solo quattro mesi dopo è arrivata la chiamata della Nazionale dopo la clamorosa partenza di Roberto Mancini per l’Arabia Saudita.

Nelle sue otto partite in carica, Spalletti detiene un record di cinque vittorie, due pareggi e una sconfitta, arrivata contro l’Inghilterra a Wembley a ottobre.

L’ex allenatore di Roma e Inter ha utilizzato il suo preferito 4-2-3-1 per la maggior parte delle partite, anche se nelle ultime amichevoli di marzo ha optato per il 3-4-2-1.

Spalletti ha guidato il Napoli al primo titolo di Serie A in 33 anni la scorsa stagione prima di lasciare a fine stagione per godersi una pausa dalla dirigenza

Spalletti ha guidato il Napoli al primo titolo di Serie A in 33 anni la scorsa stagione prima di lasciare a fine stagione per godersi una pausa dalla dirigenza

Chi è il loro uomo di punta?

L’Italia potrebbe non essere all’altezza quest’estate perché alla sua squadra manca una vera star mondiale, ma possiede comunque un roster ricco di artisti d’élite.

I tifosi della Premier League punteranno su Jorginho dell’Arsenal, mentre il stopper del PSG Gigi Donnarumma e l’esterno della Juventus Federico Chiesa sono altri nomi di alto profilo. Ma il pezzo forte è il centrocampista dell’Inter Nicolò Barella.

Il piccolo trequartista viene da una stagione straordinaria con i Nerazzurri in cui ha giocato 37 volte mentre la sua squadra si è lanciata verso il titolo di Serie A – 19 punti di vantaggio su 94 punti.

Il 27enne giocherà al fianco di Jorginho nel centrocampo dell’Italia e avrà il compito di alimentare il motore offensivo. Per il suo club Barella è stato tra i giocatori più influenti del continente.

L’Inter adotta un sistema flessibile che gli consente di emergere in tutto il campo, ricevendo passaggi penetranti dalla difesa prima di rispondere a tono per gli attaccanti o lanciandosi in corse labirintiche.

Forse le più notevoli sono le azioni di creazione del tiro di Barella per 90 che si attestano a 4,4. Questa cifra lo colloca nel 94esimo percentile tra gli altri centrocampisti dell’ultimo anno.

Nicolò Barella si è affermato come uno dei centrocampisti più influenti del calcio europeo

Nicolò Barella si è affermato come uno dei centrocampisti più influenti del calcio europeo

Il 27enne ha giocato 37 volte con l'Inter, demolendo la competizione e vincendo la Serie A con 19 punti di vantaggio

Il 27enne ha giocato 37 volte con l’Inter, demolendo la competizione e vincendo la Serie A con 19 punti di vantaggio

Come si sono qualificati?

A causa della mancata partecipazione ai Mondiali del 2022, il girone di qualificazione dell’Italia agli Europei è stato tutt’altro che favorevole. Insieme a Inghilterra, Ucraina e Macedonia del Nord – che hanno messo fine ai loro sogni di apparire in Qatar – la giuria non sapeva se potessero rispondere.

La stagione, sotto Mancini, è iniziata in modo deludente con una sconfitta interna per 2-1 contro la squadra di Gareth Southgate. L’ex allenatore del Manchester City ha diretto solo un’altra partita di qualificazione, una vittoria per 2-0 su Malta, prima delle sue dimissioni lo scorso agosto.

L’era Spalletti è iniziata con un pareggio in Macedonia prima delle vittorie casalinghe consecutive contro Ucraina e Malta. Poi è arrivata la trasferta a Wembley che, nonostante la sconfitta, è stata tutt’altro che routine per i Tre Leoni.

Il flop del West Ham Gianluca Scamacca – ora vincitore dell’Europa League con l’Atalanta – ha aperto le marcature prima che il rigore di Harry Kane vedesse la squadra alla pari nell’intervallo. L’Inghilterra è stata costretta ad aspettare fino al 57 ‘per passare in vantaggio davanti al secondo gol di Kane nel finale.

Forte della buona prestazione, l’Italia ha dissipato i fantasmi del passato della Macedonia vincendo 5-2 nella partita successiva, prima che un nervoso pareggio per 0-0 contro l’Ucraina assicurasse il passaggio automatico alla Germania.

