I funzionari chiedono al sindaco Adams di espandere il programma di tariffe a metà sconto

In uno sforzo pubblico collaborativo, i sostenitori dei trasporti pubblici e i funzionari eletti a livello locale chiedono ancora una volta al sindaco Adams di espandere il limite per un programma cittadino noto come Fair Fares, che offre corse a metà prezzo in metropolitana e autobus ai newyorkesi a basso reddito.

Chiedono che lo sconto venga offerto a coloro che guadagnano meno del doppio della soglia di povertà federale per far fronte all’aumento del costo della vita per i residenti.

Attualmente, l’ammissibilità alle tariffe eque è legata alla soglia di povertà, che il governo federale rivede ogni anno. Tuttavia, i sostenitori dei trasporti pubblici e i funzionari concordano sul fatto che il parametro di riferimento nazionale per la povertà non è all’altezza, dati i costi relativamente elevati della città.

Se l’ammissibilità venisse aumentata per accogliere anche coloro che guadagnano meno del doppio del limite, 650.000 persone in più diventerebbero idonee per il programma Fair Fares, secondo un rapporto del Comitato consultivo permanente dei cittadini all’MTA che dovrebbe essere pubblicato martedì.

“Poiché il costo della vita è aumentato, l’ammissibilità per Fair Fares non è aumentata”, ha detto al Daily News Lisa Daglian, capo del PCAC. Quando il programma è stato avviato nel 2019, l’ammissibilità era fissata a coloro che guadagnavano il 100% o meno del livello di povertà federale, il che all’epoca significava che una famiglia di quattro persone guadagnava meno di 27.750 dollari all’anno.

Dopo che la portavoce della città Adrienne Adams e numerosi sostenitori si sono battuti per l’innalzamento della soglia, l’idoneità è stata moderatamente aumentata, diventando accessibile ai newyorkesi che raggiungevano o meno il 120% del livello di povertà federale. Attualmente questo raggiunge un reddito annuo massimo di 37.440 dollari per una famiglia di quattro persone nei cinque distretti o di 18.072 dollari per un individuo.

Anche se molti sostengono che questo non raggiunga ancora un numero sufficiente di lavoratori a basso reddito che stanno lottando per tirare avanti, e per il secondo anno consecutivo, si prevede che sostenitori e vari funzionari eletti facciano pressione sul sindaco Adams per ottenere i finanziamenti per espandere il programma Fair Fares. . Il finanziamento proposto mira a includere coloro che guadagnano il 200% o meno del livello di povertà, ovvero 62.400 dollari per una famiglia di quattro persone o 30.120 dollari per un individuo.

Se approvato, il programma andrebbe a vantaggio di porzioni considerevoli della popolazione dei cinque distretti, raggiungendo centinaia di migliaia di persone che potrebbero non essere considerate povere ma sono lavoratori a basso reddito e residenti che dipendono dalla metropolitana e dagli autobus per il trasporto.

Ultime Notizie

Back to top button