I pescatori angolani incolpano i pescherecci cinesi per la diminuzione degli stock ittici

Nel porto di Benguela, sulla costa pacifica dell’Angola, pescatori e commercianti di pesce faticano ad arrivare a fine mese. Dicono che le loro catture stanno diminuendo e danno la colpa alla pesca illegale da parte dei pescherecci cinesi. Per Joao Marcos, Barbara Santos ha questo rapporto. (Contributo di Mayra de Lassalette)

Ultime Notizie

Back to top button