Quattordici punti in otto partite – lo stesso punteggio ottenuto dall’Ucraina, terza classificata – non sono niente di entusiasmante, ma è importante considerare il contesto degli avversari e il cambiamento manageriale a metà stagione.

L'Italia si è assicurata la qualificazione automatica agli Europei grazie al pareggio senza reti contro l'Ucraina a novembre

L’Italia si è assicurata la qualificazione automatica agli Europei grazie al pareggio senza reti contro l’Ucraina a novembre

Calendario (tutta l’ora del Regno Unito)

Italia-Albania – sabato 15 giugno (ore 20, Dortmund)

Italia-Spagna – giovedì 20 giugno (20, Gelsenkirchen)

Italia-Croazia – lunedì 24 giugno (ore 20, Lipsia)

L'Italia è nel difficile Gruppo B che comprende Croazia, Albania e la Spagna, tre volte vincitrice (nella foto)

L’Italia è nel difficile Gruppo B che comprende Croazia, Albania e la Spagna, tre volte vincitrice (nella foto)

Storia del torneo

I due trionfi continentali dell’Italia sono arrivati ​​a 53 anni di distanza, con la vittoria del 2021 che ha posto fine a una serie di sconfitte consecutive in finale. In totale, ha raggiunto il traguardo in quattro occasioni, perdendo nel 2000 e nel 2012 contro le squadre generazionali di Francia e Spagna.

Nel 2000, la squadra di Dino Zoff subì il dolore della sconfitta ai supplementari grazie all’ormai iconico golden goal di David Trezeguet. La Francia ha pareggiato al quarto minuto di recupero prima di strappare la vittoria a soli tre minuti dall’inizio dei supplementari.

La sconfitta 12 anni dopo fu molto più enfatica. Questa volta è stato Cesare Prandelli a condurre gli Azzurri alla finale, ma non hanno avuto risposta per La Roja, che ha vinto 4-0 a Kiev.

Tre anni fa, la squadra di Mancini ha conquistato la fase a gironi, segnando sette gol senza risposta nelle prime tre partite. Hanno avuto bisogno dei tempi supplementari per superare l’Austria agli ottavi prima di vincere 2-1 sul Belgio a Monaco.

L’Italia ha avuto bisogno dei rigori per battere la Spagna in semifinale prima di spezzare il cuore dell’Inghilterra in un’altra sparatoria nella finale di Wembley.

Il secondo trionfo dell'Italia nella competizione è arrivato agli ultimi Europei dopo la vittoria ai rigori contro l'Inghilterra nella finale di Wembley

Il secondo trionfo dell’Italia nella competizione è arrivato agli ultimi Europei dopo la vittoria ai rigori contro l’Inghilterra nella finale di Wembley

Probabilità di vincere il trofeo

14/1 (Scommessa Sky)

Rosa provvisoria (29 giocatori)

Goalkeepers: Gianluigi Donnarumma (PSG), Guglielmo Vicario (Tottenham), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio)

Defenders: Alessandro Bastoni (Inter Milan), Raoul Bellanova (Torino), Alessandro Buongiorno (Torino), Riccardo Calafiori (Bologna), Andrea Cambiaso (Juventus), Matteo Darmian (Inter Milan), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter Milan), Gianluca Mancini (Roma), Federico Gatti (Juventus)*

Midfielders: Jorginho (Arsenal), Nicolo Barella (Inter Milan), Bryan Cristante (Roma), Nicolo Fagioli (Juventus), Michael Folorunsho (Verona), Davide Frattesi (Inter Milan), Lorenzo Pellegrini (Roma), Samuele Ricci (Torino)

Attackers: Federico Chiesa (Juventus), Giacomo Raspadori (Napoli), Stephan El Shaarawy (Roma), Mateo Retegui (Genoa), Mattia Zaccagni (Lazio), Riccardo Orsolini (Bologna), Gianluca Scamacca (Atalanta)

*Federico Gatti è stato convocato a seguito degli infortuni di Francesco Acerbi e Giorgio Scalvini.

Ultime Notizie

Back to top button